Maleficent - Signora del Male

"Maleficent - Signora del Male"

Intervista al cast.


di Francesco Lomuscio07 ottobre 2019



Distribuito da Disney, arriverà nelle sale cinematografiche italiane il 17 Ottombre 2019 “Maleficent – Signora del male” di Joachim Rønning, sequel del “Maleficent” di Robert Stromberg che propose nel 2014 la versione live action del popolare lungometraggio animato “La bella addormentata nel bosco”, portato sullo schermo a fine anni Cinquanta proprio dalla major di Zio Walt.
Un sequel che, oltre a riportare in scena Elle Fanning nei panni della giovane Aurora e Angelina Jolie in quelli di Malefica, aggiunge al cast Michelle Pfeiffer nel ruolo della regina Ingrid, la quale nasconde un cuore malvagio dietro il proprio aspetto raffinato e composto.
E proprio la Jolie e la Pfeiffer, in occasione dell’imminente arrivo del lungometraggio in Italia, hanno incontrato a Roma la stampa.



Cosa vi ha spinte ad interpretare questi due personaggi?
Angelina Jolie: I nostri personaggi in questo film sono complessi, quindi è un piacere interpretarli. Il bello, poi, è che qui ci sono sì donne forti, ma anche uomini forti.
Michelle Pfeiffer: Siamo tutte donne forti nel film, sia io, che Angelina, che Elle Fanning, ma ognuna lo è in maniera diversa.

Tra l’altro, nel film è evidente un aspetto relativo alla maternità...
Michelle Pfeiffer: Ingrid si sente madre nel suo regno e crede veramente nel proprio ruolo. Come leader, però, a volte devi anche fare dei sacrifici.
Angelina Jolie: Da giovane credevo di non essere così brava da poter poi svolgere il compito di madre di qualcuno. Malefica è un po’ squilibrata, l’essere diventata madre, evento per lei inaspettato, le ha dato equilibrio.

Quali difficoltà avete riscontrato nell’interpretare questi personaggi?
Angelina Jolie: Interpretare questi personaggi con corna, anelli e quant’altro è, in realtà, molto divertente e liberatorio. Noi giochiamo e, allo stesso tempo, invitiamo voi a giocare con noi.
Michelle Pfeiffer: Un personaggio così fantastico si interpreta come se ne interpretano molti altri, ma, allo stesso tempo, ci si diverte, perché infrangiamo anche delle regole. Forse è solo più stancante rispetto ad altri ruoli perché indossi costumi piuttosto particolari.

Nel film è presente un forte messaggio riguardante le diversità...
Angelina Jolie: Credo che quello portato dal film sia un messaggio estremamente importante, perché questa generazione è sempre più connessa e nella rete è sempre più diffuso l’odio. Comunque, noi siamo più forti quando ci supportiamo in un mondo pieno di diversità.
Michelle Pfeiffer: Rispetto a noi, comunque, le giovani generazioni sono molto più tolleranti.

Altra questione affrontata nel film è quella ambientalista...
Michelle Pfeiffer: La gente non ha cura dell’ambiente perché, a causa dell’avidità, ignora le popolazioni indigene.
Angelina Jolie: L’avidità potrebbe prendere il sopravvento e causare troppi danni. Dobbiamo essere più responsabili, non lasciare tutto alla natura.

Secondo voi, quale è il fascino che questi personaggi esercitano sul pubblico?
Angelina Jolie: Credo che nel film vi sia davvero tanto contenuto, poi, trattandosi di una produzione Disney, sai che include determinati messaggi e che non saranno presenti in essa aspetti che vedi in altre pellicole.
Michelle Pfeiffer: Io penso che il film tratti tanti argomenti complicati in maniera fiabesca. Non avevo mai visto una favola come questa, è stato bellissimo prendervi parte.

Degli argomenti presenti nel film, ce ne è stato qualcuno che vi ha convinte maggiormente ad accettare di prendervi parte?
Angelina Jolie: Ciò che più mi attirava era l’idea delle differenze, il non essere accettati, per qualsiasi motivo. Malefica, per esempio, viene allontanata dalla figlia perché è diversa.
Michelle Pfeiffer: Io ho amato il primo film ed ero elettrizzata dall’idea di lavorare con Angelina ed Elle. Poi, mi piacevano la sceneggiatura e il mio personaggio, sapevo che avrei partecipato ad un progetto molto speciale. Non vi erano motivi per non accettare il ruolo.

Dei costumi indossati nel film, quale preferite?
Michelle Pfeiffer: Io ho adorato quello della battaglia finale, anche se era scomodo.
Angelina Jolie: Io quello della cena.

FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Black Christmas (2019), un film di Sophia Takal con Imogen Poots, Cary Elwes, Brittany O'Grady.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: