Tata Matilda e il grande botto
Tratto dalla serie di famosi romanzi per bambini della scrittrice britannica di libri gialli, Christianna Brand, (Malesia 1907 –1988), pseudonimo di Mary Christianna Lewis, nota anche come China Thomson e Mary Ann Ashe. La protagonista di questa serie, composta da tre romanzi, è una tata: Tata Matilda. Decisamente diversa dalla celebre e famosa bambinaia della Disney: "Mary Poppins", poiché se la prima è decisamente brutta e abbastanza ruvida nei modi, la seconda invece è dolce e gentile oltre che bella, ma c’è qualcosa che le accomuna: un grande cuore e l’amore per i bambini, anche quelli più maleducati.
Come nel primo film anche questa pellicola è piena di buoni sentimenti e regole che questa "Nunny" deve impartire con le buone o cattive maniere, facendo uso della magia. L’adattamento del secondo libro della serie per il cinema è dovuto, come per il precedente, alla famosa attrice Emma Thompson. La simpatia, il carattere allegro e l’esperienza come sceneggiatrice appare evidente in questa piacevole commedia per ragazzi, caratterizzata dai toni fiabeschi e incentrata sui buoni sentimenti. E’ il mondo in cui viviamo a far da sfondo alle strane avventure di questa tata, un mondo in cui però si nasconde la magia. La regia di questa nuova puntata della trilogia è stata affidata a Susanna White, regista di opere televisive come "Generation Kill" o "Jane Eyre" e due volte candidata all’Emmy Award.
La storia si svolge, ancora una volta, in una fattoria inglese, ma sono passati diversi anni e ora è il periodo della seconda guerra mondiale. La famiglia beneficiata dalla presenza della nanny sono i Green, il padre è stato arruolato nell’esercito ed è lontano al fronte, la mamma interpretata da Maggie Gyllenhaal fa di tutto per superare le difficoltà economiche derivate dalla guerra e soprattutto educare i figli Norman (Asa Butterfield), Magsie (Lil Woods) e Vincent (Oscar Steer). La giovane mamma non solo gestisce la fattoria, ma lavora presso l’emporio del paese cercando di sistemare i disastri fatti dalla signora Doherty ( interpretata dalla grande Maggie Smith due volte vincitrice di un Academy Award), che a causa dell’età ha accentuato il suo carattere allegro e un po’ eccentrico.
A peggiorare la situazione arrivano i due cuginetti snob da Londra, Cyril (Eros Vlahos) e Celya (Rosie Taylor - Riston), oltre al cognato Phil (Rhys Ifans), che cerca di convincerla a vendere la fattoria per pagare i suoi debiti di gioco. Se il primo film appariva delizioso e innovativo, questo secondo capitolo ha perso di originalità, forse anche a causa del cambio di regia o per il ritmo più lento del precedente, fatto sta che qualcosa è cambiato e ancora una volta il sequel delude. Le tematiche così come le dinamiche sono sempre le stesse, tutto ruota all’interno di un nucleo familiare dove i giovani rampolli ed eredi devono essere educati. Lo stile è tipicamente british così come l’humor molto inglese, per quanto riguarda i personaggi sembrano usciti da una favola, hanno tutti dei tratti ben poco realistici ed alcuni sono delle vere e proprie macchiete, gli unici personaggi realistici sono i bambini. Perfino Tata Matilda perde di concretezza rispetto al precedente, non solo, ma la storia sembra quasi perdere coerenza. Un esempio fra tutti il cambio di scena, vestiti e ambientazione che avviene durante l’incontro fra Tata Matilda e uno dei suoi ex bambini, senza che ella abbia usato il suo magico bastone ricurvo. In questa pellicola la magia, e quindi l’uso degli effetti speciali, sono eccessivi e vanno ad inficiare l’opera soprattutto verso la fine, la trama è esile e molte cose non vengono spiegate chiaramente. Il film comunque è grazioso e adatto ad un pubblico giovanile e raggiunge lo scopo di intrattenere, al contempo educando, il giovane pubblico.

La frase: "Siamo al British Museum della pupu’".

Federica Di Bartolo

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Strange World - Un mondo misterioso (2022), un film di Don Hall con Jake Gyllenhaal, Alan Tudyk,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: