About Adam
Commedia pressoché indefinibile del regista inglese Gerard Stembridge ("Guiltrip"), già autore di "Nora" la biografia di James Joyce, che lascia decisamente spiazzati. Adam (Stuart Townsend "Big Fish") è un simpatico ragazzo che conosce casualmente Lucy (Kate Hudson "Almos Famous") e se ne innamora. Lucy decide di presentarlo alla sua famiglia,anche se un pò preoccupata dall'eventuale reazione dei suoi, ma, con sua grande sorpresa Adam riuscirà simpatico a tutti. Le due sorelle, Alice (Charlotte Bradley "Moll Flanders") e Laura (Frances O'Connor "Amore ed Altre Catastrofi"), lo troveranno piacevolissimo, chi per un motivo e chi per l'altro, ed il fratello David (Alan Maher qui al suo esordio) lo elegge a suo miglior amico; persino la madre di Lucy lo vede come una "perla".
Ma come fa Adam ad essere così incredibilmente simpatico a trecentosessanta gradi?

Il film ruota intorno alla figura di Adam, che pur di compiacere le persone che lo circondano è disposto a qualunque cosa seguendo un suo personale codice morale decisamente diverso da quello comune. Il suo modo di fare stravagante si adatta perfettamente all'indole delle persone con cui interagisce: con Lucy è un fidanzato perfetto, con Alice è un uomo con un bagaglio d'esperienza in grado di dimostrarle ancora un certo interesse, mentre quando parla con Laura appare un lato intimista e poetico che la affascina.

Molto particolare ed interessante la scelta di Stembridge di proporci una prima parte in cui vediamo la stessa storia con gli occhi dei vari personaggi (in un montaggio stile "Pulp Fiction"), per poi arrivare ad un finale corale. L'obiettivo non è quello di analizzare Adam, ma di usare Adam come strumento per valutare la famiglia Owens. Normalmente il comportamento di Adam sarebbe tipico di una persona negativa, in questo caso, pur nella sua immoralità, le motivazioni sono positive, e va comunque paragonato anche alle reazioni delle altre persona coinvolte tutte con i loro lati oscuri.

Infine alcune considerazioni tecniche: le inquadrature del regista sono molto accattivanti, ricordano un pò Guy Ritchie, e rendono spesso gli stati d'animo del soggetto, ma soprattutto gli abiti nella scena finale sono incredibili. Si passa da un eccessivo rigore di alcuni a costumi quasi carnevalizi di altri, quindi: non distraetevi.

Curiosità: Nella scena in cui Adam e Lucy passano la notte sul tetto di un palazzo ci sono, intorno a loro, delle candele accese. La mattina dopo le candele sono ancora li, stessa altezza e niente cera fusa!

Indicazioni:
Se siete stanchi delle solite commedie e trovate tutto un pò scontato, dovreste riuscire a stupirvi almeno un pò.

Valerio Salvi

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, DVD, Recensione, Opinioni












I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Bob's Burgers - Il Film (2022), un film di Loren Bouchard, Bernard Derriman con H. Jon Benjamin, Kristen Schaal, John Roberts.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: