FilmUP.com > Forum > Critica il critico - perchè i fischi?
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Cinema > Critica il critico > perchè i fischi?   
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore perchè i fischi?
VonBulow

Reg.: 07 Set 2005
Messaggi: 8
Da: Castano primo (MI)
Inviato: 22-09-2005 15:39  
Io non sono d'accrodo sui fischi che i critici hanno tributato ai giorni dell'abbandono di faneza; il film l'ho visto, mi è piaciuto abbastanza, sicurament enon meritava una così sonora stroncatura. A volte i critici sono ingenerosi.

  Visualizza il profilo di VonBulow  Invia un messaggio privato a VonBulow    Rispondi riportando il messaggio originario
gatsby

Reg.: 21 Nov 2002
Messaggi: 15032
Da: Roma (RM)
Inviato: 22-09-2005 15:57  
i fischi li ritengo sempre fuori luogo, ma che nn si apprezzi mi pare più che legittimo.

Credo che "i critici" vedano così tanti film simili italiani, che l'ennesimo (oltretutto con dialoghi spesso imbarazzanti) sia stato sfruttato per sfogarsi.
Non è giusto falo in quel modo, è vero, ma si è talmente speranzosi di vedere un bel film del proprio paese che la delusione quando non è così, è doppia.
_________________
Qualunque destino, per lungo e complicato che sia, consta in realtà di un solo momento : quello in cui l'uomo sa per sempre chi è

  Visualizza il profilo di gatsby  Invia un messaggio privato a gatsby  Vai al sito web di gatsby    Rispondi riportando il messaggio originario
Saeros

Reg.: 27 Mag 2004
Messaggi: 7565
Da: Napoli (NA)
Inviato: 15-10-2005 15:05  
mia zia ha detto che in effetti non e` un film carino, ma addirittura i fischi...non saprei che dire proprio perche` non l'ho visto. pero` proprio l'atto del fischio mi sembra esagerato. dai critici ci si aspetterebbe un minimo di educazione.
_________________
Mizar:Sae è da interpretare stile rebus..
Un Lugubre Equivoco

  Visualizza il profilo di Saeros  Invia un messaggio privato a Saeros  Vai al sito web di Saeros     Rispondi riportando il messaggio originario
kagemusha

Reg.: 17 Nov 2005
Messaggi: 1135
Da: roma (RM)
Inviato: 22-11-2005 17:16  
quote:
In data 2005-09-22 15:57, gatsby scrive:
i fischi li ritengo sempre fuori luogo,



Giustissimo. Un'artista non è un calciatore a volte fischiare un film significa fischiare una parte molto intima e personale di una persona che come tale merita cmq rispetto.
_________________
http://trifo.blogspot.com

  Visualizza il profilo di kagemusha  Invia un messaggio privato a kagemusha    Rispondi riportando il messaggio originario
Schizo

Reg.: 16 Ott 2001
Messaggi: 1264
Da: Aosta (AO)
Inviato: 22-11-2005 17:24  
Purtroppo da Faenza ci si aspettava di più, tenuto conto del buon risultato di Prendimi l'Anima e l'impegno civile di Alla Luce del Sole.
Mi sa che il film gli è sfuggito di mano, nonostante la interpretazione magistrale di Margherita Buy (che regge tutta la prima parte sulle sue spalle).
Per esempio i richiami onirici mi sono sembrati mal posizionati e incerti,
e il finale quanto meno ridicolo...
(sto cane che...) oops mi fermo qui...
_________________

  Visualizza il profilo di Schizo  Invia un messaggio privato a Schizo    Rispondi riportando il messaggio originario
AlZayd

Reg.: 30 Ott 2003
Messaggi: 8160
Da: roma (RM)
Inviato: 24-11-2005 17:56  
I fischi sono sempre stati all'ordine del giorno nel mondo dello spettacolo. Un tempo, "les enfants du paradis", quelli che stipavano i loggioni teatrali, il pubblico normale, grandi appassionati, e il critico(che prima non aveva l'accredito stampa...), fischiavano e come, facendo un grtan baccano, durante le rappresentazioni teatrali, o d'opera, o di balletto, ecc. Anche con l'avvento del cinema capitava la stessa cosa: il pubblico trovava il modo di sisapprovare una pellicola che non era piaciuta. Così come si applaude, per dimostrare apprezzamento, graditudine e complicità, nello stesso modo ritengo sia giusto fischiare, o "buuare", per opposte ragioni. Non ho visto il film di Faenza, ma a Venezia tutti, dico tutti gli amici e conoscenti che me ne hanno parlato si sono espressi in termini più che negativi. Mi è stato anche riferito che durante la conferenza stampa abbia risposto in maniera antipatica ed evasiva alle domande di alcuni critici - presumo formulate in maniera civile. Il cinema italiano non vale una sega - fatte salve le solite eccezioni che confermano la regola- però i cosiddetti autori si sentono tutti dio in terra.
In base alla mia personale esperienza, ed anche a quanto mi è stato riferito da alcuni amici e conoscenti, i registi, attori.., più umili e disponibili sono proprio i grandi.

_________________
"Bisogna prendere il veleno come veleno e il cinema come cinema" L. Buñuel

[ Questo messaggio è stato modificato da: AlZayd il 24-11-2005 alle 17:58 ]

  Visualizza il profilo di AlZayd  Invia un messaggio privato a AlZayd  Vai al sito web di AlZayd    Rispondi riportando il messaggio originario
kagemusha

Reg.: 17 Nov 2005
Messaggi: 1135
Da: roma (RM)
Inviato: 24-11-2005 18:13  
mettila come ti pare ma fischiare un film in presenza del suo autore è cafone e basta che poi la cafonaggine sia un aregola nella storia dell'arte è un'altro conto.
e quanto è simpatico faenza un'altro conto ancora.
_________________
http://trifo.blogspot.com

  Visualizza il profilo di kagemusha  Invia un messaggio privato a kagemusha    Rispondi riportando il messaggio originario
AlZayd

Reg.: 30 Ott 2003
Messaggi: 8160
Da: roma (RM)
Inviato: 24-11-2005 18:33  
Non la metto come mi pare. Ho riferito un dato di fatto inconfutabile. Poi possiamo interpretare.., e la cafonaggine non c'entra proprio niente in queste cose. La disapprovazione, come l'ovazione, è il segno di un sentimento vivo e vero, di una spontaneità che non va repressa. Così come non reprimiamo l'emozione che ci spinge ad applaudire. Troppo comodo sarebbe per i venditori di fumo (complice l'organizzazione del festival veneziano che non avrebbe dovuto presentare una tale monnezza). Fosse uno solo.., ma quando il fischio è corale, di critica e pubblico, è segno che lo spettatore non vuole essere preso per il culo. Ho assistito a concerti in cui, presenti evedentemente gli "autori", sono volati fischi che hanno fatto cadere il palco... Una volta, ed anche più di una volta, all'opera mi sono vergognato io per un cantante, un vero cane, che il pubblico (tutt'altro che zotico-campreste) ha giustamente e ripetutamente fischiato a scena aperta. E' sempre stato così. Mo mettila tu come ti pare.

  Visualizza il profilo di AlZayd  Invia un messaggio privato a AlZayd  Vai al sito web di AlZayd    Rispondi riportando il messaggio originario
kagemusha

Reg.: 17 Nov 2005
Messaggi: 1135
Da: roma (RM)
Inviato: 24-11-2005 18:42  
aridaglie col concetto " è sempre stato così".
La disapprovazione si può esprimere in maniera cafona e non .
Io i fischi li lascerei allo stadio dove ciò che viene fischiato non è il frutto di un lavoro (a volte) sofferto e fortemente voluto né la sensibilità di una persona.


_________________
http://trifo.blogspot.com

  Visualizza il profilo di kagemusha  Invia un messaggio privato a kagemusha    Rispondi riportando il messaggio originario
AlZayd

Reg.: 30 Ott 2003
Messaggi: 8160
Da: roma (RM)
Inviato: 24-11-2005 18:51  
E invece, da sempre, prima che nascessero gli stadi, il pubblico fischiava. Perfino nelle chiese, quando si esibivano i castrati, nel 6/700, e alla Scala di Milano... Fatti un viaggetto a ritroso nel tempo per predicare la buona novella...

p.s. - anche l'approccio del pubblico è a volte sofferto.


_________________
"Bisogna prendere il veleno come veleno e il cinema come cinema" - L. Buñuel

  Visualizza il profilo di AlZayd  Invia un messaggio privato a AlZayd  Vai al sito web di AlZayd    Rispondi riportando il messaggio originario
kagemusha

Reg.: 17 Nov 2005
Messaggi: 1135
Da: roma (RM)
Inviato: 24-11-2005 18:57  
ARgh ma continui col concetto è sempre stato così e io continuo col concetto che anche risalisse all'età della pietra resterebbe comunque cafone. L'età non rende un'usanza nobile.

Vabbè mi sembra che noi due ci stiamo specializzando in discussioni sterili...chiudiamo pure questa
_________________
http://trifo.blogspot.com

  Visualizza il profilo di kagemusha  Invia un messaggio privato a kagemusha    Rispondi riportando il messaggio originario
AlZayd

Reg.: 30 Ott 2003
Messaggi: 8160
Da: roma (RM)
Inviato: 24-11-2005 19:19  
Ma si, hai ragione tu. Però leggi solo quel che ti fa piacere leggere.

  Visualizza il profilo di AlZayd  Invia un messaggio privato a AlZayd  Vai al sito web di AlZayd    Rispondi riportando il messaggio originario
kagemusha

Reg.: 17 Nov 2005
Messaggi: 1135
Da: roma (RM)
Inviato: 24-11-2005 19:34  
no anzi ti giuro che mi avevi quasi convinto.


senza ironia

  Visualizza il profilo di kagemusha  Invia un messaggio privato a kagemusha    Rispondi riportando il messaggio originario
AlZayd

Reg.: 30 Ott 2003
Messaggi: 8160
Da: roma (RM)
Inviato: 25-11-2005 16:45  

_________________
"Bisogna prendere il veleno come veleno e il cinema come cinema" - L. Buñuel

  Visualizza il profilo di AlZayd  Invia un messaggio privato a AlZayd  Vai al sito web di AlZayd    Rispondi riportando il messaggio originario
Schizo

Reg.: 16 Ott 2001
Messaggi: 1264
Da: Aosta (AO)
Inviato: 25-11-2005 16:58  
I fischi non vogliono dire niente.
Alla prima della "Dolce Vita" a Milano non ci furono solo fischi, ma addirittura sputi...
Poi è andata come doveva andare....
_________________

  Visualizza il profilo di Schizo  Invia un messaggio privato a Schizo    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
0.119672 seconds.






© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: