HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

The Dressmaker - Il diavolo è tornato











Il diavolo è tornato a Dungatar e ha le fattezze della bella e insuperabile Kate Winslet! L’attrice premio Oscar per “The Reader” interpreta nella pellicola di Jocelyn Moorhouse l’affascinante e talentuosa stilista Tilly Dunnage che decide di fare ritorno, dopo circa vent’anni, nello sperduto paesino nel sud est dell'Australia da cui tanti anni prima era stata cacciata in seguito a un’infamante accusa che ancora la perseguita. Infatti, è stata accusata di aver ucciso da ragazzina un suo coetaneo, Stewart Pettyman, ma nemmeno lei ricorda cosa sia successo in realtà e scoprire la verità è uno dei tanti motivi che la riportano a casa. Tilly torna anche per occuparsi della madre, conosciuta come Molly la pazza, e vendicarsi di chi l’ha allontanata quando era ancora una bambina.

La strada verso la verità e la vendetta però si compie attraverso le splendide creazioni sartoriali che la donna, insieme all’aiuto della madre, riesce a realizzare, cambiando totalmente la vita delle donne della cittadina. Nonostante la sua bravura nel cambiare l’aspetto delle persone, i cittadini di Dungstar continuano a considerarla un’assassina e, al pari della madre, una reietta della società. Man mano che si scopre la verità, vengono anche alla luce i vizi degli abitanti di questo paesino australiano, vengono a galla segreti rimasti sino allora sepolti sotto l’ipocrisia e veniamo sommersi dalla squallida atmosfera del posto e dalla cattiveria dei suoi abitanti. L’unica persona che si discosta da questo modo di fare è Teddy, a cui presta volto e, soprattutto, muscoli il Liam Hemsworth di “Hunger games” che si innamora di Tilly ed è deciso a sfidare le maldicenze pur di stare con la donna, anche se questa si considera “maledetta” e cerca, con poca convinzione a dire il vero, di allontanarlo da sé.

È difficile inserire “The Dressmaker - Il diavolo è tornato” in un determinato genere cinematografico, se infatti inizia come una sorta di revenge-western, in cui al posto delle pistole ci sono i costumi e la macchina da cucire Singer con cui Tilly arriva in paese, poi si prosegue nei toni della black commedy fino a sconfinare nel romantico e nel melodramma. Un miscuglio di generi che in alcuni casi è piacevole, ma che in altri pare troppo scontato e stona con la storia.
Una storia che presenta il suo punto più debole probabilmente in una sceneggiatura non all’altezza e che non riesce a sfruttare appieno le numerose ed evidenti possibilità rappresentate dall’argomento. Infatti, la pellicola si regge principalmente sulle splendide creazioni dei costumi, ad opera di Marion Boyce e Margot Wilson (quest’ultima si è occupata esclusivamente degli abiti della Winslet), sulla bella fotografia (in particolare quella relativa ai flashback di quando Tilly era una bambina) e alle performance degli attori.

La parte migliore della pellicola, infatti, è rappresentata proprio dalla bravura dei suoi interpreti, grandiosi nel delineare i rispettivi personaggi, dallo Hugo Weaving nei panni del Sergente Farrat, amante di stravaganti travestimenti, alla bravissima Judy Davis, capace di farci commuovere e ridere grazie alla sua Molly, fino alla protagonista. La Winslet, infatti, conferma appieno di essere un’attrice camaleontica e in grado di cambiare pelle insieme al suo personaggio, dalla dolce Rose di “Titanic”, alla spumeggiante Clementine Kruczynski di “Se mi lasci ti cancello” alla granitica Hanna Schmitz di “The Reader - A voce alta”, fino alla protagonista di questo “The Dressmaker - Il diavolo è tornato“, dove il suo personaggio è ora sfrontato, forte, deciso, vendicativo, ora fragile e vulnerabile, ma sempre affascinante e seducente.

Concludendo possiamo dire che, nonostante alcune pecche, “The Dressmaker - Il diavolo è tornato” è un film piacevole da vedere, che strappa sorrisi, in particolare durante la prima parte, ma che cala di tono nella seconda metà, mancando di essere abbastanza graffiante e imprevedibile.

La frase:
"Sono tornata, bastardi".

a cura di Redazione FilmUP.com

Scrivi la tua recensione!



FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Black Christmas (2019), un film di Sophia Takal con Imogen Poots, Cary Elwes, Brittany O'Grady.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: