FilmUP.com > Opinioni > I colori della passione
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


I colori della passione

Opinioni presenti: 2
Media Voto: Media Voto: 5.5 (5.5/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Il classico film-non film

(2/10) Voto 2di 10

Evviva Kubrick, Almodovar e tutti i registi che sanno raccontare qualcosa in maniera originale non annoiando, non avendo la pretesa di voler essere per forza alternativi, scadendo invece nel noioso (in questo caso all'inverosimile...) e nel cosiddetto "film minestrone" che solo perché ha un parvenza di "film d'essai" non è in realtà un film d'essai bensì una scadente pellicola che diventa perfino difficile da seguire talmente annoia, annoia e ancora annoia. Credo sia uno dei film più brutti che mi sia capitato di vedere negli ultimi dieci anni. Assenza di dialoghi, interminabili scene che non trasmettono altro che tedio. Voto 2, solo perché la fotografia è curata, il resto è assolutamente da dimenticare.



Nicola, 38 anni, mestre (VE).




Particolare!!!

(9/10) Voto 9di 10

Un film dove arte, cinema, pittura e letteratura sono solo la base sulla quale fondare una ben più elevata riflessione. La visione di questo film rende lo spettatore consapevole delle infinite possibilità che ha in sé il cinema, avendo la percezione che se posti di fronte a un dipinto questo improvvisamente riesca a prendere vita. Siamo nel 1564 e il pittore Pieter Bruegel è intento a dipingere La salita al Calvario, nel quale riproduce la Passione di Cristo ambientando la scena nelle Fiandre del XVI secolo, sconvolte dalla brutale occupazione spagnola. Siamo immediatamente “trascinati” dentro il quadro, e accompagnati dal pittore, intraprendiamo questo meraviglioso viaggio alla scoperta di tutti gli elementi e personaggi che ne fanno parte: la famiglia di un mugnaio, due giovani amanti, un viandante, un’eretica, la gente del villaggio e i minacciosi cavalieri dell’Inquisizione spagnola. Assistiamo inermi alle turbolente vicende che accompagnano ognuno di loro, lasciandoci guidare verso quel Golgota nel quale viene crocifisso un uomo e con lui la pace. Sullo sfondo un paesaggio suggestivo, quello delle Fiandre...La religione è indubbiamente solo un pretesto, la riflessione che fa Majewski è sulle potenzialità del racconto degli eventi, sulla filosofia, la storia, l’arte e la letteratura delle opere di Bruegel, sulla loro capacità di impreziosire l’esperienza di chi le guarda con la suggestione...



Flavio, 27 anni, Napoli.





Sfoglia indietro   pagina 1 di 1   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Vulnerabili (2017), un film di Gilles Bourdos con Alice Isaaz, Vincent Rottiers, Grégory Gadebois.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: