FilmUP.com > Opinioni > Il matrimonio di Tuya > Cento minuti di full immersion in una realtà sconosciuta
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Titolo film:    Il matrimonio di Tuya
Opinioni presenti:    3
Media Voto:    7.5 - Media Voto: 7.5


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Attenzione: nei testi delle seguenti opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Il parere di Silvano, 58 anni, Cormano (MI)
Cento minuti di full immersion in una realtà sconosciuta
Voto 9 di 10 Voto 9di 10
Bookmark and Share
Devo dire che al di là del film in sé, che pure ho apprezzato moltissimo, è stata un’esperienza “di viaggio” affascinante. Straordinaria la fotografia di una Mongolia interna desertica e spettrale al di là di ogni immaginazione (la Mongolia indipendente, quella, per intenderci, del “Cane giallo” è molto più accogliente ed abitabile). Indimenticabili le strade sterrate e poi, all’improvviso, la statale completamente deserta; le case quasi da neolitico contrapposte all’hotel ed alla casa di riposo con la televisione a colori; cammelli e camion, abiti millenari (meravigliosi, semplicemente meravigliosi i colori dei foulard delle donne!!!) e il cellulare. Sconvolgente la visione di un mondo talmente duro che i sentimenti sono soffocati e paralizzati dall’interesse (ma paradossalmente questo non vale per Tuya, in cui ho visto, per assurdo che possa parere per la nostra mentalità occidentale, in tutte le sue scelte, un grande amore nei confronti del marito invalido. Infami ed esecrabili atrocità di carattere economico, che sarebbero rifiutate come eccessive anche dal più sfrenato sostenirore del capitalismo occidentale, si consumano sotto la bandiera rossa con falce e martello (vedi la scena del tribunale) o sotto il ritratto di Mao (quante volte abbiamo sentito nei film sugli ospedali americani o nelle sacrosante critiche della sinistra le parole che il regista mette in bocca ai dirigenti dell’ospedale?). Da applauso a scena aperta non solo l’attrice che fa Tuya, che è l’unica professionista, ma anche il vicino di casa succube della moglie.

Questa opinione è stata scritta da:
Silvano
58 anni
Cormano (MI).
(30 Agosto 2007)






FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Vulnerabili (2017), un film di Gilles Bourdos con Alice Isaaz, Vincent Rottiers, Grégory Gadebois.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: