FilmUP.com > Opinioni > Punisher: War Zone
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Punisher: War Zone

Opinioni presenti: 9
Media Voto: Media Voto: 5 (5/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Un buon film d'azione

(8/10) Voto 8di 10

Vero che la trama è ridotta all'osso e che il finale è scontato però apprezzo il personaggio. L'attore riesce bene nella parte del punisher anche se sembra essere più un hulk vestito di nero che un essere umano. Le scene d'azione sono ben fatte, forse alcune scene di violenza sono una scopiazzatura del trash tarantiniano però non guastano. Questa versione è maggiormente oscura e pessimista rispetto al precedente punisher.



Francesco, 26 anni, Monselice (PD).




Punisher: War Zone

(7/10) Voto 7di 10

Unico obbiettivo di 'Punisher War Zone' è intrattenere lo spettatore. E, a mio parere, lo fa egregiamente. Trama piuttosto semplice, azione molto sostenuta, protagonista implacabile ma interiormente tormentato, il cattivo che è brutto e crudele etc. Insomma, i tipici clichè dell'action-movie americano ci sono tutti, e a quelli si aggiunge una poderosa dose di sparatutto e scene splatterone che, nel contesto della pellicola, non guastano affatto. Forse il primo capitolo è più umano e meglio costruito, ma questo secondo film è senza dubbio più divertente. Immancabile il lieto fine (nei limiti del possibile, ovviamente...).



Trixter, 37 anni, Roma.




La punizione è per lo spettatore

(1/10) Voto 1di 10

Come si possa fare un seguito di tal fattura ad un film che nella versione originale aveva una sua storia, un contenuto anche godibile, è in parte un mistero (se non fosse chiaro che il solo fine è far cassetta rapidamente). la trama, se di trama si può parlare, è tra le peggiori del cinema di hollywood. un giustiziere assetato di sangue decapita una cinquantina di mafiosi italiani ogni santo giorno: da anni. questi, ovviamente, sono ancora numerosi e per nulla impauriti, tanto che organizzano cene e baldorie come nulla fosse. in una di queste carneficine finisce però massacrato anche un agente infiltrato dell'fbi, atteso invano a casa da mogliettina e figlia bionde. ecco quindi che, dopo aver riempito autobotti di sangue, il macellaio si pente. un legittimo nordamericano d'origine inglese (non un “guido's” d'origine mediterranea), agente dell'fbi, è porto per sua colpa. che ci facesse poi l'fbi indagando la mafia quando aveva a disposizione uno schiacciaossa gratuito e più assetato di mafiosi che un vampiro, non è dato a comprendersi. insomma: un furto, una truffa delle lobby di hollywood ai danni di chi ha pagato per vedere questo “monnezza”. tra i peggiori della storia del cinema. capisco che qualche giovane adolescente baldanzoso possa anche arrivare a dare 4 punti, ma di più, mi si creda, è da analisi sociologica sulla deriva della società...



Pedro, 39 anni, Venezia.




Profonda delusione

(1/10) Voto 1di 10

Purtroppo ho visto di recente questo film e devo dire che è stata una delusione immensa. Trama ridicola e scontatissima, afflitta per di più da uno svolgimento lentissimo e pesante (ed è un record per un film che dura così poco), dialoghi penosi, caratterizzazione dei personaggi pari allo zero. A poco servono le scene d'azione, che al posto di coinvolgere ed emozionare, non fanno che aumentare ancora di più il senso generale di noia, contribuendo ad estraniare lo spettatore, che rimane incredulo di fronte alla banale idiozia della loro realizzazione, non tanto per la loro assoulta mancanza di realismo (le facce che esplodono manco fossero dei mortaretti è il massimo), quanto per la mancanza di stile e ritmo, tipici di altri autori quali ad esempio John Woo. Si salva solo l'interprete principale, che sembra davvero Frank Castle, ma tutto il resto è veramente da buttare. In definitiva un film da sconsigliare vivamente, anche ai fan più accaniti del Punitore fumettistico.



Maurilio, 35 anni, Palermo (PA).




Non l'avrei mai detto...molto meglio l'altro film sul Punitore.

(3/10) Voto 3di 10

Da "The Punisher: War Zone" mi aspettavo un buon film, viste le premesse che promettevano un prodotto molto più simile al fumetto. E per quanto riguarda il protagonista, non ci si può assolutamente lamentare. Ray Stevenson è l'incarnazione di Frank Castle, e la sua interpretazione rispecchia ottimamente il carattere di Frank. Tuttavia il film non funziona affatto; la sceneggiatura è debole, le scene d'azione non coinvolgono e...oddio! che pessime battute da B-Movie, assolutamente fuori luogo. Per certi versi, sembra di vedere un film degli anni 80, per lo stile della regia e della recitazione, ma tutto il progetto di realizzazione è stato mal concepito in partenza. Forse è il caso che i produttori incomincino a smetterla di pensare che le trasposizioni cinematografiche tratte da fumetti o videogame, possano offrire esclusivamente dei prodotti commerciali, com'è stato nel caso di Max Payne, Resident Evil, Hitman, Super Mario. Proprio i videogame e i fumetti offrono a mio avviso ottimi spunti per realizzare dei grandi film, tutto sta nell'affidare la lavorazione a persone qualificate. La prova palpabile è "Il cavaliere Oscuro" diretto da Nolan o "Batman" di Burton, che hanno tutto il diritto di potersi definire dei capolavori del cinema Action/fantasy. Ma finché mettiamo un John Moore a dirigere Max Payne, o un Sam Raimi per Spiderman, è chiaro che il risultato non potrà che essere mediocre o poco sopra la sufficienza. Volevo vedere un Max Payne diretto da Scorsese o Tarantino, cosa ne sarebbe uscito. Lo stesso discorso vale per The Punisher. C'è bisogno di gente capace di fare film, degli artisti, dei visionari e non dei carrieristi che pensano solo ai soldi e che vedono nei film solo una banale fonte di ricchezza, perchè un film brutto in fin dei conti, non lo andrà avedere nessuno. Voto 3



Sascha, 19 anni, Como (CO).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 2   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Black Christmas (2019), un film di Sophia Takal con Imogen Poots, Cary Elwes, Brittany O'Grady.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: