Nessun messaggio in segreteria
Dopo "Incantesimo napoletano" Paolo Genovese e Luca Miniero tornano per farci una bella sorpresa.
"Nessun messaggio in segreteria" è la storia di Walter (Carlo Delle Piane), pensionato sui generis che soffre la solitudine e gira in cerca di amici. Un giorno leggendo il giornale, apprende che per ogni pensionato che sta a casa, c'è un giovane che lavora, decide quindi di cercare "il suo giovane" e di prendersi cura di lui. Inizia la ricerca aiutato da Sara (Nicole Murgia), una ragazzina sua vicina di casa, e la conclude trovando Piero (Pier Francesco Favino) un timido impiegato. Tra diversi colpi di scena e tante risate si arriverà ad un insolito lieto fine.
Carlo Delle Piane si cimenta per la prima volta in un ruolo brillante, un ruolo completamente diverso da quelli a cui ci aveva abituato, e lo fa in maniera impeccabile. Nel cast compaiono anche Lorenza Indovina, che interpreta con freschezza e naturalezza la parte di Francesca (mamma di Sara e spazzina che fa il turno di notte), Simona Caparrini e Anna Falchi che si cimentano in alcuni siparietti, divertentissimi quelli della Caparrini (che è la portiera dello stabile in cui abita Walter), un po' mielosi quelli della seconda (spogliarellista e amica del nostro pensionato).
Da spunti surreali si arriva a raccontare storie di tutti i giorni, di chi va al supermercato a fare la spesa a chi la sera guarda la televisione da solo.
Genovese e Miniero, anche se reduci dalla pubblicità e ancora alle prime armi nel cinema, sanno trattare le tristi tematiche odierne, come solitudine ed incomunicabilità, con un tocco lieve, asciutto e divertente, non si abbandonano a facili sentimentalismi, e riescono a rendere alla perfezione, il gusto agrodolce della vita.
Sceneggiatori oltre che registi del film, riescono anche a farci ridere, senza far uso della volgarità tipica delle commedie che più riscuotono successo oggi, né scegliendo personaggi ultrafamosi che attirano folle in sala. Questo film, sebbene non abbia particolari tocchi di genio registico, riesce a mostrare tutta la sua sostanza; si potrà già dire che Genovese e Miniero sono degni eredi di Monicelli? Lo si era fatto precipitosamente per Pieraccioni, ma questa è tutta un'altra storia…

La frase: "Lo sai perché molti sono infelici? Perché non accettano di non avere talento".

Ilaria Ferri

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Vulnerabili (2017), un film di Gilles Bourdos con Alice Isaaz, Vincent Rottiers, Grégory Gadebois.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: