FilmUP.com > Opinioni > Martyrs > O lo ami o lo odi, ma devi vederlo. "Horror" è una definizione che gli sta stretta.
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Titolo film:    Martyrs
Opinioni presenti:    76
Media Voto:    7 - Media Voto: 7


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Attenzione: nei testi delle seguenti opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Il parere di Andrea, 20 anni, Pescara (PE)
O lo ami o lo odi, ma devi vederlo. "Horror" è una definizione che gli sta stretta.
Voto 10 di 10 Voto 10di 10
Bookmark and Share
Un film secondo me eccezionale, che, come hanno detto molti prima di me, riesce ad andare "oltre" il ruolo del classico horror... Non spaventa, ma porta a fare dei pensieri e delle riflessioni spaventose, pensieri nei quali normalmente non ti saresti addentrato... Tutto questo facendo vedere scene di tortura molto meno cruente e scioccanti rispetto a tanti altri... Anzi credo che la potenza di questo film derivi proprio dalla normalità delle uccisioni, delle crudezze, che senza fronzoli riescono a far percepire la violenza nella sua più totale (è ordinaria) crudezza... Imprevedibile ed ordinario allo stesso tempo. Tuttavia può non piacere, è un film "scomodo", che per questioni estremamente soggettive può portare ad odiarlo... Il mio consiglio è quello di vederlo assolutamente, ma cercando di sgombrare la mente da ogni pregiudizio o convinzione. Attrici fenomenali. SPOILER: La fame di vendetta della protagonista si consuma nei primi 10 minuti di film, eppure la narrazione diventa interessante poiché nell'opera non vi è solo azione, morte e crudezza, c'è ragionamento, sensi di colpa ecc... La violenza gratis della prima metà del film è secondo me volutamente gratis. Infatti la ragazza uccide la famiglia, ma comunque non riesce a liberarsi dei suoi tormenti, delle sue visioni... Di conseguenza nel film stesso si esplicita il concetto che la vendetta non è altro che violenza gratuita, inutile... Geniale a mio parere... La seconda parte poi... Le torture inflitte alla ragazza, in un contesto peraltro a mio dire perfettamente plausibile ( la fame di sapere cosa c'è dopo la morte ad ogni costo è una motivazione più che sufficiente per trovare contesto alle azioni di coloro che infliggono le violenze) sono metodiche, ossessive, e proprio per questo estremamente disturbanti. Il perfetto coinvolgimento del film ti porta in questa fase alla peggiore paura: la paura che viene da dentro, che ti fa pensare "in una situazione cosi, come mi comporterei io?" e la cosa ti fa paura, ti terrorizza da dentro. Te la porti dentro per lungo tempo. Colpo da maestro sul finale, che riesce a deviare tutto, un'ora e trenta di avvenimenti sempre più sconvolgenti alla fine ti porta ad un solo momento di tensione massima, perché tu a quel punto lo vuoi sapere cosa c'è dopo la morte, pensi di esserci vicino così, tutto si restringe in quest'unico pensiero, ed il finale lascia la libera interpretazione ad ognuno. Ti regala qualcosa senza darti praticamente nulla. Cosa si puo volere di piú? Secondo me, un capolavoro indiscusso.

Questa opinione è stata scritta da:
Andrea
20 anni
Pescara (PE).
(17 Maggio 2016)






FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Clifford - Il grande cane rosso (2021), un film di Walt Becker con John Cleese, Sienna Guillory, Jack Whitehall.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: