Mr. Beaver
Ci sono varie ragioni per cui vale la pena andare al cinema e godersi questo "Mr Beaver", Fuori Concorso a Cannes 2011 nonché ultima fatica registica dell’attrice Jodie Foster (tre volte premio Oscar come miglior attrice). Ma la prima che viene in mente è che a stento troverete un Mel Gibson altrettanto umano, toccante e vero come in questa pellicola. Si abusa spesso dell’espressione "stato di grazia", ma in questo caso gli calza a pennello.

Trama difficile e scomoda. Il maledetto parassita della depressione ha preso la vita di Walter Black. Prima sofisticato imprenditore di una ditta di giocattoli di successo; improvvisamente ombra di se stesso. Senza stimoli, senza gioie, senza voglia di vivere. Come lui stesso ammette a un certo punto, "tra lui e il balcone al decimo piano di un palazzo" c’è solo un orsetto. Beaver, appunto. Parlando attraverso la buffa marionetta che si porta dietro, Walter pare ritrovare coraggio. Sarà così veramente? E quanto può durare?

E se Mel Gibson, con i suo trascorsi dietro le sbarre e le denuncie di maltrattamento (al punto che nessuno pareva più volerlo a Hollywood) è il traino principale di questa pellicola – vederlo muovere la marionetta per rispecchiare le emozioni è il vero spettacolo -, non mancano altre ragioni di peso. Parliamo ad esempio di coraggio. E ci voleva una donna, guarda un po’, per tirare fuori gli attributi a questo cinema hollywoodiano impantanato tra supereroi e super remake. Jodie Foster, che a dirla tutta come regista non aveva brillato come da attrice (sua la regia di "Il mio piccolo genio" del 1991, e "A casa per le vacanze" del 1995), in questa occasione dimostra di sapere il fatto suo. Ottime alcune intuizioni, come il dualismo esistente nel film tra padre e figlio, un Anton Yelchin (qualcuno si ricorda dell’ottimo "Charlie Bartlett"?) qui studente e scrittore; o il saper mediare tra commedia e dramma in un equilibrio vacillante, che richiama idealmente la terribile malattia del protagonista. "Mr. Beaver" è allora anche un film sui rapporti famigliari, e su come il modo di relazionarsi finisca per essere una fitta rete di decisioni e scelte che condizioneranno altri, nel bene e più spesso nel male. Ambizioso, ma riuscito esempio di buona sceneggiatura, insomma, ad opera di Kyle Killen, insospettabile autore televisivo.

Jodie Foster tra ragione e pazzia trova la sua impronta registica.
Con delicatezza e realismo, "Mr. Beaver" vi commuoverà e vi farà sorridere. E vi interrogherà su cosa state cercando davvero. Perché tutto è bene quel che finisce, punto. La Foster chiude lì la frase.

La frase: "Questa sera vorrei stare sola con te. Solo tu ed io".

Diego Altobelli

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
L'hotel degli amori smarriti (V.O.) | Il lago delle oche selvatiche | Alla mia piccola Sama | Bad Boys for Life (V.O.) | Pinocchio | Fabrizio De André e PFM - Il concerto ritrovato | Figli | Spie sotto copertura | Hammamet | Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre | L'A.S.S.O. nella manica | Me contro Te - La vendetta del Signor S | 18 regali | Gli amanti passeggeri | Il mistero Henri Pick (V.O.) | Il diritto di opporsi | Lontano lontano | La ragazza d'autunno (V.O.) | Il richiamo della foresta (V.O.) | Criminali come noi | Amarcord | Alla mia piccola Sama (V.O.) | Piccole donne (V.O.) | Herzog incontra Gorbaciov | Sonic il Film | Villetta con ospiti | Cats | Il richiamo della foresta | Jumanji - The Next Level | Qualcosa di meraviglioso | Fantasy Island | Dolittle | Un Giorno di Pioggia a New York | Parasite (V.O.) | Paradise | Judy | Gli anni più belli | Richard Jewell (V.O.) | Dio è donna e si chiama Petrunya | 1917 (V.O.) | Alice e il sindaco | La Famosa Invasione degli Orsi in Sicilia | Memorie di un assassino | Sorry We Missed You | Piccole donne | Tappo - Cucciolo in un Mare di Guai | Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn (V.O.) | Playmobil The Movie | Il paradiso probabilmente | Richard Jewell | Jojo Rabbit (V.O.) | Cats (V.O.) | Jojo Rabbit | Midsommar - Il villaggio dei dannati | Antropocene - L'epoca umana | Il traditore | Bad Boys for Life | Odio l'estate | La ragazza d'autunno | Memorie di un assassino (V.O.) | Cattive acque | Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn | Sulle ali dell'avventura | 1917 | Alice e il sindaco (V.O.) | La mia banda suona il pop | Cena con delitto - Knives Out | Herzog incontra Gorbaciov (V.O.) | Tolo Tolo | Parasite | La Dea Fortuna | Paw Patrol Mighty Pups - Il film dei super cuccioli | L'hotel degli amori smarriti | Frozen 2 - Il Segreto di Arendelle (NO 3D) | Cattive acque (V.O.) | Ora e sempre riprendiamoci la vita |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Black Christmas (2019), un film di Sophia Takal con Imogen Poots, Cary Elwes, Brittany O'Grady.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: