FilmUP.com > Opinioni > Magic in the Moonlight
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Magic in the Moonlight

Opinioni presenti: 10
Media Voto: Media Voto: 6 (6/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Deludente

(2/10) Voto 2di 10

Woody Allen negli ultimi suoi lavori dimostra di essere attratto da storie per così dire"leggere"e di essere affetto da "romanticismo senile"?.Comunque la prima parte del film scorre bene ed è stimolante con quei dialoghi serrati,ironici cari al regista prima maniera,ritrovabili nei suoi capolavori.Pian piano la narrazione perde lo smalto, diviene scontata, prevedibile con il rischio di annoiare lo spettatore.Il finale poi dove l'amore deve trionfare ad ogni costo e contro ogni logica,Allen avrebbe potuto risparmuiarcelo! Una fan di Woody Allen come me, è uscita dalla sala con un retrogusto di amara delusione.



Paola, 58 anni, Alessandria (Al).




crisi di ispirazione (a dir poco)

(1/10) Voto 1di 10

Uno dei film più insulsi mai visti. Non vale la pena di sprecare una parola di più



sandra, 42 anni, ascoli piceno (ap).




Gradevole,ma niente di più

(7/10) Voto 7di 10

Una commedia retrò che si gusta specie nella prima parte, grazie anche ad un esemplare Colin Firth. Si ammoscia via via, anche perché le relazioni trai personaggi rimangono troppo affettate e non creano empatia. Bella l'ambientazione. Un film da 6 e mezzo per un Woody Allen brillante, ma senza i guizzi di anni ormai passati da tempo.



Marco, 47 anni, Cagliari.




leggerezza sì, ma con profondità

(9/10) Voto 9di 10

Si tratta di una storia tutt'altro che insipida, anzi. Nella sua vecchiaia il grande regista riesce a trattare argomenti molto significativi con leggerezza e ironia. Il tocco del maestro è sempre presente e la storia ci offre spunti di riflessione su temi fondamentali della vita.



Andrea, 49 anni, Ferrara.




Sonno

(1/10) Voto 1di 10

Mi capita di rado di abbandonare un film prima della fine, questa è stata una di quelle volte. Le parole chiave: lentezza, noia, insulsaggine nella narrazione. Mi chiedo come faccia Woody Allen ad essere tanto considerato ad Hollywood?



Fabiano, 45 anni, Lecce (LE).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 2   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Vulnerabili (2017), un film di Gilles Bourdos con Alice Isaaz, Vincent Rottiers, Grégory Gadebois.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: