Iron Man 2
Dopo circa un anno arriva nelle sale l’atteso Iron Man 2. La pellicola precedente era riuscita nel difficile compito di rilanciare il super eroe sul grande schermo; questo secondo episodio deve quindi cercare di accontentare un pubblico esigente. A Jon Favreau, però, manca il sangue freddo...

Iron Man 2 si apre esattamente dove si era chiuso il primo: ovvero con la sconvolgente rivelazione pubblica di Tony Stark riguardo alla sua identità segreta. Ma essere così sfacciati molto spesso porta più nemici che simpatie e Tony – Iron Man – Stark dovrà vedersela con (in ordine sparso): l’esercito degli Stati Uniti deciso a impadronirsi delle sue tecnologie; una malformazione al cuore che lo sta uccidendo poco alla volta; e il russo Ivan Vanko, deciso a ucciderlo. Ad aiutare il miliardario più famoso dei comics, ci sarà l’assistente Pepper Potts e due new entry...

Diciamo subito che questo seguito non eguaglia affatto il primo episodio. E forse nemmeno ci si avvicina: né come ritmo, né (soprattutto) come sceneggiatura. E’ un fumetto scanzonato, questo Iron Man 2 di Jon Favreau, è vero, e si ride ancora azzerando ogni pensiero. Però allo stesso tempo manca quella lucidità registica e narrativa che aveva fatto apprezzare il primo episodio. Appare evidente che Favreau, con un cast così ricco (Mickey Rourke, Scarlett Johanson, Sam Rockwell, Samuel L. Jackson e Don Cheadle), non sa davvero a chi dare i resti. Troppe sottotrame raccontate spesso col beneficio del dubbio, e alla fine a farne le spese è proprio il plot.
Narrativamente più confuso (per la cronaca: i quattro sceneggiatori del primo episodio sono stati rimpiazzati dal solo Justin Theroux, autore del demenziale "Tropic Thunder"), questo Iron Man 2 punta maggiormente sulle scene d’azione e sulle sfavillanti armature – ancora, fortunatamente, vere protagoniste. Il risultato è un pastrocchio passabile, ma nulla più. Peccato insomma, speriamo in una risalita col terzo episodio.

Ottimo il cast, con l’unica eccezione di Gwineth Paltrow adombrata dalla "Vedova Nera" Scarlett Johanson. Un po' più odioso il Tony Stark di Robert Downey Jr., ma fa parte del personaggio.

Curiosità: Per chi riuscisse a resistere, dopo le due ore abbondanti di film, anche agli interminabili titoli di coda, una sorpresa potrebbe risultare molto gradita per gli appassionati del genere...

La frase: "...Ho privatizzato la pace nel mondo...".

Diego Altobelli

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Strange World - Un mondo misterioso (2022), un film di Don Hall con Jake Gyllenhaal, Alan Tudyk,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: