Crossroads - Le strade della vita
Tre bambine decidono di sotterrare una cassa con dentro quelli che considerano gli oggetti più importanti, i loro sogni: Lucy (Britney Spears) mette un medaglione con la foto della madre che l'ha abbandonata, Kit (Zoe Saldana) una Barbie sposa e Mimi (Taryn Manning) un portachiavi a mappamondo, inoltre c'è una Polaroid che le ritrae insieme con la promessa che sarebbero rimaste per sempre amiche. La vita però le allontana, se non geograficamente, culturalmente e la promessa di ritrovarsi la sera del diploma a dissotterrare i loro ricordi sembra non avere più senso.
Seppur per caso, però, si ritrovano tutte ai piedi dell'albero che le aveva viste bambine e dopo aver riscoperto un pezzo del loro passato, decidono di partire insieme per Los Angeles sfruttando il passaggio di un amico di Mimi: Ben (Anson Mount).
Ognuna di loro insegue il suo sogno ed il viaggio sarà l'occasione di riavvicinarsi.

Il team produttivo è specializzato nelle produzioni musicali ed infatti l'idea di questo film nasce dall'esigenza di portare sul grande schermo Britney sperando così che i suoi numerosi fans affollino il botteghino. Per fare questo non è stato necessario sforzarsi particolarmente sulla sceneggiatura, infatti ci troviamo di fronte al più classico dei "road-movie" in cui durante il viaggio viene sviluppata tutta la trama ed i vari rapporti tra i personaggi. Tutto molto semplice e scontato, ma considerando il target di pubblico a cui è diretto, può essere comunque piacevole. Una buona colonna sonora, delle belle facce e l'ombelico, e non solo quello, di Britney spesso al centro dello schermo... che si può volere di più?
Sulla cura tecnica è meglio sorvolare (un esempio su tutto: una luce dentro una vasca da bagno per creare un'atmosfera più calda mentre Lucy piange e viene consolata da Ben) e ai dialoghi, costituiti principalmente di urletti, risatine ed esclamazioni di stupore, è meglio non pensarci.

Un ultima domanda mi sorge spontanea: che ci fa Dan Aykroyd in questo film?

Curiosità: quando Lucy si trova in ospedale a trovare Mimi, nella sala d'aspetto c'è un uomo che legge USA Today con Britney Spears in copertina.

La Chicca: un paio di errori tecnici: un cassetta seppellita per più di 10 anni si trova solo sotto 10 cm di terra e con l'involucro in plastica in perfette condizioni..., inoltre in un'inquadratura alla stazione di servizio, la luce si riflette sul vetro dietro cui è posizionata la cinepresa facendola intravedere.

La Frase: "Hanno detto che ho perso il bambino... perso... come se fosse un mazzo di chiavi. Non ti pare la cosa più stupida che si possa dire."

Indicazioni:
I fan di Britney, ma solo quelli più piccoli, si divertiranno sicuramente.

Valerio Salvi

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, DVD, Recensione, Opinioni, Soundtrack














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Black Christmas (2019), un film di Sophia Takal con Imogen Poots, Cary Elwes, Brittany O'Grady.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: