Kops
Dopo lo smisurato successo del suo primo lungometraggio, il libanese Josef Fares, svedese d'adozione, ci riprova e festeggia il suo ritorno dietro la macchina da presa omaggiando il cinema americano della sua adolescenza. Il risultato è un nuovo surreale e sulfureo capitolo cinematografico di un cineasta che a soli 25 anni porta il 'peso' di stratosferici successi di botteghino e che, grazie all'acquisto della Columbia, si appresta a partire anche oltreoceano per stupire il popolo a stelle e a strisce.

Ancora una volta gioca in casa e ripropone il fratello Fares Fares nel ruolo di protagonista accanto al navigato Torkel Peterssonn, anche lui nel cast 'familiare' di "Jalla! Jalla!". I due sono poliziotti di una piccola cittadina svedese e 'combattono' un'assoluta mancanza di delinquenza. Nient'affatto preoccupati i due e i loro tre colleghi occupano le proprie giornate come possono. Chi lavorando a maglia delle fasce tergi-sudore, o sognando di compiere le azioni speciali di Bruce Willis in "Die Hard", chi invece insegnando giochi di destrezza ad un chihuahua o magari lavando ossessivamente le auto di pattuglia.
Una quotidianità spezzata dall'arrivo di una bella ispettrice che da Stoccolma porta la tragica dell'imminente chiusura della stazione di polizia. Con la collaborazione dei colleghi i due eroi tentano il tutto per tutto per riuscire ad alzare il tasso di criminalità della città, inventando o simulando i peggiori crimini.

Una realtà certamente drammatica quella della perdita del proprio lavoro, simbolo di sicurezza economica, nella quale il giovane Fares introduce una finzione costruita attraverso una onirica commistione di modelli in cui si riconoscono chiari riferimenti alla cinematografia Made in USA. Fantastico (nel senso stretto del termine) mélange di "Minority Report", "Terminator", "Die Hard" e "Ritorno al futuro", miti adolescenziali attraverso cui il 25enne autore crea un'opera bizzarra ma non meno spassosa. Surreale divertissement che non delude le aspettative stuzzicate dalla sua prima prova registica.

Valeria Chiari

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Vulnerabili (2017), un film di Gilles Bourdos con Alice Isaaz, Vincent Rottiers, Grégory Gadebois.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: