FilmUP.com > Opinioni > La passione > Cinema e religione
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Titolo film:    La passione
Opinioni presenti:    8
Media Voto:    6.5 - Media Voto: 6.5


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.

Attenzione: nei testi delle seguenti opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Il parere di renata, 28 anni, roma (RM)
Cinema e religione
Voto 4 di 10 Voto 4di 10
Bookmark and Share
Il film comincia dando l'idea di essere una commedia in cui un regista è in crisi creativa e non trova pace; se la deve vedere con tutto ciò che comporta il mondo del cinema, nel bene e nel male e lo spettatore può così scoprire cosa ci può essere dietro questo fantastico mondo della celluloide. Silvio Orlando è grandioso, perfetto in ogni scena ed espressivo in ogni momento, senza di lui il film non avrebbe neanche senso. Cristiana Capotondi e Giuseppe Battiston (straordinario e commovente) sono gli esempi "male/bene" del cinema e danno una perfetta visione di cosa ci potrebbe essere dentro la famosa settima arte. Quando il regista è costretto ad eseguire un lavoro che non gradisce per nulla, ecco un primo messaggio del film: la denuncia di finta modernità sociale e culturale, resa, però, leggera grazie ai personaggi di Kasia Smutniak (dolce e brava) e di Corrado Guzzanti (divertente e bizzarro). Il regista protagonista si trova soffocato da luoghi comuni vecchi che la società apparentemente evoluta non riesce a nascondere. Il secondo messaggio è la visione "casereccia" della religione; la Fede viene rappresentata come qualcosa di scontato, come qualcosa da far vedere per essere ammirati e non da tenere stretta dentro la propria anima; è come se crederci sia una moda costante. Il finale pieno di liricità, un pò troppo sbrigativo e quasi incomprensibile, lascia dei dubbi; quindi si esce dalla sala con molti punti interrogativi in testa. Buona regia, però, di Mazzacurati che ha portato lo spettatore a ridere amaramente e a commuovere.

Questa opinione è stata scritta da:
renata
28 anni
roma (RM).
(4 Novembre 2010)






FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Vulnerabili (2017), un film di Gilles Bourdos con Alice Isaaz, Vincent Rottiers, Grégory Gadebois.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: