HOMEPAGE Curiosità | Tutto l'ARCHIVIO

Award Season: Enel Digital Contest, fantastici 'minifilm' per un concorso.

SLIDE-SHOW: le più belle immagini di Ferzan Ozpetek

"E ora dove andranno tutti questi minifilm? Dove finirà tutto questo talento?", con la domanda provocatoria lanciata da Gloria Satta, cui sono seguiti numerosi applausi del pubblico in sala, si è chiusa la IV edizione dell'Enel Digital Contest che si propone come nuova realtà cinematografica italiana, contribuendo a proporre e formare filmaker giovani e motivati.
Con oltre 32.000 contatti online, con la particolarità, tra le altre, di essere la prima manifestazione a poter essere vista su "Second Life", l'Enel Digital Contest rappresenta una speranza in più per il nostro cinema sempre più arido di idee e sempre più impantanato tra produttori svogliati e case di distribuzione spesso distratte.
Quest'anno il concorso, a tema "Il futuro dell'energia", ha moltiplicato il numero di riconoscimenti grazie alla maggiore partecipazione e sostegno di università italiane e straniere, e scuole di cinema e spettacolo. Tra queste sono state nominate l'Accademia di S. Cecilia in Roma; il Ferpi (Federazione e Relazioni Pubbliche Italiane); l'Accademia di Cinema e Televisione Griffith; e il Dipartimento di Comunicazione e Psicologia Sociale dell'Universidad de Alicante, che ha fatto da apripista per la partecipazione, in anni futuri, di università straniere.
A scegliere e premiare i vincitori di questa edizione, selezionandole tra gli oltre 130 mini-film arrivati in finale, tra gli altri i nomi di Ferzan Ozpetek (presidente di giuria); Laura Delli Colli; Massimo Cristaldi; e la già citata giornalista de "Il Messaggero" Gloria Satta.
"All'inizio doveva essere una cosa veloce, e invece ci siamo trovati di fronte oltre 100 film da giudicare!", ha commentato sarcastico il regista Ferzan Ozpetek prima di dare inizio ufficialmente alla premiazione, aggiungendo "Abbiamo comunque scelto da spettatori, abbandonandoci alle emozioni".
I riconoscimenti sono stati divisi in Premi Online e Premi Offline.
Per la sezione Online sono stati premiati i minifilm "C'era una volta l'energia", di Francesco Oberholtzer; e il divertente "Verde Speranza", del gruppo Menteplastica.
Per la sezione Offline invece il gioco si è fatto decisamente più duro. Da menzionare certamente il premio Miglior Idea Creativa andato al minifilm animato "Colibrì", di grande impatto, del regista sardo Paolo Zucca, cui sono stati assegnati altri tre premi tra cui Miglior Idea Comunicativa, assegnato dal Ferpi. Per il Miglior Montaggio vince il sensibile "Geo" dell'attore Rajeev Badham, cui va anche il premio assegnato dall'Accademia di S. Cecilia in Roma come Miglior Colonna Sonora, attribuito quest'anno per la prima volta.
Ex equo, infine, per i vincitori: il primo premio va infatti a due minifilm. Sia al divertente "Appuntamento a tre", di Mirko Carangelo, sulla storia di un ragazzo che vive in simbiosi con un pallone di calcio; sia al controverso e inquietante "Phone Club" del gruppo Malpathika, che racconta il futuro dell'umanità minato dalla difficoltà di trovare fonti alternative di energia.
Molti altri minifilm premiati dalle varie università italiane e straniere concludono un concorso piccolo, ma efficace e fucina di tanto talento. A colpire sono i corti animati, che dimostrano una capacità dei giovani di saper comunicare con il mezzo del Cinema, ma anche in generale il montaggio di molti lavori e soprattutto le idee: fresche, propositive e, il più delle volte, sinceramente ispirate.
Un concorso che nasconde in sé una "voglia di fare" che porta il seme della speranza e del rinnovamento. All'alba delle polemiche sul futuro delle star hollywoodiane a Roma per la Festa del Cinema, preferiamo dare ascolto alle giovani voci italiane. E al qualunquismo di un Ferzan Ozpetek, che dichiara sorridendo: "Alle case di produzione non frega niente" prima di lasciare la sala senza alcun applauso, preferiamo la provocazione, ma meglio definirla "invocazione", della giornalista del Messaggero Gloria Satta:"Dopo aver fatto questo bel concorso, fate un DVD, metteteci dentro tutti questi lavori e inviatelo alle case di distribuzione: in modo che i produttori possano rendersi conto di quale patrimonio abbiamo!". Parole sante, cui sono seguiti sia i molti applausi del pubblico, sia il mutismo dei presentatori Giulietta Fara e Oscar Cosulich.



Diego Altobelli
(07 maggio 2008)

Argomenti correlati:
Ferzan Ozpetek: filmografia, biografia, photo gallery


Le ultime dal mondo del cinema.
La passione di Cristo 2: cosa sappiamo del film di Mel Gibson
Staged: David Tennant e Martin Sheen di nuovo insieme!
Hannibal, dal 5 giugno su Netflix
Cercando l'Alaska: Su Sky Atlantic il teen drama dei creatori di OC e Gossip Girl
Curon: In arrivo su Netflix la serie ambientata in Italia
Space Force: Arriva il primo trailer ufficiale della comedy con Steve Carell
The Umbrella Academy 2: Netflix annuncia la seconda stagione!
Project Hail Mary: Phil Lord e Chris Miller dirigono l’adattamento cinematografico

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Charlie's Angels (2019), un film di Elizabeth Banks con Elizabeth Banks, ,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: