FilmUP.com > Opinioni > Amici miei - Come tutto ebbe inizio
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Amici miei - Come tutto ebbe inizio

Opinioni presenti: 45
Media Voto: Media Voto: 2 (2/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



La solita trovata commerciale fallita

(1/10) Voto 1di 10

Stavolta ci hanno provato con un pretestuoso (ed esilissimo) collegamento al capolavoro di Monicelli. Ti rendi conto che un attore è alla frutta quando accetta di partecipare a uno scempio come questo. Stroncato da critica e pubblico, anche se incredibilmente a qualche giuggiolone pare sia piaciuto, probabilmente a familiari e amici del cast.....



Celso, 34 anni, Isernia (IS).




Migliore del previsto

(7/10) Voto 7di 10

Una premessa: salto volutamente a piè pari tutte le passate polemiche in corso sulla presunta offesa al capolavoro di Monicelli e sul gruppo di Facebook a suo tempo nato per boicottare il film, e passo direttamente a parlare del prodotto filmico. Va detto subito che é molto meno volgare di molti cinepanettoni dello stesso regista, anche se ovviamente é altrettanto meno divertente della serie storica di Amici miei, alla quale si ispira, diciamo, alla larga. Ambientazione cinquecentesca a parte - molto ben ricostruita, ciò che ha fatto lievitare il budget sino a 15 milioni -, le similitudini, oltre che nel soggetto di base (degli sceneggiatori storici Benvenuti, De Bernardi e Pinelli, cui il fim é dedicato), si ritrovano anche in qualche citazione e in alcuni passaggi del plot (scritto, oltre che da De Bernardi prima di morire, dal regista Parenti e dagli altri sceneggatori di fiducia Fausto Brizzi e Marco Martani). Ma il sottotitolo “come tutto ebbe inizio” é ingannevole, probabilmente con l’intenzione di agganciarsi al successo del primo Amici miei, in quanto non c’é alcuna continuity fra le vicende di questo film e quelli di Monicelli, dato che i personaggi, cinque amici fiorentini che già si divertivano a giocare le burle al prossimo e anche fra di loro nella Firenze di Lorenzo De’ Medici, non vengono presentati come, ad esempio, degli antenati di Mascetti, Melandri, Necchi eccetera. Soltanto nel finale, con la citazione della supercàzzola, si lascia intendere un qualche remoto collegamento. In sostanza il film inanella una serie ininterrotta di beffe dei protagonisti (la migliore é forse quella al legnaiolo Ceccherini), senza naturalmente la profondità da commedia all’italiana delle motivazioni esistenziali che sottintendevano l’agire degli amici del primo film, ma, pur senza far ridere a crepapelle, con la giusta dose divertimento e una certa pulizia che rendono il film ampiamente guardabile e mai disturbante. Cast quasi tutto toscano, tranne che per Placido, Ghini e De Sica, che col dialetto se la cavano così così (specie De Sica), con diversi cameo di comici “regionali”, fra i quali fa spicco quello di Alessandro Benvenuti nei panni del Magnifico. In conclusione un film decisamente migliore del previsto, nonostante tutto.



Lorenzo, 42 anni, Livorno (LI).




Una tristezza infinita

(1/10) Voto 1di 10

Battute vecchie, scene che sembrano più degli sketch del glorioso Drive-in, attori che non ci credono nemmeno loro. Vero che qui non si ha nessuna pretesa di competere col grande capostipite di Monicelli, ma anche preso così com'è, questo è un film veramente tristissimo, stravisto e buono solo per chi si accontenta delle solite giullarate italiane e far passare alla viva il parroco la serata. Peggio se possibile della produzione media di Vanzina, o di un clistere in compagnia.



Tenerone, 32 anni, Villasanta (MI).




un cinepanettone molto più curato

(10/10) Voto 10di 10

Ho visto questo film in tv e non mi aspettavo grandi cose visto che il trailer non mi faceva ridere per niente..e invece è stata una piacevolissima sorpresa!OVVIAMENTE bisogna tener presente che sia il cast che il regista sono conosciuti principalmente per fare i film cinepanettoni quindi non ci si puo certo aspettare un film d'autore..ma proprio per questo mettendolo a confronto con questi si vede che è stato curato molto di più sia come sceneggiatura sia come realizzazione. Un film divertente, simpatico, con un ottima fotografia e una grande cura per l'ambientazione rinascimentale..come voto dò 10 anche se si merita un 7/8 in quanto la maggiorparte dei voti bassi sono stati dati solo perchè il film è stato accostato ad Amici Miei di Monicelli e i suoi fan hanno gridato allo scandalo dando voti bassissimi con i paraocchi senza un briciolo di obiettività!



francesco, 40 anni, perugia (PG).




Rozzo, insipido e scontato

(1/10) Voto 1di 10

Premetto di non aver mai visto per intero i precedenti film della serie, mi sono imbattuto per caso in questa commediola in una di quelle sere in cui ti trovi al multisala e non sai cosa scegliere, purtroppo, da dieci anni a questa parte, i film in cui appare De Sica, sono tutti scontatissimi, le battute e gli sketch sembrano partoriti da una mente infantile, non c'è comicità, ma solo volgarità, peccato perchè l'ambientazione(la Firenze del '400) non era neanche poi così sterile come idea, ma a rendercela ci hanno pensato il regista e gli autori, passando al cast, gente come Ghini e Placido, stanno a Firenze, come Riina sta alla legalità. Una delle peggiori commedie mai viste.



Filadelfio, 26 anni, Torino.





Sfoglia indietro   pagina 1 di 9   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
L'età giovane | Cattive acque | Lontano lontano | Ritratto della giovane in fiamme (V.O.) | La mia banda suona il pop | 1917 (V.O.) | The Farewell - Una Bugia Buona | La Dea Fortuna | Memorie di un assassino | Il lago delle oche selvatiche | 1917 | I due Papi | Il Dottor Stranamore | Otto e mezzo | Alice e il sindaco | Joker | Criminali come noi | Cats (V.O.) | Il richiamo della foresta | Gli anni più belli | Piccole donne | Dragon Trainer - Il Mondo Nascosto (NO 3D) | Bad Boys for Life | L'ingrediente segreto | La ragazza d'autunno | L'ufficiale e la spia | L'hotel degli amori smarriti | Piccole donne (V.O.) | The Farewell - Una Bugia Buona (V.O.) | Cats | Dolittle | Amarcord | Cena con delitto - Knives Out | Odio l'estate | Jojo Rabbit (V.O.) | Il Commissario Montalbano | Il richiamo della foresta (V.O.) | Jojo Rabbit | Fabrizio De André e PFM - Il concerto ritrovato | Sulle ali dell'avventura | Parasite (V.O.) | Toro scatenato | Alla mia piccola Sama | Manaslu - La Montagna Delle Anime | Il diritto di opporsi | L'hotel degli amori smarriti (V.O.) | Tappo - Cucciolo in un Mare di Guai | Modalità aereo | Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn | Judy | La Belle Époque | Il mistero Henri Pick | Fantasy Island | Cattive acque (V.O.) | Sonic il Film | Memorie di un assassino (V.O.) | Botero - Una ricerca senza fine | Mon Roi - Il mio re | Herzog incontra Gorbaciov | Figli | C'era una volta a New York | Il traditore | Qualcosa di meraviglioso | Parasite | Richard Jewell | Tesnota | Me contro Te - La vendetta del Signor S | Alla mia piccola Sama (V.O.) | Storia di un Matrimonio (V.O.) | Aspromonte - La terra degli ultimi | Villetta con ospiti | Bad Boys for Life (V.O.) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Charlie's Angels (2019), un film di Elizabeth Banks con Elizabeth Banks, ,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: