Garfield il supergatto
A differenza di ciò che la maggior parte degli spettatori si potrebbe aspettare, non si tratta di un lungometraggio live action volto a proseguire quanto raccontato in "Garfield - Il film" (2004) di Peter Hewitt e nel suo sequel "Garfield 2" (2006) di Tim Hill, bensì di un cartoon tridimensionale incentrato sul gatto mangione che, creato da Jim Davis, detiene dal 2001 il primato come protagonista della striscia a fumetti più diffusa del pianeta.
Cartoon in realtà concepito dall’effettista Mark A.Z. Dippé per il mercato dell’home video, come già accaduto con "Garfield - A zampa libera" (2007) e "Garfield’s fun fest" (2008), e che vede il pigro felino dal pelo arancione unirsi al suo alter ego Garzooka, super-gatto palestrato impegnato ad ostacolare i diabolici piani della malvagissima Vetvix, entrata in possesso di un’invenzione che la renderebbe in grado di conquistare sia il mondo dei fumetti che quello dei disegni animati.
E, tra miscelazione di molecole e fluido capace di trasformare in supereroi i combattenti amici del protagonista, il fatto che Dippé abbia già toccato il genere horror dirigendo sia il cinecomic "Spawn" (1997) che il trashissimo "Frankenfish - Pesci mutanti" (2004) è testimoniato soprattutto dall’idea di ridurre ad obbedienti zombi coloro che vengono colpiti dai raggi della pistola Moscram.
D’altra parte, da "Zombi" (1978) di George A. Romero ai kaiju eiga di Godzilla e derivati, non è davvero un certo citazionismo relativo alla celluloide di genere a mancare nel corso dei circa 73 minuti di visione, i quali, con l’ultima sequenza posta nel corso dei titoli di coda, conferiscono l’impressione di trovarci dinanzi ad un Garfield trapiantato nei frenetici, moderni ritmi narrativi dell’animazione alla Dreamworks e Pixar.
Ma, sebbene i bambini (soprattutto quelli più piccoli), noncuranti dello sviluppo della vicenda e catturati esclusivamente dai "pupazzetti" in movimento, potrebbero tranquillamente trovare il divertimento nel fracasso generale, è facile avvertire che il micione di Davis sia non poco fuori luogo in un contesto del genere.
Il 3D, poi, è del tutto irrilevante.

La frase: "Non crederai a quella roba, vero? Non è reale come noi che siamo personaggi dei cartoni".

Francesco Lomuscio

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Misericordia (2023), un film di Emma Dante con Simone Zambelli, Simona Malato, Tiziana Cuticchio.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: