27 ottobre 2001 - Conferenza stampa
Giovanna Mezzogiorno
Intervista alla protagonista di
"Malefemmene"

di Valeria Chiari


Molto lontana dalla Giulia intransigente e passionale de "L'ultimo bacio", Giovanna Mezzogiorno si trasforma in Francesca in "Malefemmene", giovane attrice rinchiusa in carcere per colpa dell'uomo di cui si è innamorata. Un personaggio molto diverso, costruito su pochissime parole e su lunghi silenzi, sostenuti con destrezza e con una invidiabile naturalezza.
In attesa di intraprendere un altro ruolo complesso come quello di Ilaria Alpi, la giornalista del TG3 uccisa il 20 marzo del 1994 a Mogadiscio in Somalia, l'abbiamo ascoltata parlare del suo personaggio.


Cosa l'ha spinta a fare questo film?
Quando ho letto la prima volta la sceneggiatura sono rimasta colpita dal fatto che la storia fosse poco didascalica: non racconta i perché delle cose o delle persone. Io stessa mi aspettavo delle spiegazioni, dei racconti più particolareggiati. Mi ha sorpresa e convinta proprio l'asciuttezza del testo. È una cosa rara e preziosa.

Cosa le è piaciuto del suo personaggio invece?
Soprattutto i suoi silenzi. Il silenzio è molto importante per arrivare a capire l'essenza delle cose. Ho trovato in Francesca un atteggiamento condivisibile: non arrogante, non aggressivo ma molto dignitoso. Sebbene le sue battute siano spesso le meno lunghe, rispetto ad altri personaggi del film intendo, è un personaggio molto ben descritto.

I silenzi sono spesso più difficili delle parole?
Si in effetti. Parlare così poco è una cosa difficile da sostenere in un film. Inoltre tutte le riprese sono state realizzate all'interno dello stesso ambiente, la cella, e questo ha dato una maggiore incisività. È stata un'esperienza molto forte.


  

Intervista a Giovanna Mezzogiorno


I film più recenti:

Malefemmene

Nobel

L'ultimo bacio







I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Vulnerabili (2017), un film di Gilles Bourdos con Alice Isaaz, Vincent Rottiers, Grégory Gadebois.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: