28 Giugno 2007 - Conferenza
"Transformers"
Intervista al cast e al regista.
di FilmUP.com


La conferenza stampa di "Transformers" si è svolta in un mondo digitale, quello di Second Life. Erano "virtualmente" presenti il moderatore Maxwell Lyle, Lorendo di Bonaventura, Michael Bay, Shia LaBeouf, Megan Fox, Josh Duhamel e Tyrese Gibson.

Buongiorno e benvenuti alla conferenza stampa di Transformers in Second Life, sono Maxwell Lyle e vi farò da guida in questo evento così particolare. La conferenza di oggi vedrà la partecipazione di giornalisti, blogger e fan da tutto il mondo insieme al regista Michael Bay, al produttore Lorenzo di Bonaventura ed ai protagonisti del film Shia LaBeouf, Megan Fox, Josh Duhamel e Tyrese Gibson. Prima di tutto fatemi dare un benvenuto digitale a Michael Bay. Michael, come va?
Michael Bay: Benissimo, grazie.

Michael, è vero che quando Steven Spielberg ti ha chiamato per proporti di dirigere il film hai inizialmente detto di no?
Michael Bay: No.

No?
Michael Bay: Ho detto di no dopo aver riattaccato (ride)...nessuno osa dire di no in faccia a Steven Spielberg .

Perchè non volevi?
Michael Bay: Mi avevano già proposto vari film di supereroi, e temevo che Transformers sarebbe stato semplicemente "un film sui giocattoli".

Ma conoscevate i Transformers prima di girare il film?
Michael Bay: Certamente li conoscevo, ma non li collezionavo perchè ero già abbastanza grande quando uscirono. Oggi, invece, posso dire di essere uno dei più grandi fan al mondo dei Transformers…probabilmente mi sono occupato di questi robot più di qualunque altra persona sulla faccia della Terra.
Lorendo di Bonaventura: Condivido pienamente.

Una domanda dal pubblico: il Sun riporta che un UFO largo 3 km sarebbe stato avvistato sopra la Manica da un pilota di linea e dai passeggeri di un aereo. Pensate che gli extraterrestri siano venuti a visitarci?
Lorendo di Bonaventura: Non ne ho idea…non ho visto mai alcuna prova della reale esistenza degli alieni. E finchè non la vedrò, non crederò alla loro esistenza.
Michael Bay: Io sono possibilista. Quando ho girato Armageddon, ho lavorato insieme a personale della Nasa, degli importanti studiosi di fisica. E loro sono assolutamente convinti che c'è vita su altri pianeti, anche se non sanno se in effetti siamo già stati visitati o meno dagli alieni.

Quali sono state le scene più difficili in Transformers?
Michael Bay: Penso la scena d'azione finale, perchè è molto complessa. E calcola che non sempre sul set ci sono fisicamente tutti i componenti che entreranno nell'inquadratura, quindi devi tenere conto anche di questo.
Lorendo di Bonaventura: La più grande dote di Michael è l'abilità di lavorare su scala gigantesca ma mantenendo al contempo l'umanità della storia. Non ti resta che sederti e restare stupito di quello che è capace di creare. Quella scena ci ha dato una grande soddisfazione.

La stavo guardando ieri sera e gli effetti speciali sono stupefacenti. Quanto c'è voluto per girare la sequenza finale di Mission City?
Michael Bay: Non molto, due o tre settimane.
Lorendo di Bonaventura: Nessun altro l'avrebbe girata in così poco tempo.

Visto che il film si sviluppa intorno alla storia di un ragazzo e della sua prima auto...quale è stata la vostra prima auto?
Michael Bay: Una Plymouth Sport Fury 1966, color verde vomito. La chiamavamo "the Bay Boat" perchè era lunghissima.
Lorendo di Bonaventura: La mia era una Volvo del '76.

Quale Transformer avete sulla vostra scrivania?
Lorendo di Bonaventura: Ce li abbiamo tutti!
Michael Bay: E la Hasbro mi ha fatto un regalo speciale: ha messo la mia testa sopra un robot...quindi anch'io ora sono un Transformer.

Shia, tu sei nato nel 1986, due anni dopo dell'arrivo dei Transformers sul mercato...
Shia LaBeouf: Beh, nei primi anni '90 c'erano ancora! Era un giocattolo bello ed economico: avevo il Bumblebee Triple Changer e perfino le scarpe di Bumblebee. E ovviamente c'è stato il film d'animazione con Orson Welles…da lì è partita la vera mania. Insomma, sono un fan ed il mio preferito è Bumblebee.
Tyrese Gibson: Io invece direi Optimus Prime.
Josh Duhamel: Megatron per me.
Shia LaBeouf: Oh, sei un tipo pericoloso allora!
Josh Duhamel: Lo ero, è il mio lato oscuro. E tu che ne dici, Megan?
Megan Fox: Io non sapevo molto dei Transformers, in effetti. Sono nata nell'anno in cui uscì il primo film e quindi quando ero una bambina era già il periodo delle Tartarughe Ninja...
Josh Duhamel: In realtà voleva dire "il periodo di Mio Mini Pony"
Megan Fox: Smettila! (risate)
Una domanda per Shia. Hai appena finito di lavorare in Transformers e adesso sei impegnato in Indiana Jones IV. Che differenza c'è tra lavorare con Michael Bay e con Steven Spielberg?
Shia LaBeouf: Entrambi sono molto rapidi e decisi nel lavoro. Steven è più strategico, più pianificato, mentre Michael è più interessato all'improvvisazione e agli imprevisti che inevitabilmente succedono sul set. Due stili diversi.

Josh e Tyrese, è vero che avete seguito un corso di addestramento militare per prepararvi al film?
Josh Duhamel: In effetti non c'è stato così tanto allenamento fisico, quanto un lavoro di studio per capire e conoscere la vita militare, ciò che i soldati fanno ogni giorno prima di partire per l'Iraq. Il che in pratica si traduce in una simulazione realistica al 100% di come sarà la loro vita in Iraq.
Tyrese Gibson: Alcune delle nozioni sono state utilissime, altre in effetti erano troppo per noi! Comunque adesso sappiamo cosa accade veramente durante una guerra, è stato un addestramento mentale più che fisico.

E' stato un allenamento sufficiente per prepararvi all'esperienza di lavorare con Michael Bay?
Tyrese Gibson:No!

Megan, una domanda per te. Qual è il Transformer più sexy?
Megan Fox: Starscreen, perchè vuole semplicemente essere sè stesso. Forse è anche la voce di Jonathan Taylor Thomas a contribuire...

Shia, per te è stata più importante la tua prima macchina o la prima ragazza?
Shia LaBeouf: La prima ragazza!

E come mai?
Shia LaBeouf: Ovvie ragioni... (risate)

E per te, Megan?
Megan Fox: La mia prima ragazza anche per me! (risate) Sì, condivido la risposta di Shia. Non mi piace la sensazione del possesso, preferisco le emozioni.
Tyrese Gibson: Io dico la mia prima auto…perchè ai tempi ancora non avevo avuto nessuna ragazza! Non avevo ancora la patente e dovevo a tutti i costi evitare di farmi fermare dalla polizia.

Qual è stata la parte più difficile del film?
Tyrese Gibson: La sfida più grande era ricordarsi i dialoghi mentre intorno esplodevano bombe, macchine ed elicotteri…

Si parla con insistenza di un sequel…avete voglia di rientrare nei panni dei vostri personaggi?
Shia LaBeouf: Se c'è Bay, io ci sono. Ma serve lui, o il film non funzionarà. Quindi quando Michael è pronto, anch'io lo sono.

La risposta vale per tutti?
Tutti: Sì!
Tyrese Gibson: L'unica alternativa possibile come regista potrebbe essere Spielberg.

Qualcuno si è fatto male sul set?
Shia LaBeouf: Mi sono tagliato il mignolo del piede con un pezzo di sughero…
Tyrese Gibson: E' quello che succede quando si usano sandali aperti!

Megan, tu sai davvero aggiustare un motore?
Megan Fox: In effetti no. So dov'è il collettore e come funziona, ma mi fermo lì. E' vero che sono un maschiaccio, ma non un'esperta di meccanica. Comunque mi piacerebbe imparare, se c'è qualcuno disposto ad insegnarmelo...

E' vero che avete passato un intero giorno filmando la scena di un bacio che alla fine non è stata inserita nel film?
Megan Fox: Verissimo.
Shia LaBeouf: Anche se non è finito nel film, è stato un giorno fantastico. (risate)

FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Black Phone (2021), un film di Scott Derrickson con Ethan Hawke, Mason Thames, Madeleine McGraw.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: