Vizi di famiglia
Il Laureato di Mike Nichols è uno dei film che hanno segnato gli anni sessanta e può considerarsi a tutti gli effetti un classico. La storia della seduzione della signora Robinson nei confronti del giovane Benjamin fa ormai parte del nostro immaginario, assieme alla locandina in cui Dustin Hoffmann è quasi incorniciato da due gambe femminili (appartenenti in realtà a Linda Gray).

E questo cult del 1967 è il punto di partenza di Vizi di famiglia, commedia brillante per la regia di Rob Reiner. Cosa accadrebbe se dietro alla leggenda ci fosse una storia vera, e se dietro alla famiglia Robinson ci fosse una famiglia di Pasadena? Ci troveremmo allora di fronte ad una storia agrodolce, sospesa tra realtà e finzione, pettegolezzi e responsabilità, e ricco di riferimenti cinefili non di nicchia, ma ormai facenti parte del patrimonio comune. Il tutto condito da un cast di eccezione.

Sarah (Jennifer Aniston) è fidanzata con Jeff (Mark Ruffalo) e nonostante nutra numerosi dubbi ha recentemente accettato di sposarlo. In occasione del matrimonio della sorella Annie (Mena Suvari), la donna ritorna dai suoi genitori a Pasadena, ed è proprio allora che apprende da nonna Katharine (Shirley MacLaine) che la madre, una settimana prima di sposarsi, era fuggita con un altro uomo, per poi ritornare con colui che sarebbe diventato il padre di Sarah ed Anne. Possibile che la madre abbia rinunciato al grande amore della sua vita? Il tema di Vizi di famiglia potrebbe essere questo: come trovare la persona giusta con cui trascorrere il resto della propria vita ed avere la certezza che sia proprio quella. Il tutto visto strettamente dal punto di vista di Sarah, interpretata da un ottima Jennifer Aniston, ampiamente a proprio agio nel ruolo di una donna confusa, stralunata e proprio per i suoi simpatici tic ricca di fascino. La sceneggiatura è completamente centrata su di lei, e presenta un buon equilibrio tra commedia e spunti drammatici, nonostante un finale forse lievemente troppo marcato a fronte dello scioglimento definitivo dei vari nodi intrecciati durante il film. Affascinante è anche il quasi cinquantunenne Kevin Costner, oggetto per eccellenza delle attenzioni delle donne della famiglia Richelieu, mentre la MacLaine dimostra uno straordinario istrionismo nella parte della "vera" signora Robinson.

Imperdibile per chi ama il film di Nichols, Vizi di famiglia potrà regalare facilmente una serata di piacevole disimpegno, evitando gli eccessi della volgarità o della sofisticazione.

La frase: "Tu sei Anne Bancroft! Tu sei Miss Robinson!".

Mauro Corso

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Black Christmas (2019), un film di Sophia Takal con Imogen Poots, Cary Elwes, Brittany O'Grady.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: