HomePage | Archivio completo


Horror per grandi e non solo in alta definizione, con Halloween e Piccoli brividi 2

Arrivano in blu-ray il nuovo Halloween e il secondo Piccoli brividi

di Francesco Lomuscio26 febbraio 201908:36
 

Horror per grandi e non solo in alta definizione, con Halloween e Piccoli brividi 2 Visto nelle sale cinematografiche italiane nell’Ottobre 2018, il suo semplice titolo “Halloween” potrebbe erroneamente spingere a pensare si tratti di un rifacimento di “Halloween – La notte delle streghe” di John Carpenter, mentre, con quest’ultimo coinvolto in qualità di produttore esecutivo, è una diretta continuazione dell’intramontabile capolavoro dell’horror in fotogrammi datato 1978 quella messa in piedi da David Gordon Green.
Diretta continuazione che, quindi, ignora sia i sette sequel concepiti tra il 1981 e il 2002 che il prequel/remake “Halloween – The beginning” di Rob Zombie, poi responsabile anche del pessimo “Halloween II”, riportando in scena la protagonista originale Jamie Lee Curtis nei panni di Laurie Strode.

Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano per Halloween (2018), un film di David Gordon Green con Judy Greer, Jamie Lee Curtis, Nick Castle. Laurie Strode giunge allo scontro finale con Michael Myers, l’uomo mascherato che le ha dato la [..]


Una Laurie Strode qui fortemente amante dell’alcool e che, reduce da due divorzi, si presenta addirittura in possesso di un vero e proprio arsenale, rispecchiando la realtà americana “armaiola” d’inizio terzo millennio e attendendo soltanto di eliminare dalla faccia della Terra colui che le rovinò quarant’anni prima la vigilia d’Ognissanti: il trucida-giovani dalla bianca maschera Michael Myers, che apprendiamo qui – a differenza di quanto insegnatoci dalla serie – non essere suo fratello.
Colui che Zombie aveva finito per rendere eccessivamente umano, privandolo di quell’atipico fascino soprannaturale che, lasciandolo immaginare quasi come incarnazione terrena del maligno, lo ha trasformarlo nell’invulnerabile boogeyman capace di ispirare tante figure dello slasher anni Ottanta, a cominciare da Jason Voorhees.
Colui che, qui incarnato da James Jude Courtney e dal Nick Castle che ne ricoprì il ruolo per primo, ricorda Hannibal Lecter nell’essere continuamente ripreso più o meno di quinta e privo di maschera, pronto ad effettuare la propria fuga durante un trasferimento per tornare a dedicarsi al suo passatempo preferito.
Nel corso di una nottata che, tra costante presenza delle forze dell’ordine e la figura del dottor Sartain alias Haluk Bilginer che sembra in un certo senso rimandare a quella del fu dottor Wynn (i fan halloweeniani sanno di chi stiamo parlando), sguazza in mezzo a coltellate, uccisioni in bagni pubblici e, addirittura, una testa schiacciata in maniera impressionante per concretizzare un autentico reboot mirato in particolar modo ad avvicinare al franchise le nuove generazioni; fino alla coinvolgente lotta conclusiva tra Michael e Laurie, affiancata da figlia e nipote in aria di movimento Me Too.
Con sezione extra rappresentata da sette scene eliminate e prolungate, una breve featurette riguardante il personaggio di Laurie, sei minuti di dietro le quinte, due di sguardo alla rielaborazione della maschera, tre relativi alle nuove musiche e quattro di conversazione tra Carpenter, il regista, la Curtis e il produttore Jason Blum, è Universal a renderlo disponibile su supporto blu-ray.
Ma, per coloro che, invece, desiderano trascorrere una serata in alta definizione con festeggiamenti halloweeniani adatti anche a spettatori più piccoli, è Sony pictures Home Entertainment a lanciare in home video “Piccoli brividi 2” di Ari Sandel, seconda trasposizione per il grande schermo della saga letteraria “Goosebumps”, introdotta nel 1992 e conosciuta in Italia, appunto, come “Piccoli brividi”.
Seconda perché arrivata tre anni dopo quel “Piccoli brividi” che, diretto nel 2015 dallo specialista in film d’animazione Rob Letterman, calò Jack Black nel ruolo dello scrittore R. L. Stine che ha creato il fenomeno su carta, per poi farlo trovare insieme alla figlia e ad alcuni amici alle prese con le creature accidentalmente liberate dai suoi testi.
Il Jack Black che, non accreditato, torna soltanto brevemente in quella parte, rappresentando l’unico anello di congiunzione con il tassello precedente, in quanto stavolta il caos in città viene scatenato da Sonny, incarnato da Jeremy Ray Taylor, e dal suo compagno di scorribande Sam, ovvero Caleel Harris, entrati a contatto con il pupazzo parlante Slappy e, di conseguenza, finiti a sfogliare i diabolici libri, senza poterne immaginare le conseguenze.
Il Sonny fratello della giovane aspirante attrice Sarah, dal volto di Madison Iseman, afflitta da un temporaneo blocco di creatività e che finisce al centro di questa nuova “raccapricciante” avventura destinata a recuperare dal capostipite diverse delle mostruosità che, in questo caso, trascinano in un distruttivo incubo ad occhi aperti la notte di Halloween.
Mostruosità che, tra Dracula, l’uomo lupo e il pelosissimo Yeti, prendono qui forma da maschere, replicando lo spirito profondamente anni Ottanta proto-Joe Dante che aveva caratterizzato il primo lungometraggio e che viene ulteriormente accentuato dal ritorno in scena dei dispettosi gnomi.
Man mano che, in mezzo a scheletri e mummie, si aggiungono al mucchio orde di Jack-o’-lantern svolazzanti, un particolare e gigantesco aracnide e un esercito di orsetti gommosi, in maniera tale da intrattenere ribadendo, allo stesso tempo, che non si giudica un libro dalla copertina. Ed è Ken Jeong ad aggiungersi al cast di questo simpatico numero due che, immerso in variopinto tripudio di effetti visivi e comprendente nel calderone anche le action figure dei Ryu e Ken del popolare videogioco “Street fighter” che vengono animate, è inoltre arricchito dai contenuti speciali offerti dal disco.
Contenuti spazianti da tre scene eliminate a tre canzoni di Slappy con testo in sovrimpressione, passando per l’audizione di quest’ultimo, cinque clip in cui lo stesso spiega alcuni semplici esperimenti scientifici insieme ai due protagonisti, il finto spot dei fratelli Cianfrusaglia, due minuti di papere, otto riguardanti la creazione dei mostri presenti nel film e quasi dieci di making of.
Quindi, non vi resta che scegliere: “Halloween” o “Piccoli brividi 2”? Magari entrambi, da visionare l’uno dopo l’altro!



Le ultime dal mondo del cinema.
La gestione della pandemia in Inghilterra diventa una serie tv
Il Fantasma dell’Opera: In arrivo una miniserie dai produttori di Narcos
L’assistente della star: Arriva al cinema la nuova commedia di Nisha Ganatra
The Others: Il classico dell’horror potrebbe diventare una serie tv
The Rookie: La terza stagione sarà dedicata alle violenze della polizia
Arriva Sonic – Il film in alta definizione
Gerard Butler protagonista di Kandahar diretto da Ric Roman Waugh
Tenet: Il thriller di Christopher Nolan sbarca in Italia il 3 agosto

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Warning: main(/www/filmup/includes/strillo_tv20200715.php): failed to open stream: No such file or directory in /www/filmup/includes/template/curiosita/ultime_curiosita.php on line 20

Fatal error: main(): Failed opening required '/www/filmup/includes/strillo_tv20200715.php' (include_path='.:/apps/php_apache/lib/php') in /www/filmup/includes/template/curiosita/ultime_curiosita.php on line 20