Cowboy Bebop
Ci sono voluti ben due anni per sdoganare questo film d'animazione, ma alla fine sull'onda del successo della serie TV, e grazie ai "petali di cinema" della Columbia, raggiunge i nostri schermi.
Vincent, un ex-militare appartenente ai corpi speciali, è deciso ad organizzare un attentato terroristico su scala mondiale (anche se si tratta di Marte) utilizzando una tossina militare basata sulla nanotecnologia.
Il pericolo è talmente grande che il Governo marziano mette una taglia di 300 milioni di Wulong sulla testa del misterioso attentatore. Spike, Faye, Jet e Edward sono come al solito al verde e la "Bebop" - la loro astronave - cade praticamente a pezzi quindi la taglia sarebbe l'occasione perfetta, ma la situazione non è così facile come sembra, soprattutto quando scopri che stai indagando su una specie di fantasma.
Vincent risulta morto su qualunque archivio e la società farmaceutica che cerca un antidoto per la tossina ha un apparato di sicurezza di stampo decisamente militare. Spike si trova così di fronte il tenente Elektra che guarda caso ha lo stesso tatuaggio di Vincent, ma d'altronde c'è chi sta sicuramente peggio, infatti Faye ha di fronte Vincent e la sua tossina.

Shinichiro Watanabe, già regista di due colossi come "Macross Plus" e "Gundam - Sturdust Memories", imposta il cartoon esattamente come se stesse girando un film: titoli in bianco e nero, prospettive distorte come se stesse usando particolari ottiche ed un montaggio dove si da risalto sia alle scene d'azione che a quelle di raccordo ben sottolineate da una colonna sonora particolarmente azzeccata. Un lungometraggio che ci stupisce anche per la storia insolitamente approfondito a da cui non bisogna lasciarsi ingannare: nonostante le citazioni ha più di "Blade Runner" che di "Matrix".

Curiosità: il film si colloca tra il ventiduesimo ed il ventitreesimo episodio della serie regolare.

La chicca: il titolo originale per esteso sarebbe "Cowboy Bebop: Knockin' on Heaven's door", ma la Columbia, per evitare problemi di copyright con l'omonima canzone, ha preferito eliminare la seconda parte.

La frase: "Stai vivendo nel mondo reale?"

Indicazioni:
Per tutti gli adepti degli "anime" e per chi crede che un cartoon possa essere qualcosa di più di una favoletta della Disney.

Valerio Salvi

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Clifford - Il grande cane rosso (2021), un film di Walt Becker con John Cleese, Sienna Guillory, Jack Whitehall.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: