La vita segreta delle parole
Non bastano l'intensa recitazione di Tim Robbins e Sarah Polley a chiarire il film di Isabel Coixet presentato nella Sezione Orizzonti , della 62ª Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Buono l'inizio che, anche se un po' lento, aiuta a conoscere il personaggio di Hanna: chiusa, solitaria decisamente poco normale. Non si capisce molto di lei, solo che porta un estremo dolore dentro, una sofferenza inconfessabile. La sua solitudine è l'unico modo per tenere lontano qualcosa di terribile, e la sordità è la salvezza contro il mondo esterno. Il film prende ritmo a partire dall'incontro di Hanna con Tim Robbins. Altro dolore, altre verità nascoste.
L'incontro tra due anime perse, in un posto dimenticato dal mondo, dove i pochi abitanti scappano dalle chiacchiere della gente e forse dalle proprie vite, è però troppo veloce, troppo facile. Anche la confessione di un passato troppo doloroso perché una persona possa portarne il peso da sola, è troppo rapido…troppo in fretta si acquisisce la fiducia necessaria per scaricare il proprio fardello. E gli orrori che svelano il mistero sembrano una soluzione troppo semplice per un disagio tanto grande…ma non possono non commuovere. Nel complesso l'effetto finale, voluto o casuale, confonde lo spettatore, che rimane affascinato dai personaggi, dalle storie che man mano scopre, ma poi percepisce tutte le "troppe" forzature imposte dalla sceneggiatura e rimane sconcertato.
Non si può però non essere conquistati dalla voce fuori campo: l'immagine dell'innocenza perduta, che come l'amica più cara ci tiene in contatto con il mondo, quello esterno, certo, ma soprattutto quello che sta dentro di noi.

La frase: "Bisogna ammazzare il tempo prima che sia il tempo ad ammazzarti."

Monica Cabras

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.
















I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Nostalgia (2022), un film di Mario Martone con Pierfrancesco Favino, Tommaso Ragno, Francesco Di Leva.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: