FilmUP.com > Opinioni > Open Water
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Open Water

Opinioni presenti: 355
Media Voto: Media Voto: 6 (6/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Ca**o

(1/10) Voto 1di 10

Mi fa ca*are. Fotografia del giurassico e trama a caso, più probabile topolino campione del mondo di peti. Complimenti!!!! Bello schifo....



Topo Gigio, 2 anni, A quel paese.




Riuscito e coinvolgente

(7/10) Voto 7di 10

Thriller psicologico a basso costo che divenne un piccolo caso, perché riuscì a incassare oltre 100 volte il budget speso per la realizzazione e diverse critiche favorevoli. Successo meritato a mio parere, perché nel suo piccolo Open Water è piuttosto efficace, nonostante una trama esilissima e prevedibile e la totale mancanza di azione ed effetti speciali. La difficoltà sta tutta nel riuscire a superare indenni il primo quarto d'ora: i primi minuti sono infatti quasi fastidiosi a vedersi, la regia è veramente pessima e le inquadrature trasudano amatorialità da tutti i pori; il successivo giro tra i mercatini della località turistica, poi, sembra una di quelle docu-fiction che si vedono in programmi tipo Alle falde del Kilimangiaro. Ma una volta arrivati in mezzo all'oceano il film ingrana eccome, dimostrando che non serve spendere milioni per riuscire a inquietare. Open Water ha la capacità di far immergere completamente lo spettatore nella vicenda, di farlo calare nei panni dei protagonisti, rendendolo partecipe del loro dramma. Questo è possibile soprattutto grazie alla cura dedicata alla rappresentazione degli stati emotivi e delle reazioni psicologiche, che appaiono sempre molto verosimili: l'iniziale incredulità e l'autoconvicersi che tutto si risolverà per il meglio lasciano gradualmente spazio al panico, con conseguenti crisi isteriche, esplosioni di rabbia e litigate in cui Susan e Dan si rinfacciano presunti torti; poi, il terrore vero e proprio, la paura di restare soli, ed infine la disperazione più totale, quella che spinge a pensare che la morte sia preferibile all'attesa della morte stessa. L'oceano si è dimostrato una location in grado di suscitare ansia e tensione sempre più palpabili: apparentemente immobile e deserto, nasconde in realtà molti pericoli invisibili che possono colpire in ogni momento e senza preavviso, senza contare la progressiva stanchezza e la disidratazione. In definitiva, non è roba da annali cinematografici, ma è comunque un film che raggiunge pienamente e adeguatamente lo scopo che si prefigge, per cui un 7 ci sta tutto. Consigliato agli amanti del brivido, mentre dovrebbe evitarlo con cura chi non può fare a meno di effettoni milionari e regia e fotografia da premio oscar, questo film non aveva né i mezzi né l'intenzione di colpire con virtuosismi e scene spettacolari, per cui se non si tollera lo stile simil-documentario è meglio evitare a priori la visione invece di lamentarsene poi.



Claudia, 30 anni, Como.




bellissimo film

(10/10) Voto 10di 10

Io ricordo questo film anche a distanza di anni e non capisco proprio come certa gente si sia addormentata durante la visione! E' un susseguirsi di ansia e di angoscia, sin dalle prime scene: due esseri umani in balia totale del Mare, con la emme maiuscola! L'intelligenza umana , in certe situazioni, non può fare quasi niente o poco nei confronti della Natura , che a volte rivela inaspettata il suo lato malvagio pronto ad artigliare, come artigliano a volte le unghie di un gatto nascoste dietro zampettine di velluto! Riflessioni sulla caducità della potenza umana: noi esseri umani ci crediamo la specie più potente di tutto il pianeta ma di fronte alla grandiosa e terribile maestà della Natura -conosciuta anche attraverso e a causa di piccoli e banali imprevisti e disattenzioni - siamo proprio un misero, insignificante puntino !



patrizia, 53 anni, milano (MI).




Orribile

(1/10) Voto 1di 10

Sebbene sia un appassionato di questo genere di film,penso che non ho mai visto un film talmente noioso,insignificante....dopo 10 minuti stavo dormendo... sconsiglio vivamente a tutti la visione di questo stupido film



Gianni, 31 anni, palermo (PA).




bel film cmq nn ho capito fino in fondo il significato di questo film

(6/10) Voto 6di 10

bel film cmq nn ho capito fino in fondo il significato di questo film e soprattutto,visto ke è tratto da una storia vera,cm hanno fatto i produttori a rakkontare la storia...in fondo sn morti entrambi.



Elisabetta, 43 anni, Rapallo.





Sfoglia indietro   pagina 1 di 71   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Black Christmas (2019), un film di Sophia Takal con Imogen Poots, Cary Elwes, Brittany O'Grady.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: