Orgoglio e pregiudizio
Servito bene, l'adattamento dell' omonimo romanzo di Jane Austen, sarà una manna per un pubblico appassionato con tutti gli ingredienti noti di un piatto leggerissimo che finita la proiezione è già bello che digerito.
Joe Wright, il regista, ha studiato arte, film e video, realizzando telefilm, miniserie e corti prima di questo esordio nel lungometraggio.
Siamo presso una modesta farm di fine '700, dove insieme ai genitori vivono cinque sorelle da sistemare con "matrimonio di grande vantaggio". A qualsiasi prezzo ("con 500 sterline di rendita l' anno può avere pustole e occhi storti"). In una danza di schermaglie amorose dallo svolgimento prevedibile come i tanti sguardi rivelatori. L' orgoglio di una giovane donna di carattere, intelligente, di fronte al pregiudizio classista di unioni di interesse da scombinare con la forza del romanticismo. Secondo lei, gli uomini sono sciocchi, arroganti, privi di spirito, ma avrà modo di scoprire il suo lato emotivo e cambiare giudizio, in un contesto di formalismo da etichetta e sentimenti soffocati.
Nella messinscena non manca nulla: le piogge, la nebbia, il tiepido sole della campagna inglese. Lo sfarzo delle residenze, i balli di società, le tavole bandite con camerieri in livrea e illuminazione di candele. Le uniformi e le adolescenti, "sciocche civette" cinguettanti. Il pianoforte a ritmare la cadenza della vita agreste, linguaggio altisonante, barocco, e aggiunta di umorismo britannico.
In un cast dalla recitazione accademica spiccano una Keira Knightley (anche se a tratti piu' fotogenica che espressiva) che inanella titoli di successo ma sa scegliere anche il piccolo e interessante "The Jacket", Donald Sutherland veterano delle scene placido e ponderato, la invadente ed apprensiva Brenda Blethyn, divertente ne "L' Erba di Grace", notevole in "Segreti e Bugie". E se per la protagonista Elizabeth/Knightley "la poesia ha il potere di scacciare l' amore", nel film sembra piuttosto valere il contrario.

La frase: "Io amo leggere, ma sembra che ci siano sempre cose migliori da fare".

Federico Raponi

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Vulnerabili (2017), un film di Gilles Bourdos con Alice Isaaz, Vincent Rottiers, Grégory Gadebois.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: