07 marzo 2001 - Conferenza stampa
Nanni Moretti
Intervista con il regista de "La Stanza del Figlio"
di Valeria Chiari


"Ho pensato a questo film per molto tempo. Innanzitutto ho pensato al personaggio cercando di interpretare la vita di uno psicanalista senza la spettacolarizzazione che ne è stata fatta fino ad oggi nei film americani per esempio... Trovo sia retorico affermare che il dolore unisce, rende solidali; io al contrario volevo fare un film sul dolore che divide le persone che più si amano.
Volevo affrontare con profondità questo argomento, raccontarlo in maniera netta. Ho voluto evitare scene madri tanto quanto quelle grottesche, e affrontare la morte in un modo completamente diverso".

Nanni Moretti parla liberamente e senza il pungolo delle domande del suo film. "La stanza del figlio" è il film più bello ma anche il più diverso tra quelli realizzati fino ad oggi. Una storia che racconta un dolore come mai prima aveva fatto. La perdita di qualcuno, di un figlio è una sofferenza che difficilmente è raccontabile: parole e immagini non bastano mai. Eppure Moretti c'è riuscito, e seppure il tempo della preparazione è stato lungo, il risultato è straordinario.
"Ho scritto questo soggetto subito dopo "Caro Diario". Ma per la stesura della sceneggiatura ho contattato Linda e Heidrun. Ne abbiamo parlato insieme senza però riuscire ad andare avanti nel progetto. Stava per nascere mio figlio e non me la sentivo di raccontare una storia simile in un momento così bello. Ho cominciato invece a girare Aprile e ho ripreso a lavorarci sopra subito dopo. Sono passati tre anni durante i quali ho lavorato solamente a questo progetto, interrompendo anche il festival del corto".

Si è parlato a lungo di questo film e non si è mai riuscito a saperne nulla nessuna indiscrezione...
Molti pensano che lo faccia apposta a non parlare mai del film al quale sto lavorando. In realtà non è una tattica pubblicitaria ma è dettata solo dal fatto che non mi piace parlare di qualcosa che non ho ancora fatto o completato: sarebbe parlare delle intenzioni e queste possono cambiare in qualsiasi momento.

La storia è ambientata in una piccola città di provincia, Ancona perché questa scelta?
Non ho mai pensato di ambientare la storia a Roma, anche perché l'ho raccontata molte volte e in molti modi. Volevo invece che lo psicanalista fosse una persona facilmente identificabile e poteva esserlo solo in una cittadina piccola dove al massimo possono essercene due o tre di psicanalisti e dove tutti conoscono tutti. E poi doveva essere un posto di mare per ovvi motivi di sceneggiatura (il figlio del protagonista muore durante un'immersione ndr).


  

Intervista a Nanni Moretti


Tra i film più recenti:

La stanza del figlio

Caro Diario







I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Cena con delitto - Knives Out | Ritratto della giovane in fiamme (V.O.) | L'età giovane | La Dea Fortuna | Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn | Blow-up | Alla mia piccola Sama (V.O.) | Ploi | Cats | Il diritto di opporsi | Jojo Rabbit | Modalità aereo | Fantasy Island | Dolittle | Bad Boys for Life | Piccole donne | Piccole donne (V.O.) | Memorie di un assassino (V.O.) | L'hotel degli amori smarriti (V.O.) | Judy | Parasite | Amarcord | Tappo - Cucciolo in un Mare di Guai | Otto e mezzo | Memorie di un assassino | Pinocchio | La mia banda suona il pop | Il lago delle oche selvatiche | Grazie a Dio | Dolor y Gloria | 1917 (V.O.) | Fabrizio De André e PFM - Il concerto ritrovato | Sulle ali dell'avventura | Jojo Rabbit (V.O.) | La bella e la bestia | Villetta con ospiti | La ragazza d'autunno | L'hotel degli amori smarriti | Il Commissario Montalbano | Odio l'estate | Il traditore | 1917 | Alla mia piccola Sama | Bad Boys for Life (V.O.) | The Farewell - Una Bugia Buona | Dragon Trainer - Il Mondo Nascosto (NO 3D) | Criminali come noi | Me contro Te - La vendetta del Signor S | Alice e il sindaco | Cats (V.O.) | Gli anni più belli | Il richiamo della foresta (V.O.) | Figli | I due Papi | Tesnota | Cattive acque (V.O.) | Cattive acque | La donna che visse due volte (V.O.) | Lupin III - Il Film | Ritratto della giovane in fiamme | Parasite (V.O.) | Sorry We Missed You | Il mistero Henri Pick | Sonic il Film | Lontano lontano | Storia di un Matrimonio (V.O.) | Il richiamo della foresta | Richard Jewell | Alita: Angelo della battaglia (NO 3D) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Black Christmas (2019), un film di Sophia Takal con Imogen Poots, Cary Elwes, Brittany O'Grady.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: