Ti va di pagare? - Priceless
Nell'albergo dove lavora, Jean (Gad Elmaleh), romantico, squattrinato e tragicomico eroe dei nostri giorni, incontra Irène (Audrie Tautou), cinica mantenuta di ricchi signori attempati e si innamora perdutamente di lei. I due protagonisti si rincorrono da una località vip all'altra, ospiti di "amici" facoltosi e prodighi, un po' per accendere la scintilla della gelosia nell'altro e un po' per "sbarcare il lunario" da gran signori. Tra gli alberghi lussuosi e le vertiginose scollature della bella Tautou, si compie quest'ennesimo percorso amoroso che vede i poli opposti attrarsi.
Chi ha la giovinezza e il fascino dalla sua, come la stessa Irène afferma in una scena, deve sfruttarli all'inverosimile per spremere come limoni gli sciocchi, tiranni e sempre più soli, ricconi del bel mondo, con tanto di tattiche e studiati modus operandi che la casta dei mantenuti affina con l'esperienza.
Il tutto cercando di accantonare i sentimenti e gli scrupoli, fin quando l'amore non arriva a guastare le feste.
Il nuovo lavoro di Pierre Salvadori, si propone come una commedia a tratti divertente e a tratti vagamente romantica. Sebbene alcune battute e alcune gag siano esilaranti, altre sono decisamente scontate; manca il brio e la leggerezza delle commedie romantiche d'oltreoceano, manca l'alchimia tra i due protagonisti, che a volte sembrano quasi legnosi e artefatti e manca un ritmo decisamente più vorticoso. Ci sono momenti in cui l'atmosfera si incupisce per lasciare posto a sprazzi di malinconia, come nei bei primi piani di Madeleine (Marie-Christine Adam) la matura ma ancora piacente signora con cui si intrattiene Jean.
Non sia mai detto che non seguire pedissequamente i dettami del genere sia una pecca, anzi spesso è ciò che fa elevare un film dalla media, ma lo stesso Salvadori afferma di ispirarsi ai grandi classici di Lubitsch, Hawks e altri, ma in questo caso siamo lontani anni luce da commedie come Susanna, e ci troviamo davanti un ibrido che non eccelle in nessun aspetto particolare se non forse nella cura delle location, dei costumi e delle belle musiche. Per chi ama il genere non troverà niente di nuovo o particolarmente seducente, eccettuati i due fascinosi protagonisti e qualche battuta azzeccata.Andando scherzosamente per luoghi comuni, Irène fa notare in un momento del film che nei ristoranti italiani siamo troppo indaffarati a non sembrare italiani, che invece questi francesi siano "troppo francesi" quando rivisitano un genere prettamente americano?

La frase:
- Ma che gli hai fatto alla signora?!?
- Il broncio...

Ilaria Ferri

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Charlie's Angels (2019), un film di Elizabeth Banks con Elizabeth Banks, ,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: