FilmUP.com > Opinioni > I vicerè
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


I vicerè

Opinioni presenti: 22
Media Voto: Media Voto: 7.5 (7.5/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



poteva fare di piu

(6/10) Voto 6di 10

non si puo prentendere (per chi ha letto il libro) di inserire tutta la storia in due ore di film. La recitazione è da fiction. sono tutti piu buoni, persino il grande don blasco...



Sidphil, 27 anni, Paradise city (TN).




Deludente

(5/10) Voto 5di 10

Sono andato pieno di speranze a vedere questo film, ma l'ho trovato molto deludente. A parte un bravissimo Buzzanca gli altri attoni non mi sembravano molto in parte, una fatica tremenda a stare dietro a tutti i personaggi, non si capiva chi era parente di chi. La ricerca di attualità a tutti i costi ha anche impoverito la trama. Alcune immagini erano più da cartolina che da film. Improbabile e di un anticlericalsimo d'annata la descrizione del monastero, eravamo nel 1860, non nel sedicesimo secolo. Completamente sballati poi i riferimenti agli anni, basta guardare Tancredi, bibo di cinque/sei anni nel 1860 e di non più di dieci vent'anni dopo...



Gianluigi, 44 anni, Novara (NO).




Ovvia Censura

(10/10) Voto 10di 10

Ho visto questo film in dvd (perché il cinema lo ha appena sfiorato) e ne sono rimasta profondamente colpita. Nulla da dire sulle interpretazioni (Buzzanca in primis) e sulla perfetta ricostruzione nonché la fotografia. Ma questo pezzo di storia di Sicilia nei vari concetti che porta in sé, tramite la famiglia Uzeda diviene storia di Italia e storia di tutte le eree passate, presenti, futuri. Concetti che raggelano il sangue soprattutto perché sferzatamente veri ora come allora; concetti molto pericolosi se ci si ferma a riflettere Per me capolavoro



SIlvia, 46 anni, Brugherio (MI).




un bel film che rimarrà

(8/10) Voto 8di 10

bel film, lo promuovo "a scatola chiusa", senza cioè aver letto il libro, che mi hanno segnalano come molto bello. L'ho visto tramite DVD noleggiato e il commento di Faenza negli extra è anche di estremo interesse, in particolare traspare il suo rammarico sul fatto che diversi "intellettuali" abbiano tentato di stroncarlo e la sua stessa uscita sia stata osteggiata, io stesso dopo aver prenotato il DVD ho aspettato 2 mesi per averlo e non per eccesso di richiesta ma perchè pare ne esistano tre copie da noleggio in tutta la provincia. Si vede che in questo film ci ha messo passione, è quasi tenero quando commenta alcune scene in maniera inappropriata per un autore: "Questa è grandiosa", "Questa è superlativa", "Questa è magistrale", insomma il regista è lui ed è strano che voglia autocelebrarsi in questa maniera ma sicuramente tenta anche inconsciamente di supplire alle ingiuste critiche che ne vorrebbero sminuire il valore. Anche in questo caso ne esiste una versione integrale che vedremo in TV tra un po'. Succede spesso. Apocalypse Now, Romanzo Criminale, ora I Vicerè. Li vedi al cinema e pensi di aver visto tutto, poi dopo scopri che il "vero film" durava da 40' ad un ora di più perchè così lungo non poteva entrare nelle sale cinematografiche per questioni di programmazione delle proiezioni, non volendo i gestori rinunciare ad una proiezione giornaliera a causa della durata prolungata. Piccolo lapsus in una circostanza riferita da Faenza sulla location di alcune scene: "sono state girate nella stessa villa di Frascati dove Visconti ha girato molti interni de Il Gattopardo". In realtà si tratta di Villa Chigi ad Ariccia. Comunque, Faenza e chi ha fortemente creduto in questo film può già vantare un risultato ottenuto: una lavorazione da otto milioni di euro oggi come oggi chi può portarla a termine? Forse è questo il motivo di tanta invidia. Ma lui oltre che ad essere personalmente soddisfatto del risultato predice che questo è uno di quei film che rimarrà, che acquisterà cioè spessore col tempo una volta sopita l'eco delle effimere polemiche.



Mauro, 47 anni, Vicino a villa chigi (RM).




troppo corto per un romanzo del genere

(6/10) Voto 6di 10

Capisco quanto possa essere difficile trasporre un romanzo come quello di De Roberto ma qui francamente mancano un sacco di cose che nel romanzo sono importanti e tutto succede troppo di fretta per arrivare al messaggio finale, che almeno questo coincide con l'idea di De Roberto. Peccato, da questo punto di vista un'occasione mancata.. Il Buzzanca e' comunque bravissimo mentre il Preziosi e' troppo teatrale. Ottima la fotografia e i costumi.



Alessio, 35 anni, Italia (AG).





Sfoglia indietro   pagina 2 di 5   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Vulnerabili (2017), un film di Gilles Bourdos con Alice Isaaz, Vincent Rottiers, Grégory Gadebois.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: