HomePage | Archivio completo


In blu-ray Benvenuti a Marwen di Robert Zemeckis

Benvenuti a Marwen approda in alta definizione

di Francesco Lomuscio13 maggio 201910:15
 

In blu-ray Benvenuti a Marwen di Robert Zemeckis Nelle sale cinematografiche italiane lo si è visto nel Gennaio 2019, portandoci a conoscenza del Mark Hogancamp che, ex marinaio lavorante in un ristorante di Kingston e, a quanto pare, caratterizzato da una certa bizzarra passione per i travestimenti femminili, per quest’ultimo motivo ha subìto nel 2000 a New York una violenta aggressione che gli ha cambiato drasticamente l’esistenza da parte di cinque individui.
Diretto da Robert Zemeckis, “Benvenuti a Marwen” è basato su una storia vera, in quanto adattamento cinematografico di un documentario del 2010 incentrato proprio sulla figura di Hogancamp, qui splendidamente interpretato da Steve Carell.

Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano per Benvenuti a Marwen (2018), un film di Robert Zemeckis con Steve Carell, Leslie Mann, Diane Kruger. La commovente storia vera della disperata lotta di un uomo, psicologicamente distrutto, che scopre [..]


E, considerando chi si trova dietro la macchina da presa, non stupisce che non manchi neppure un omaggio alla DeLorean grazie a cui viaggiava nel tempo il giovane Marty McFly nel corso delle quasi due ore di visione, nelle quali il protagonista, artista e fotografo divenuto incapace di disegnare e sofferente di un’amnesia che gli impedisce di ricordarsi della propria vita adulta a causa dei violenti colpi presi, decide di cercare di guarire la memoria costruendosi un villaggio per bambole chiamato, appunto, Marwen.
Un villaggio in stile Seconda Guerra Mondiale, come è possibile apprendere fin dalle primissime sequenze che, infatti, ricreano una situazione bellica affrontata in maniera affascinante da questi piccoli pupazzi.
Soltanto uno dei momenti vicini a certo cinema fantastico proto-Joe Dante e che, tra colonna sonora comprendente evergreen del calibro di “Chapel of love” delle Dixie Cups e “I only have eyes for you” dei Flamingos e progressivo innamoramento di Hogancamp nei confronti della nuova vicina di casa Nicol alias Leslie Mann, provvedono ad alternare un accattivante universo fuori dalla realtà alla non proprio rosea quotidianità dell’uomo in questione.
Man mano che, spingendo lo spettatore a chiedersi se le donne siano la salvezza del mondo e se alcuni di noi sono destinati a rimanere soli, “Benvenuti a Marwen” si rivela una fatica zemeckisiana meno ottimista del solito, immersa in dipendenze assortite e che cerca di filtrare attraverso l’intrattenimento da favola hollywoodiana l’intramontabile tematica dell’intolleranza (qui con l’omofobia in prima linea).
È Universal a rendere il film disponibile su supporto blu-ray, accompagnato da otto scene eliminate, quasi cinque minuti riguardanti il regista, oltre tre di featurette “Gli abitanti di Marwen”, quattro relativi alla costruzione di Marwen e altrettanti sulla realizzazione delle bambole.



Le ultime dal mondo del cinema.
I film della nostra vita, i tornei di Ciak per gli appassionati di cinema
Elite 4: Le storie degli allievi della scuola più elitaria di Spagna potrebbero continuare!
Cortinametraggio 2.0: i vincitori del Festival dei corti più importante d’Italia
Romanzo a Mitford: Andie MacDowell torna finalmente al cinema!
Evangeline Lilly si scusa dopo le critiche dei colleghi
Mistero sul nuovo film di Alejandro G. Inarritu
Freud: Su Netflix la serie sulla controversa gioventù del fondatore della psicanalisi
La Cina riapre oltre 500 sale cinematografiche!

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: