FilmUP.com > Opinioni > Una giornata particolare
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Una giornata particolare

Opinioni presenti: 8
Media Voto: Media Voto: 10 (10/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Assolutamente meraviglioso

(10/10) Voto 10di 10

Una storia d'amore intensissima, breve e luminosissima come la luce di un lampo che squarcia le tenebre durante un temporale... E in un periodo tenebroso essa si svolge: per quasi tutta la sua durata, il film va avanti con il sottofondo di una colonna sonora che non ci permette di dimenticare, con la musica e la radiocronaca della "giornata politica particolare", l'arroganza del regime che governa l'italia in quel famoso giorno del maggio 1938. Ma i sentimenti non conoscono confini e niente e nessuno riesce a fermarli, e allora eccola la storia tenerissima, dolcissima, innocente e limpida che ruba il cuore e diventa un film indimenticabile, un film di quelli che, con la loro dolcezza generano speranza ma sono anche un atto d'accusa contro la violenza delle ideologie e dei pregiudizi. Splendidi Mastroianni e Loren, meravigliosi interpreti.



Tina, 60 anni, Cagliari.




Sottile denuncia contro il fascismo

(9/10) Voto 9di 10

Straordinario duetto Loren-Mastroianni e grande,sottile denuncia contro il fascismo che qui vediamo nell'ottica di un radio-annunciatore omosessuale che,a causa delle sue tendenze viene emarginato e danneggiato. I rumori lontani della grande adunata romana per lo storico incontro Hitler-Mussolini,fa da cornice all'incontro Loren-Mastroianni,lei casalinga frustrata e fascista,lui fine intellettuale anti-fascista o,come dice lui in una formidabile battuta,"Non sono io ad essere fascista,ma è il fascismo ad essere anti-inquilino del sesto piano". I dialoghi,appunto.Sono precisi,asciutti,intensi,irresistibili.E gli attori bravissimi,la Loren addirittura sorprendente.



Michele, 39 anni, Venezia.




quella domenica di maggio del 1938...

(10/10) Voto 10di 10

Mettete insieme un grande regista, i due attori italiani più famosi del mondo e tra i più dotati, una splendida scenggiatura (non pensate a quel che fa adesso Costanzo, ricordatelo come scenegiatore di questo film!) ed ecco fatto un capolavoro. Mentre la fanfara e la retorica fascista sull'incontro Hitler-Mussolini vengono diffuse da una radio in lontanaza nel caseggiato deserto si consuma il dramma di due persone tristi, che si incontrano, ri raccontano la loro vita di dolori e frasi non dette, si volgiono bene e si lasciano. Il film si regge sulla regia delicata ma veemente quanado serve (scena dello stenditoio) e su due interpretazioni magistrali: grandissimo Mastroianni, come sempre, e la Loren nella sua prova più bella (insieme a "Matrimonio all'italiana"). La Sofia nazionale è qui riuscitissima proprio perché lontana dagli stereotipi dei suoi soliti personaggi e riesce ad essere dimessa ma anche molto sensuale sbbene priva della solita carica da bomba sexy. Peccato che la ferma opposizione di Rossellini (presidente della giuria e sostenitore di "Padre padrone" dei Taviani", che vinse) non abbia consentito al film di portarsi a casa la palma d'oro da Cannes, né nessun altro premio.



Angelo, 32 anni, Milano.




un film...particolare!

(10/10) Voto 10di 10

In assoluto il mio film preferito di sempre. I due attori protagonisti (Mastroianni_Loren) si muovono magistralmente in una storia delicata ma al tempo stesso forte, dura e molto realista. Nessun effetto speciale, nessuna ricercatezza esasperata...solo immagini e silenzi ben dosati che parlano più di mille parole! da vedere!



Marìca, 30 anni, Viterbo (VT).




Bellissimo!!!

(10/10) Voto 10di 10

Questo è in assoluto uno dei più bei film della storia del cinema italiano! Una bellissima regia (Ettore Scola)per una trama profonda, toccante, commovente, immensamente vera, spogliata di ogni forma di bigotteria ed ipocrisia. Durante il periodo fascista, una donna trascurata da un marito ignorante, vuoto e volgare si innamora di un vicino di casa ex giornalista che però poi scopre essere omosessuale. Sophia Loren è bravissima, intensissima, calata alla perfezione in una parte che senbra sentire fin nel midollo delle ossa; Mastroianni è ugualmente bravo, convincente, pieno di fascino e di espressività. Come al solito, i due formano una coppia perfetta. Il film mette in luce la crudeltà dei pregiudizi, la superficialità dei luoghi comuni, la sofferenza del sentirsi diversi, incompresi, abbandonati; lo fa con grande partecipazione emotiva, mettendo in luce i sentimenti più veri, la forza di due diverse disperazioni che si incontrano, si fondono in un'unica disperazione che è però intrisa di amore, di comprensione, di piacere e di speranza. Un inno all'amore, alla verità, trionfante nei due protagonisti della storia, spogliati di ogni maschera, di ogni convenzione, di ogni falsa ideologia, calati in un contesto arido, fanatico e buio. Complimenti!



Angela, 24 anni, Mantova.





Sfoglia indietro   pagina 1 di 2   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Black Christmas (2019), un film di Sophia Takal con Imogen Poots, Cary Elwes, Brittany O'Grady.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: