FilmUP.com > Opinioni > Uzak > la differenza ad Instanbul
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Titolo film:    Uzak
Opinioni presenti:    5
Media Voto:    7 - Media Voto: 7


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Attenzione: nei testi delle seguenti opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Il parere di Cristina, 27 anni, Roma (RM)
la differenza ad Instanbul
Voto 7 di 10 Voto 7di 10
Bookmark and Share
Ecco Instanbul, città di uomini malinconici. Luogo di occhi che vi si appoggiano, senza potervi entrare, scivolando come la neve che cade e ottunde. Città che si riconosce appena, con la sua orientale bellezza silenziosamente soffocata. Le sue navi vanno e vengono mentre chi resta, resta in mezzo alla desolazione. E questa è la vita ad Instanbul: essere diventati qualcuno che non si conosce e non si ama. Essere spettatori di esistenze altrui, da sfiorare a stento prima che si dissolvano. Ci si attacca a ciò che è perso, con la sofferenza di chi non si commuove più della bellezza che pur sa riconoscere. E allora non resta che indugiare nei pensieri, unica dimensione che, malgrado tutto, vive libera e insopprimibile. La macchina da presa di N. B. Ceylan, Gran Premio Cannes 2003, entra nella vita dei due protagonisti, il fotografo e il cugino venuto dal paese, con l’unità poetica di chi è anche sceneggiatore e direttore della fotografia. Si concentra sull’ineffabile e l’inesprimibile, dando voce spietata, indifferente, malinconica, inquieta a ciò che pur avrebbe potuto essere, ma non è stato e forse non sarà mai. Nella sofferenza di questa consapevolezza e, quindi, nella possibilità dell’amore, la differenza non è poi tanta.

Questa opinione è stata scritta da:
Cristina
27 anni
Roma (RM).
(12 Agosto 2004)






FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Criminali si diventa (2021), un film di Luca Trovellesi Cesana, Alessandro Tarabelli con Ivano Marescotti, Kelly Chen Yingshan, Beatrice Aiello.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: