HomePage | Archivio completo


Edizioni combo con blu-ray e disco 4K Ultra HD per Maleficent – Signora del male e Ad Astra

Maleficent – Signora del male e Ad Astra sono le novità Disney in home video

di Francesco Lomuscio14 febbraio 202009:52
 

Edizioni combo con blu-ray e disco 4K Ultra HD per Maleficent – Signora del male e Ad Astra Da quel 2014 in cui il grande schermo aveva avuto modo di mostrare la bella addormentata nel bosco protagonista dell’omonima fiaba tradizionale che si ritrovava vittima in “Maleficent” di Robert Stromberg, appunto, di un sonno profondo causato da un incantesimo lanciatogli dalla strega Malefica, sono dovuti trascorrere cinque anni per far sì che ne tornassero i protagonisti.
A quella che fu un’operazione mirata ad apparire, al contempo, in qualità di prequel e adattamento della storia da tutti conosciuta, infatti, soltanto nel 2019 ha fatto seguito “Maleficent – Signora del male” di Joachim Rønning, ora disponibile in un’edizione a doppio disco targata Disney dispensatrice del film sia in formato blu-ray che in 4K Ultra HD.
Un’edizione, dunque, che consente di godere di una impeccabile risoluzione d’immagine che è quattro volte quella dell’alta definizione nell’assistere alle nuove avventure della risvegliata Aurora interpretata da Elle Fanning, cresciuta sotto la protezione di tre fate buone, e della Malefica dal volto di Angelina Jolie.

Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano per Maleficent - Signora del Male (2019), un film di Joachim Rønning con Angelina Jolie, Elle Fanning, Michelle Pfeiffer. Questa avventura epica inizia diversi anni dopo gli eventi di “Maleficent”, in cui abbiamo scoperto [..]


La Malefica la cui negativa metamorfosi si rivelava conseguenza di angherie e tradimenti subiti da parte di spietati individui avidi di potere e che è ormai impegnata a vivere un’esistenza pacifica nella Brughiera proprio insieme alla ragazza; almeno fino al giorno in cui un principe non chiede a quest’ultima di convolare a nozze.
Ed è da questo momento che troviamo in scena la nuova arrivata Michelle Pfeiffer nei panni della regina Ingrid di Ulstead, la quale, intenzionata proprio a sfruttare il matrimonio al fine di separare per sempre gli esseri umani dalle fate, non può fare altro che gettare i primi semi di una guerra destinata a scatenarsi in breve tempo.
Man mano che, tra atmosfera darkeggiante, maestoso comparto visivo e abbondanza di movimento, lo schermo si popola di più o meno simpatiche creature magnificamente animate e la vicenda non cela affatto messaggi antirazzisti e d’impegno ecologista.
Garantendo non solo l’indispensabile senso dello spettacolo ad un secondo capitolo il cui blu-ray, oltretutto, offre una sezione extra comprendente il videoclip di “You can’t stop the girl” di Bebe Rexha, due scene estese, tre minuti riguardanti le origini delle creature magiche, quasi due di fuoriscena, quattro relativi al lavoro svolto sulle ali di Malefica, due di sguardo ai VFX e altrettanti sulle nozze di Aurora.
Ma non finisce qui, perché, per coloro che alle favole in costume preferiscono un racconto per immagini maggiormente adulto e immerso in una (fanta)scienza che non sia esclusivo ricorso a sensazionale effettistica digitale, è sempre Disney a lanciare in edizione combo con blu-ray e 4K Ultra HD “Ad Astra” di James Gray, il cui titolo significa in latino “Fino alle stelle”.
In un futuro prossimo, è infatti fino alle stelle che vediamo arrivare l’astronauta Roy incarnato dal vincitore del premio Oscar Brad Pitt, dopo che misteriosi e letali picchi di energia hanno cominciato a colpire la Terra.
Astronauta che s’imbarca in una pericolosa missione attraverso il sistema solare per poter scoprire la verità sulla scomparsa del padre e della sua spedizione, avvenuta trent’anni addietro.
Padre che, decorato astronauta, possiede i connotati di Tommy Lee Jones, il quale arricchisce ulteriormente un valido cast di cui fa parte anche Donald Sutherland nello svolgimento di uno script ispirato a classici della Settima arte del calibro di “Apocalypse now”.
Del resto, pur non risultando assente neppure una situazione quasi horror che vede coinvolta un’aggressiva scimmia, “Ad Astra” non vuole assolutamente apparire come il tipico film d’intrattenimento a tematica spaziale, ma un thriller in salsa fantascientifica dal forte retrogusto drammatico.
Perché, mentre il lodevole lavoro svolto sulle scenografie non lascia davvero indifferente l’occhio, la lenta evoluzione dell’insieme provvede a filtrare attraverso il genere la tematica del figlio afflitto dall’inspiegabile abbandono da parte di un genitore.
Quindi, le emozioni sono assicurate con “Maleficent – Signora del male” e “Ad Astra”, quest’ultimo accompagnato nel blu-ray da commento audio del regista, due trailer, due scene tagliate e le quattro featurette “Alle stelle”, “Un uomo di nome Roy”, “L’equipaggio della Cepheus”, “L’arte di ‘Ad Astra’” e “Raggiungere la stelle”.



Le ultime dal mondo del cinema.
The Capture: Il thriller con Holliday Grainger rinnovato per una seconda stagione
Perry Mason: La miniserie HBO arriva negli Stati Uniti dal 21 giugno
Direttamente on demand Scarpette rosse e i sette nani!
Reality Z, la serie tv sugli zombi approda su Netflix
Azione, humour e fantascienza animata in alta definizione con Spie sotto copertura
Arrivano on demand Le cose che non ti ho detto e Dopo il matrimonio
Millennium: Uomini che odiano le donne diventa una serie tv!
La passione di Cristo 2: cosa sappiamo del film di Mel Gibson

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: