HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

Rompicapo a New York











Dodici anni dopo “L’appartamento spagnolo” (2002) e nove dopo “Bambole russe” (2005), Cédric Klapisch riporta sullo schermo la ormai storica compagnia composta da Xavier, scrittore irrequieto e confusionario, e dalle tre donne della sua vita: Martine, l’ex fidanzata, Wendy, la moglie inglese, e Isabelle, l’amica lesbica.
Dopo Barcellona e la Russia, per il terzo capitolo l’azione si sposta a New York, anche a testimoniare un ritorno del regista nella città in cui si è formato professionalmente. Dopo aver lasciato Xavier, Wendy decide di trasferirsi a Manhattan e di vivere col nuovo compagno, portando con sé i figli. Incoraggiato dal fatto che anche Isabelle ha preso casa con la fidanzata Ju a Brooklyn, intendendo metter su famiglia, Xavier arriva a New York. Disorientato e alla ricerca di un’ispirazione per il prossimo romanzo, troverà un piccolo appartamento nel cuore di Chinatown e cercherà in tutti i modi un espediente per poter restare. Tradimenti, lavori in nero, finti matrimoni, figli illegittimi: una confusione vissuta a ritmo frenetico che due visite di Martine riusciranno a mettere in pausa.
Cédric Klapisch conclude (forse) la sua “trilogia dei viaggi di Xavier”, come la definisce lui stesso, tenendo fede a ciò che ci si aspettava: con un film colorato, frizzante, dinamico. Non aspetta due minuti per entrare nel vivo della storia; in pochi secondi ci si ritrova ri-catapultati nell’universo che ruota attorno al protagonista, e subito ci vengono proposte delle trovate deliziose (quando si reintroduce il personaggio di Isabelle si fa uso del fumetto e della stop motion). Molto intelligentemente, Klapisch ha costruito il film in modo che chi non abbia visto i due capitoli precedenti non ne senta affatto la mancanza, anzi, potrebbe persino non accorgersi di stare guardando un sequel. A livello di scrittura è un po’ un “chi più ne ha, più ne metta”, un calderone di situazioni come sempre al limite dell’inverosimile, ma questa volta non brilla per originalità, e spesso guarda con ammirazione al cinema americano per prendere i suoi stereotipi (lo squallido avvocato, per esempio) e tentare di farli propri. Ciò che esorcizza il desiderio di controllare quanto manca alla fine della proiezione è il ritmo del film, sempre pronto a far affiorare nuovi imprevisti in agguato da dietro l’angolo, concedendosi raramente delle vere pause di riflessione (per fortuna); e delle trovate comiche davvero efficaci, come i momenti in cui uno sconsolato Xavier dialoga con i filosofi tedeschi. Per non parlare di come, poco prima del finale, il regista riesca a costruire una sequenza carica di una tensione poco comune, men che meno in una commedia.
Ma la cosa più bella del film, probabilmente, è veder continuare una collaborazione tra artisti che sono diventati grandi insieme: all’epoca de “L’appartamento spagnolo” Cédric Klapisch era uno sconosciuto, così come Romain Duris non aveva ancora provato il suo straordinario talento (accadrà soprattutto con “Tutti i battiti del mio cuore” di Jacques Audiard), Audrey Tautou non era ancora diventata parte dell’immaginario collettivo come “Amélie” e Cécile De France doveva ancora incontrare Clint Eastwood e i Dardenne. Brutto il titolo italiano (in francese è “Casse-tête chinois”).

La frase:
"Ho l’impressione che l’amore debba confrontarsi con l’ignoto. Bisogna sentire il fuoco!".

a cura di Luca Renucci

Scrivi la tua recensione!



FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Bad Boys for Life | A Star Is Born | L'Evocazione - The Conjuring | Il traditore | Minions (NO 3D) | Il Corriere - The Mule | Wonder Park (NO 3D) | Mia e il Leone Bianco | Le Mans '66 - La grande sfida | Il Re Leone (NO 3D) | Un figlio di nome Erasmus | I miserabili | Pinocchio | Charlie's Angels | Piccole donne | Doctor Strange (NO 3D) | Memorie di un assassino | Burning - L'Amore Brucia | L'ufficiale e la spia | Tutto il mio folle amore | Animali notturni | Me contro Te - La vendetta del Signor S | Cena con delitto - Knives Out | Green book | Gli anni più belli | Doctor Sleep | Il diritto di opporsi | Ready Player One (NO 3D) | La Belle Époque | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | Doppio sospetto | Crash | Aladdin (NO 3D) | La Dea Fortuna | Captain Marvel (NO 3D) | Il richiamo della foresta | The Grudge | Annabelle 3 | Il primo re | Star Wars - L'Ascesa di Skywalker (NO 3D) | Ritratto della giovane in fiamme | Arancia meccanica | Sonic il Film | Inception | Pokémon: Detective Pikachu (NO 3D) | Manaslu - La Montagna Delle Anime | Jojo Rabbit | The Farewell - Una Bugia Buona | Ti presento Sofia | BlacKkKlansman | La Gomera - L'isola dei fischi | Dunkirk | Dolittle | Zootropolis (NO 3D) | Il lago delle oche selvatiche | La Llorona - Le lacrime del male | Lontano lontano | Westwood: Punk, Icon, Activist | Interstellar | Parasite | Judy | Cattivissimo me 3 (NO 3D) | Frozen 2 - Il Segreto di Arendelle (NO 3D) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Charlie's Angels (2019), un film di Elizabeth Banks con Elizabeth Banks, ,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: