Tideland il mondo capovolto
Presentato due anni fa al festival di Toronto Tideland ha avuto molte difficoltà a trovare un distributore in Italia. Questa sorta di Alice nel paese degli orrori è un film profondamente disturbante e proprio per questo si possono capire le perplessità che hanno indotto le case di distribuzione a pensarci tanto. Si possono capire ma non giustificare, perché Tideland è un film che non lascia indifferenti, è un film estremo che affronta tematiche difficili con uno sguardo non convenzionale.

La storia è quella di Jeliza-Rose, una bambina di dieci anni con due genitori tossicodipendenti. Dopo la morte della madre il padre la porta a vivere in una casa nella prateria, molto lontana però da quella di televisiva memoria.
Qui i due sono soli ed isolati e molto presto anche il padre muore di overdose.
Rimasta completamente sola Jeliza inizia a vagare per i campi, dove incontra l’enigmatica vicina Dell e suo fratello, il ritardato Dickens.

Fin dalle prime scene il film è profondamente inquietante con Jeliza Rose impegnata a preparare le dosi per i cari genitori che se le iniettano allegramente davanti a lei.
Ma come diceva De Gregori in una canzone “se fossi stato un pò più giovane l’avrei distrutto con la fantasia, l'avrei stracciato con la fantasia”, Jeliza Rose filtra tutti gli orrori che le si parano davanti attraverso una fantasia visionaria che li trasforma e li restituisce ribaltati. Così l’abbandono, la malattia mentale, la pedofilia, la droga, la solitudine non sono incubi da cui scappare atterriti.
Benché sia bravissimo Gilliam a muovere la camera, restituendoci un mondo traballante e instabile, dove non ci sono certezze, né valori assodati, è comunque difficile non rimanere scioccati davanti alle prime scene o vedendo una bambina di dieci anni baciare sulla bocca un adulto.

La frase: "Voglio che tu mi porti in quel posto sottosopra, dove ci sono tutte le fate...".

Elisa Giulidori

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Vulnerabili (2017), un film di Gilles Bourdos con Alice Isaaz, Vincent Rottiers, Grégory Gadebois.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: