FilmUP.com > Opinioni > Le iene
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Le iene

Opinioni presenti: 177
Media Voto: Media Voto: 8.5 (8.5/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



come pippo di milano !!!

(10/10) Voto 10di 10

Sono piename d'accordo con pippo di milano .... keitel, roth, buscemi, madsen..... solo per il primo nome bisognerebbe stendere un tappeto e togliersi il cappello... il film è bello, originale, teatrale, shakespeariano per gli altri ...andate a vedere de sica e boldi e amen ! film da gustare in silenzio , da soli o con amici che amano il cinema-cinema !!



Poppi, 44 anni, Milano (MI).




teatro e cinema insieme ...recitazione pura..!!

(9/10) Voto 9di 10

keitel, roth, buscemi, madsen..... solo per il primo nome bisognerebbe stendere un tappeto e togliersi il cappello... il film è bello, originale, teatrale, shakespeariano per gli altri ...andate a vedere de sica e boldi e amen !



Pippo, 44 anni, Milano (BZ).




quando si dice il caso...

(10/10) Voto 10di 10

Era un giorno nel quale non sapevo cosa andare a vedere, al festival di locarno. non c'era molto in programma, assolutamente. spulciando il programma vedo che in un cinema di ascona programmano reservoir dogs, del quale avevo letto la trama, su quello che per noi studenti era il libro sacro: il catalogo della mostra. così, acchiappo un treno e vado a vederlo, a scatola chiusa. l'effetto-choc che quel film ha avuto è stato fulminante. sequenze rapide, violente, illogiche (certo, perchè tarantino non è un regista rigorosamente logico), poetiche mi hanno incollato alla sedia per la durata del film (che poi ho rivisto diverse altre volte). al momento di fare la tesi di laurea mi sono trovato davanti alcuni racconti di gangster di cornell woolrich, e alcune cose mi sembravano familiari. così, più che altro per curiosità, mi sono rivisto (anche perchè era il periodo nel quale era stato rimesso in circolazione) reservoir dogs, e sono rimasto fulminato. tarantino non è solo un grande conoscitore di cinema, è un esperto di letteratura di genere, e non da poco. il suo primo film è un continuo riferimento alla letteratura noir anni '30\'40, con sequenze (tra tutte quelle della riunione organizzativa) che sembrano un tributo ao grandi scrittori dell'epoca. questo non toglie che tarantino abbia cambiato il modo di fare cinema dal 1991 in poi, e che la sua genialità abbia portato molti giovani a sbagliare, copiandolo. reservoir dogs è stato l'inizio, e io sono felice di poter dire che ero presente...



Renè, 41 anni, Genova.




Capolavoro

(10/10) Voto 10di 10

Lasciando da parte gli ignoranti che scambiano Tarantino per un razzista o violento perchè non riescono a guardare al di là  del loro naso, bisogna dire che il film ha in sè tutti gli ingredienti del cinema tarantiniano (cultura bmovie, sangue, ironia, trama con flashback sfasati, fantasia iperrealista, nostalgia, anni 70 etc..). Ma qui ce n'è un'altro che non ho ritrovato nei suoi film successivi. Il film è infatti intessuto interamente sui dialoghi ossessivi nel garage tra mister Pink, Mister Black e compagnia bella: il cuore del film è a mio avviso, non tanto nella rapina, e neanche nella rapida carrellata di flashback sugli antefatti, quanto proprio nella angosciosa guerra psicologica dei sopravvissuti nel garage (da qui "le iene"), che assume veri tratti di tragedia greca, dal finale più distruttivo e sardonico che solo un genio come Tarantino poteva ideare...



Al, 39 anni, Roma.




Capolavoro

(10/10) Voto 10di 10

E' il vero capolavoro di Tarantino. Chi preferisce i superpubblicizzati Pulp Fiction e Kill Bill, mi dispiace, ma non capisce nulla di cinema. In questo film c'è una caratterizzazione dei personaggi e una brillante recitazione di stampo teatrale, che fanno pensare ad uno Shakespeare dei giorni nostri.



Al, 36 anni, Roma (RM).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 36   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Pare parecchio Parigi (2024), un film di Leonardo Pieraccioni con Leonardo Pieraccioni, Chiara Francini, Giulia Bevilacqua.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: