India: Matri Bhumi

Titolo originale:  India: Matri Bhumi
Nazione:  Italia, Francia, India
Anno:  1959
Genere:  Documentario
Durata:  90'
Regia:  Roberto Rossellini
Sito ufficiale:   

Cast:   
Produzione:  Aniene Film, Union Générale Cinématographique
Distribuzione:   
Data di uscita:  1959 (cinema)
Venezia 2011

Trama:
(Versione restaurata). Il film si compone di quattro episodi attraverso i quali emergono le impressioni e i sentimenti che l’India e la sua società suscitano in Rossellini. In apertura abbiamo la storia del conducente di elefanti che si sposa; seguono poi quella dell’operaio che ha lavorato per sette anni alla diga di Irakud e che deve abbandonare il villaggio, quella del vecchio contadino che salva la vita a una tigre e ultima quella della scimmia che si trova sola nel deserto dopo la morte improvvisa del suo padrone.


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


La locandina






Scrivi la tua recensione / opinione su questo film::

*Titolo dell'opinione:

*Voto al film:

*Testo dell'opinione (Hai a disposizione 3000 caratteri):

*Nome:

*Età:

*Località:

Provincia:


*Riscrivi qui il codice di controllo della figura:

*E-Mail (non viene resa pubblica):



I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Vulnerabili (2017), un film di Gilles Bourdos con Alice Isaaz, Vincent Rottiers, Grégory Gadebois.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: