FilmUP.com > Forum > RadioFilmUP - (((>>)))
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > RadioFilmUP > (((>>)))   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 Pagina successiva )
Autore (((>>)))
Atticus

Reg.: 17 Mag 2002
Messaggi: 227
Da: mah (es)
Inviato: 15-06-2002 21:47  
quote:
In data 2002-06-15 20:11, placid scrive:
Ogni tanto immagino tutte queste case vuote. Camminare in mezzo alla strada senza un'auto. Il cellulare acceso che non squilla mai. Nessuno squillo. Nessun cinguettio. Accendere la televisione e lo schermo sempre nero. Nessun canale. Nessuna parola. Nessun bambino che strilla in questo parcogiochi. L'università vuota. La stazione delle corriere vuota. La auto tutte in ordine. Nessun rumore. Le finestre aperte. Nessuna persona. A malapena il fischio del vento. Finalmente sento qualcosa di vero.


la scuola tormenta anche me

  Visualizza il profilo di Atticus  Invia un messaggio privato a Atticus    Rispondi riportando il messaggio originario
Atticus

Reg.: 17 Mag 2002
Messaggi: 227
Da: mah (es)
Inviato: 15-06-2002 21:53  
qualche volta
vorrei essere stato coraggiso
vorrei essere stato più forte
per non non provare dolore

vorrei essere stato giovane
essere stato timido
essere stato onesto...
essere te, non me

ora mi sento così pazzo
mi sento così arrabbiato
così impertinente
così perso, confuso DI NUOVO
mi sento così avvilito...
così usato, infedele

ricominciamo da capo...
ricominciamo da capo...

qualche volta
vorrei essere stato piccolo
vorrei aver fatto dei corsi
per imparare come è la gente

vorrei aver avuto il potere
voeerei essere stato guidato
vorrei aver potuto cambiare il mondo, per me e per te.



I FEEL SO

  Visualizza il profilo di Atticus  Invia un messaggio privato a Atticus    Rispondi riportando il messaggio originario
Atticus

Reg.: 17 Mag 2002
Messaggi: 227
Da: mah (es)
Inviato: 15-06-2002 21:57  
the building turned it's back ignored my call.
the concrete looks too thin to break my fall.
the sunset stretch across this nighttime scene.
i counted people as a neared the street below...
wooooa... below


i saw it all, i saw it all go down.
the shadow grew as he approached the ground.
the sunset stretch across this nighttime scene.
they turned away as he came near the street below...
woooa... below

let's forget this all, move on
let's forget this all, move on
let's forget this all, move on
let's forget this all, move on


ELEVATOR

  Visualizza il profilo di Atticus  Invia un messaggio privato a Atticus    Rispondi riportando il messaggio originario
denisuccia

Reg.: 14 Apr 2002
Messaggi: 16972
Da: sanremo (IM)
Inviato: 23-06-2002 23:17  
si vede Denise preparata... gonnellina, canottiera, capelli tirati su... piedini scalzi... inizia a ballare sulla sedia...

si comincia...


Start spreadin' the news, I'm leavin' today

I want to be a part of it, New York, New York

These vagabond shoes are longing to stray

Right through the very heart of it, New York, New York

I wanna wake up in a city that doesn't sleep

And find I'm king of the hill, top of the heap

These little town blues are melting away

I'll make a brand new start of it, in old New York

If I can make it there, I'll make it anywhere

It's up to you , New York, New York


New York, New York


I want to wake up in a city that never sleeps

And find I'm A-number-one, top of the list,

King of the hill, A-number-one


These little town blues are melting away

I'm gonna make a brand new start of it in old New York

A-a-a-nd if I can make it there, I'm gonna make it anywhere

It's up to you, New York, New York
New York





_________________
L'improvviso rossore sulle guance di Thérèse, identificato immediatamente come il segno dell'Amore, quando io avevo sperato in una innocente tubercolosi.

  Visualizza il profilo di denisuccia  Invia un messaggio privato a denisuccia    Rispondi riportando il messaggio originario
MikesAngel
ex "MissRigth"

Reg.: 09 Gen 2002
Messaggi: 7725
Da: Firenze (FI)
Inviato: 23-06-2002 23:22  
Posto pure io una canzoncina niente di ke s'intende però mi piace


Oow Baby, if only you knew the things you do

Girl your fine, I'm so glad you're mine

You send cold chills up my spine

From your lips to, your toe tips is how I'm gonna kiss you

If ever you leave girl you know that I'll miss you

I want this forever, me and you together

Your body so beautiful, skin soft as a feather

I'm gonna show you that I'm no phony

Cause I love you baby you're my tenderoni

I love your smile, you drive me wild

Just to see your face I'll walk a thousand miles

And I love you indeed

Girl you make me say....

Ooh ooh yeah baby ooh ooh

Ah huh ooh ooh yeah baby ooh ooh

I could never lie you're sweet as apple pie

I love you more and more as the days go by

And with each day I pray we'll see more

Cause your love is what I'm living for

I'm giving more of myself every minute

My life is meaningless without you in it

So take my hand, follow me to a land

Called ecstasy, this ain't a flash in a pan

This is something real, not a snack but a meal

Everyday I gotta tell you just how I feel

Put your head on my shoulder and if it gets colder

Don't worry baby I'll keep you warm while I hold you

Taking you away like Calgon, I'm crazy about you

Sweetheart I would never do without you

Here I stand, yours for the asking

Yours for the taking when it comes to love making

I'm a do you good girl, like a lover should girl

No other lover could do you quite like I could girl

So let me hold you close to me tonight

And I'll love you right

Cause you make me say....

Break it down....

We got a real thing no imitation

A lasting love with no time limitations

Eternity's the limit cause this goes on and on

And at the crack of dawn,

Your face is the first thing I wanna see

While your body's next to me

A gentle hand, a loving stroke

A light massage, my love is not a joke

More like a dream come true

A true to life fantasy

I want you as my wife

We'll stay together season after season

Wouldn't leave you no matter the reason

Baby you make me say....


_________________
"... ' fanculo a quelli che credono di capire un film, quando invece si fermano solo ad alcuni aspetti tecnici, credendo di essere dei grandi cineasti..."

  Visualizza il profilo di MikesAngel  Invia un messaggio privato a MikesAngel    Rispondi riportando il messaggio originario
denisuccia

Reg.: 14 Apr 2002
Messaggi: 16972
Da: sanremo (IM)
Inviato: 23-06-2002 23:26  
Miss Miss sincronizziamo le gambe...




alla faccia del vittimismo!

ci vorrebbe più gente che balla semi nuda in casa bella contenta...

new york new york è il mio accompagnamento di stasera...

ma davvero... ce ne fosse!!!!

mi sentiste come faccio

These little town blues are melting away



mi manca il sigaro!!!
_________________
L'improvviso rossore sulle guance di Thérèse, identificato immediatamente come il segno dell'Amore, quando io avevo sperato in una innocente tubercolosi.

  Visualizza il profilo di denisuccia  Invia un messaggio privato a denisuccia    Rispondi riportando il messaggio originario
MikesAngel
ex "MissRigth"

Reg.: 09 Gen 2002
Messaggi: 7725
Da: Firenze (FI)
Inviato: 23-06-2002 23:29  
La mia è proprio una canzonetta però la trovo carina ogni tanto mi tirà sù ....

specialmente quando sono


NERVOSA





_________________
"It was a prosthetic," says Mark. "For some reason, no one seems to believe that.

[ Questo messaggio è stato modificato da: MissRigth il 23-06-2002 alle 23:29 ]

  Visualizza il profilo di MikesAngel  Invia un messaggio privato a MikesAngel    Rispondi riportando il messaggio originario
denisuccia

Reg.: 14 Apr 2002
Messaggi: 16972
Da: sanremo (IM)
Inviato: 23-06-2002 23:30  
quote:
In data 2002-06-23 23:29, MissRigth scrive:
La mia è proprio una canzonetta però la trovo carina ogni tanto mi tirà sù ....

specialmente quando sono


NERVOSA








tu sei SEMPRE nervosa...

mentre io mi spreco con il mondo che ce l'ha con me!!!!
_________________
L'improvviso rossore sulle guance di Thérèse, identificato immediatamente come il segno dell'Amore, quando io avevo sperato in una innocente tubercolosi.

  Visualizza il profilo di denisuccia  Invia un messaggio privato a denisuccia    Rispondi riportando il messaggio originario
MikesAngel
ex "MissRigth"

Reg.: 09 Gen 2002
Messaggi: 7725
Da: Firenze (FI)
Inviato: 23-06-2002 23:31  
quote:
In data 2002-06-23 23:30, denisuccia scrive:

tu sei SEMPRE nervosa...

mentre io mi spreco con il mondo che ce l'ha con me!!!!


Che donne patetetiche che siamo eh!!










è proprio verso che nn ci conoscono manco un poketto!
_________________
"... ' fanculo a quelli che credono di capire un film, quando invece si fermano solo ad alcuni aspetti tecnici, credendo di essere dei grandi cineasti..."

  Visualizza il profilo di MikesAngel  Invia un messaggio privato a MikesAngel    Rispondi riportando il messaggio originario
denisuccia

Reg.: 14 Apr 2002
Messaggi: 16972
Da: sanremo (IM)
Inviato: 23-06-2002 23:35  
"I'm A-number-one, top of the list,
king of the hill, A-number-one"

oh yeah...

notte miss
_________________
L'improvviso rossore sulle guance di Thérèse, identificato immediatamente come il segno dell'Amore, quando io avevo sperato in una innocente tubercolosi.

  Visualizza il profilo di denisuccia  Invia un messaggio privato a denisuccia    Rispondi riportando il messaggio originario
placid
ex "eminem"

Reg.: 21 Apr 2001
Messaggi: 2994
Da: Vicenza (VI)
Inviato: 25-06-2002 20:19  
Pensavo a tutte le voci che fingi di ascoltare..
Pensavo a quelle che riesci a rendere tue..
Pensavo a quelle che credevi di aver capito..
Pensavo che non ci fosse più gente così brava a leccare..
Pensavo che nessuno seguisse i tuoi ideali di polvere..
Pensavo che capissi.. non ho mai voluto niente.
Pensavo che la gente avesse responsabilità..
..invece tira a campare..
Dimmi, dove andrai domani?
Dimmi, dove sei stato ieri?
Pensavo.. in fin dei conti vale quanto lo sbadiglio di un bambino..
Pensavo che la gente non si aggrappasse alla polvere..
Pensavo che non ci fossero ancora bambini cresciuti.. che continuano a salire sullo scivolo al contrario
Pensavo che un giorno ci saremmo trovati tutti quanti dentro ad un unico grande carrello..
Pensavo che quel flash fosse un fulmine..
Pensavo che quei soldi fossero merda.. e lo penso ancora..
Pensavo che quei bambini sarebbero sopravvissuti..
Pensavo.. e tu credevi che io non capissi niente.

  Visualizza il profilo di placid  Invia un messaggio privato a placid    Rispondi riportando il messaggio originario
placid
ex "eminem"

Reg.: 21 Apr 2001
Messaggi: 2994
Da: Vicenza (VI)
Inviato: 29-06-2002 20:34  
Quell’uomo

Quello non sono io

Vado

Dove mi pare

Cammino attraverso i muri

Galleggio lungo il Liffey

Non sono qui

Questo non sta succedendo

Non sono qui

Non sono qui



In breve tempo

Sarò andato

Il momento è già passato

E’ già andato

E io non sono qui

Questo non sta succedendo

Non sono qui

Non sono qui



Luci stroboscopiche e cronisti senza fiato

Fuochi d’artificio e uragani

Non sono qui

Questo non sta succedendo

Non sono qui

Non sono qui

  Visualizza il profilo di placid  Invia un messaggio privato a placid    Rispondi riportando il messaggio originario
denisuccia

Reg.: 14 Apr 2002
Messaggi: 16972
Da: sanremo (IM)
Inviato: 05-07-2002 21:18  
La vita non è qui
sui trampoli di un bar
in questo venerdì che sporca la città
la vita non è qui da mezzanotte in poi
nei tacchi e nei vestiti negli occhi insonnoliti
di travestiti eroi
La vita non è un film di muscoli e robot
e il tempo speso qui è il tempo che non ho
la vita non è mia sperduta in questo bronx
fra le canzoni e i guai in una emorragia
di giorni da juke-box

...La vita non è qui fra cenere e caffè
in questo muto venerdì che strilla dentro me
la vita non è qui
dove un ragazzo piange le sue lacrime e le ingoia
in questo venerdì della malinconoia
la vita non è qui
dove un ragazzo piange lacrime di questo mondo boia
in questo venerdì della malinconoia.



... ed è pure venerdì...


_________________
L'improvviso rossore sulle guance di Thérèse, identificato immediatamente come il segno dell'Amore, quando io avevo sperato in una innocente tubercolosi.

  Visualizza il profilo di denisuccia  Invia un messaggio privato a denisuccia    Rispondi riportando il messaggio originario
placid
ex "eminem"

Reg.: 21 Apr 2001
Messaggi: 2994
Da: Vicenza (VI)
Inviato: 09-07-2002 18:39  
..quante novità.. si seguono gli eventi.. gli artisti nuovi, traduco testi su testi, cerco di carprirne il meglio.. ogni tanto me lo invento "il meglio" pur di trovare qualcosa di buono.. poi per sbaglio si inciampa in qualche brano.. di qualche decennio fa.. per di più in italiano.. un brano targato 1979..


---------------------------
Il treno corre forte il treno va lontano
e il quadro cambia sempre là dietro al finestrino
io non ho avuto il tempo di stringere la mano
io non ho avuto il tempo di dire una parola
per asciugare il pianto di una madre che resta sola
per sciogliere quel nodo che mio padre aveva in gola

Ma il treno va lontano il treno porta via
e batte un tempo strano lungo la strada mia
più indietro c'è un bambino col naso che gli cola
poi vengono gli amici dei tempi della scuola
l'amore chiuso al bagno con una mano sola
le canzoni sconce urlate a squarciagola

Ma il treno corre forte e il treno adesso vola
sulle distese immense di ciclamini viola
sulle colline dolci coperte da lenzuola
sopra quei balli tristi coi buchi nella suola
sopra le notti spese in cerca di puttane
sui versi di Pavese sulle promesse vane

Ma il treno corre forte su tutta la mia vita
che passa via veloce che sfugge fra le dita
risento la sua voce si riapre la ferita
la gioventù è passata per non ritornare mai più

Ma il treno va lontano e non si è mai fermato
ma gli occhi di quest' uomo conservano il passato
e adesso vedo i visi di gente sconosciuta
che cerca nei sorrisi la libertà perduta
la zingara fortuna che scopre le mie carte
che legge nella luna quale sarà la sorte

Ma il treno corre forte si fermerà soltanto
quando qualcuno un giorno mi chiamerà nel vento
------------------------

  Visualizza il profilo di placid  Invia un messaggio privato a placid    Rispondi riportando il messaggio originario
placid
ex "eminem"

Reg.: 21 Apr 2001
Messaggi: 2994
Da: Vicenza (VI)
Inviato: 20-07-2002 22:15  
me ne vado sono tutti fuori di sé
e questa frutta sa ancora di veleno
non ci saro` piu` quando avete bisogno di me
non riesco a dormire,
perche' qualcuno non mi abbraccia?
ho bisogno di calore
il mio corpo irrequieto cede e geme
quando avrete bisogno di me
non ne avro` piu` la forza




il modo migliore per dormire la notte
e` di continuare a credere che non esisto
il modo migliore per venderti l'anima
e` di continuare a credere che non esistiamo
deve essere dura con la testa al contrario






ho frenato di nuovo troppo forte
e se i freni smettessero di funzionare?
e se non si togliessero dai piedi?
e se ci fosse qualcuno che sorpassa?
vado a farmi un giretto
potrebbe essere l'ultima volta che mi vedi vivo
per strada potrebbe esserci un deficiente
il cui unico divertimento nella vita
e` quello di usare l'acciaio come un razzo
impacchettami nel bagagliaio
con la gommapiuma e ubriaco fradicio
non mi prenderanno mai vivo,
perche' guidano tutti auto assassine
non morire in autostrada
la luna diventerebbe di ghiaccio le piante morirebbero
non reggerei se ti schiantassi oggi
tutto cio` che ho dimenticato di dirti
vado a farmi un giretto
potrebbe essere l'ultima volta che mi vedi vivo
e se la macchina diventa incontrollabile?
e se ci fosse qualcuno che sorpassa?

  Visualizza il profilo di placid  Invia un messaggio privato a placid    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 Pagina successiva )
  
0.222412 seconds.






© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: