Che Pasticcio, Bridget Jones!
Ma interessano davvero ancora a qualcuno le paturnie sentimentali di Bridget Jones? Personalmente, non ne sarei così convinto.

Le complicate vicende di cuore della paffuta pseudo giornalista inglese - così simpatica e teneramente desiderabile nel primo film, così stolidamente cocciuta in questo secondo episodio - sfiorano, francamente, la noia provocando una certa misura di fastidio.

Perché questa seconda puntata della vita di Bridget ha tutti i difetti connaturati ad un sequel. A partire dalla storia, ripetitiva e ridondante.

Bridget va d'amore e d'accordo con Mark Darcy (Colin Firth) sennonché il suo carattere insicuro ed indeciso la porta a litigare con il bell'avvocato tanto da riavvicinarsi all'odiato Daniel Cleaver (Hugh Grant), nel frattempo diventato inviato speciale del network presso cui lavora. Durante un servizio in Thalilandia - dove si reca assieme a Daniel - finisce, per errore, in un pasticcio giudiziario dove solo l'amore e la dedizione di Mark riusciranno a tirarla fuori. L'amore, quindi, alla fine trionfa, ed i tanto agognati fiori d'arancio si avvicinano...

Soluzioni narrative semplici e scontate, come la disastrosa gita sulla neve di Bridget, avviliscono questo sequel a cui la regia di Beeban Kidron - che ha sostituito Sharon Maguire che aveva diretto il primo film - non riesce a fornire il necessario ritmo brioso. Peraltro anche gli interpreti non si distolgono dai cliché recitativi già utilizzati e risultano poco convinti, e quindi, poco convincenti così come le battute assolutamente al di sotto del livello del primo episodio.

Anche stilisticamente il film lascia a desiderare. L'uso forzato delle cover musicali poste a commento delle scene risulta stucchevole, quasi a colmare un vuoto di idee che neanche la simpatia della protagonista riesce a lenire. Anzi, è proprio il personaggio principale che risulta il punto più debole della pellicola. Sarà perché la psicologia del personaggio è ormai nota, sarà perché questa volta il trucco non sembra aver fatto miracoli, la brava Renèe Zellweger questa volta non "buca" i nostri cuori ed i suoi rotolini di ciccia - conquistati dopo mesi di diete ingrassanti - non ispirano particolari attrazioni...

Daniele Sesti

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Black Christmas (2019), un film di Sophia Takal con Imogen Poots, Cary Elwes, Brittany O'Grady.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: