FilmUP.com > Opinioni > La La Land
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


La La Land

Opinioni presenti: 7
Media Voto: Media Voto: 9 (9/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Capolavoro.

(10/10) Voto 10di 10

Erano anni che un film non mi colpiva nel profondo come LaLaLand. L'ho visto solo adesso, Marzo 2018, perché non pensavo potesse interessarmi o piacermi; invece mi ha costretto a guardarmi dentro ed a pormi la domanda di cosa ne ho fatto dei sogni e delle passioni che avevo a 20 o 30 anni. Un film con diversi piani di lettura, pieno di citazioni e di rimandi che possono sfuggire alla singola visione, perché, devo ammetterlo, l'ho già rivisto 4 o 5 volte. Il merito di saper coinvolgere gli spettatori é soprattutto di una meravigliosa Emma Stone che ha saputo regalare uno splendido volto all'apparente fragilità di Mia, riuscendo a creare un sentimento di empatia con il suo personaggio raro da sperimentare, un'interpretazione premiata giustamente con l'Oscar. Adesso per Chazelle (un genio) iniziano i problemi: questo era il film della sua vita, scritto e musicato quando era ancora studente, nel film ha raccontato anche la sua di storia ed ha raggiunto livelli altissimi, che cosa si puo' inventare adesso che possa mantenere le altissime aspettative che ci saranno, come farà a raggiungere l'intensita' emotiva di questo film?



Ludo Feyaerst, 46 anni, Genova (GE).




Originale e magnifico film

(10/10) Voto 10di 10

Premetto: non sono un amante del genere musical ma, dopo il bellissimo Whiplash dello stesso regista, ho voluto vedere il suo nuovo lavoro. Completamente diverso, un film bellissimo anche questo! I personaggi sono azzeccatissimi e la recitazione e' sopraffina. Sono stato rapito subito dalla storia, dai protagonisti, dai vestiti, dalle ambientazioni, dalla scenografia, dalla musica... Eccellenti attori, inquadrature che mettono in risalto la loro bravura. Vedere questo film diretto da un regista giovane con attori pure giovani mi ha fatto intendere che il cinema ha ancora idee nuove e fresche.



Giorgio, 58 anni, Verona (Vr).




Una grande delusione

(4/10) Voto 4di 10

Saranno le 14 nomination all'Oscar, saranno le opinioni entusiastiche di tutti, ma la visione di questo film è stata a dir poco deludente. La fotografia e i motivi musicali sono pieni di fronzoli inutili e privi di sostanza emotiva. A dispetto di quanto si dice, quest'ode ai sognatori e ai romantici si riduce a essere senz'anima: la trama è scialba e piuttosto piatta così come i protagonisti, in particolar modo Ryan Gosling che appare del tutto inappropriato per un ruolo del genere, perché troppo impostato e poco credibile nei panni del jazzista romantico. In estrema sintesi, la più grande pecca del film è stata quella di avermi annoiato per tutti i 120 min della sua proiezione e, cosa ancor più grave per un musical, non avermi impresso neppure un'emozione. Temo di essere una voce fuori dal coro, ma secondo me "La La Land" è un film tutto da rifare.



Giorgio, 27 anni, Milano.




Sorpresa

(9/10) Voto 9di 10

Bisogna dire subito che è meglio dimenticare Cappello a cilindro o la Febbre del sabato sera, La La Land è un film dei nostri tempi ma è veramente ben fatto, ben concepito e ben recitato. A parte il finale, struggente, che lascia un po' di amaro in bocca, la storia è bellissima, si sorride, si piange, si battono i piedi al ritmo, insomma, nel suo, un piccolo capolavoro. Senza volgarità, senza sconcezze di vario tipo è consigliatissimo per tutte le età, dovrebbero vederlo in massa tanti ragazzi che ormai sono abituati a film infarciti di ogni tipo di cafonate e stupidaggini.



Paolo, 62 anni, Trieste (TS).




Il musical definitivo

(10/10) Voto 10di 10

“La La Land” è una dichiarazione d’amore nei confronti della musica, del teatro, del cinema, dell’arte e dell’amore stesso. Nella messinscena di ogni singolo movimento di macchina, inquadratura, personaggio c’è una luce particolarmente vivida e splendente che rende questa pellicola qualcosa di profondamente intima come una preziosissima bambola di porcellana pur regalando allo spettatore una storia dall’ampio respiro.



Giovanni Berardi, 22 anni, L'Aquila (AQ).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 2   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Vulnerabili (2017), un film di Gilles Bourdos con Alice Isaaz, Vincent Rottiers, Grégory Gadebois.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: