HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

Pirati! Briganti da strapazzo











Capitan Pirata è un uomo che sembra avere tutto: una bella nave, un equipaggio che lo ama incondizionatamente, una barba fluente, i mari da solcare, ma a lui questo non basta, vuole il riconoscimento più prestigioso tra i pirati, vuole vincere il premio come “Pirata dell’anno”, vuole essere acclamato. Per conquistare l’ambita statuetta deve dimostrare di potersi impadronire di più oro di tutti gli altri pirati.
Inizia così un divertente susseguirsi di arrembaggi infruttuosi, fino a quando non incontra sul suo cammino Charles Darwin, che gli prometterà immense ricchezze se porterà a Londra, l’ultimo dodo rimasto, Polly, il pappagallo del Capitano.
Peter Lord, già regista di “Galline in fuga” e produttore di “Wallace & Gromit”, mette in scene un divertente film di pirati, in cui non mancano le corse rocambolesche, le risse nelle taverne e tutti i topos del genere ma tutto visto da altre angolazioni: il miglior inseguimento è su una vasca da bagno, gli arrembaggi sono fatti a navi di scolari delle elementari o a navi di lebbrosi, il pappagallo è un dodo raro e la scimietta è un perfetto maggiordomo che si esprime tramite cartelli.
Tutto nel film è esilarante e surreale, tranne i protagonisti, loro sono umani, troppo umani, spinti più dalle loro piccole egoistiche aspirazioni che non da epici ideali; pronti a cedere “l’anima della nave” per il premio tanto ambito.
Spassoso anche lo spaccato sul mondo scientifico, interessato più a conquistare l’altro sesso che a elevare lo spirito umano.
Ancora una volta l’Aardman si affida all’artigianalità dello stop motion, affincandole però pesanti interventi di computer graphic e utilizzando un 3D poco evidente.
La versione italiana è purtroppo funestata dal terribile doppiaggio di Luciana Littizzetto nei panni della Regina Vittoria, ha una voce fastidiosamente monocorde e stridula, meglio Christian De Sica nei panni di Capitan Pirata, certo Hugh Grant e Imelda Staunton erano un’altra cosa.

La frase:
"Sono Capitan Pirata! Datemi tutto il vostro oro!”
“Oro? Mi spiace non abbiamo oro, questa è una nave di lebbrosi.".

a cura di Elisa Giulidori

Scrivi la tua recensione!



FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Vulnerabili (2017), un film di Gilles Bourdos con Alice Isaaz, Vincent Rottiers, Grégory Gadebois.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: