FilmUP.com > Opinioni > Il marchese Del Grillo
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Il marchese Del Grillo

Opinioni presenti: 34
Media Voto: Media Voto: 9.5 (9.5/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Commento

(4/10) Voto 4di 10

Ancora un esempio di film più famoso dei suoi meriti. e un po' in nome del papa re e un po' amici miei: ma dell'uno non ha la cattiveria, dell'altro non ha la disperazione. non è fra le cose migliori di monicelli, ma il film è gradevole e divertente.



Giorgio, 54 anni, Vicenza (VI).




Roma e risate

(9/10) Voto 9di 10

Il "Marchese del Grillo" di Mario Monicelli rappresenta molto bene il cinema popolare e grottesco, così raro e prezioso da trovare. E' senz'altro, insieme al "Malato immaginario", "Polvere di stelle" e a "Un borghese piccolo piccolo", una delle migliori interpretazioni di Alberto Sordi, cos' abile nel tratteggiare vizi e virtù dell'uomo italiano e, quindi, abilissimo nel disegnare un personaggio satirico, divertentissimo e allo stesso tempo senza scrupoli. Si tratta di un personaggio realmente vissuto nella Roma della seconda metà del 1800, un nobile che viveva di scherzi, insofferente e, allo stesso tempo, gaudente e ben consapevole del suo posto nella società di quel tempo. Siamo all'epoca dell'invasione napoleonica e della diatriba tra Napoleone e Papa Pio VII. Non si può, in questo film, dare spazio alla vera storia di quel tempo, ma si può senz'altro avere un'idea fondamentale di un periodo e di due figure così importanti come Napoleone e Pio Vii, il cui rapporto è stato spesso e a torto dimenticato nei libri di storia. Paolo Stoppa, anche se comicamente, è bravissimo a tratteggiare la figura di un Papa bonario e severo al tempo stesso. Ed ecco un'immagine della Roma popolaresca e gaudente, caratterizzata da figure indimenticabili come la madre del Marchese, così comicamente austera, dell'amante Faustina, del bell'esempio di francesità del capitano Blanchard ed, infine, di una delle più stupefacenti trasformazioni di Alberto Sordi: il carbonaio Gasperino. La vera Roma di Trastevere è sotto i nostri occhi, quella Roma fatta di osterie, di battute esilaranti, della poesia di un modo di vivere genuino, allegro, senza problemi ma solidamente ancorato ai valori fondamentali del saper vivere. Quella Roma che, nello spirito, è rimasta sempre la stessa. Che dire di Alberto Sordi, il nostro attore più popolare e, forse, il più importante? E' semplicemente stupefacente nella sua comicità esilarante e satirica. Mario Monicelli ci sa regalare quasi tre ore di comicità ininterrotta, popolaresca, condita di situazioni e di battute gustose, semplici e, allo stesso tempo, sofisticate nella loro semplicità: questa è Roma, e questi sono i romani. Così allegri, satirici, gaudenti e ben consapevoli della vita e del tempo che passa. Un capolavoro di allegria ed un inno ad una città, la nostra città più amata ed odiata, ma che abbiamo tutti nel cuore: la nostra splendida Roma.



Alessandra, 51 anni, Savona (SV).




il grillo parlante (o scherzante)

(9/10) Voto 9di 10

E' uno di quei casi, sempre più rari, in cui uno spettacolo gratificante di per sè ha anche un significato meno appariscente. Pur essendo un film in costume, è molto attuale, ed è notevole il personaggio del marchese, apparentemente superficiale e anche prepotente, ma in fondo consapevole dei tempi nuovi che stanno arrivando. Certe scene sembrano scritte oggi... Ma naturalmente il film non sarebbe quel capolavoro che è senza la grande interpretazione di Sordi e di tutti gli altri comprimari.



Giovanni, 47 anni, Palermo.




Capolavoro

(10/10) Voto 10di 10

Sordi giganteggia fra ottimi attori tutti protagoisti di un´ottima prova. Flavio Bucci é maestoso, nelle scene fra lui e Sordi le scintille illuminano lo schermo. Raramente il cinema si é espresso a questi livelli. Di fronte a certi colossi il cinema italiano di oggi sembra davvero piccolo piccolo...



fernandopessoa, 41 anni, Kufstein (estero).




il mio film preferito

(10/10) Voto 10di 10

l'ho rivisto per la dodicesima olta e mi sembra di essere come una bambina che si vede il suo cartone preferito, che anticipa le battute e ride sempre di cuore ad ogni battuta... bella la regia, la scenografia con quei fondali teatrali e le interpretazioni magistrali.



Alexia, 40 anni, Viterbo (VT).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 7   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Cry Macho - Ritorno a casa (2021), un film di Clint Eastwood con Clint Eastwood, Dwight Yoakam, Fernanda Urrejola.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: