HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Bobby

Opinioni presenti: 39
Media Voto: Media Voto: 7 (7/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Bellissimo, soprattutto il finale

(9/10) Voto 9di 10

Bobby è veramente un film molto bello, ke riesce ad intrecciare le vicende personali di un elevato numero di personaggi (veramente elevato!), tutti opportunamente interpretati da attori di successo, con vicende tanto diverse tra loro ma tutte accomunate da quell'hotel, quel celebre albergo in cui uno dei padri della pace e della speranza americana fu brutalmente assassinato. Questo nn vuole essere un film retorico o politico, vuole semplicemente esprimere ideali e bisogni che forse l'america ha dimenticato, ma ke anche oggi come negli anni 60 sarebbero più ke mai essenziali. Riuscito da dio il finale, che alterna continuamente scene di finzione a riprese originali di quella drammatica notte.



Luca, 19 anni, Ferrara (FE).




Validissimo e grande cast!

(10/10) Voto 10di 10

Un film che fa riflettere. In alcuni punti mi sono chiesto dove il regista volesse andare a parare, ma alla fine del film ho constatato che ha fatto un ottimo lavoro. Decisamente consigliato a tutti.



BigPig, 26 anni, Firenze.




two thumbs up

(8/10) Voto 8di 10

se volevamo conoscere la storia di robert kennedy, chi l'ha uccisop o intrighi politici, non è questo il film giusto. sì. però veramente bello. scenografie, costumi e musica molto appropriati. un cast stellare che ha lavorato per minimi compensi. credo valga la pena andare a vederlo. emozionante.



Uga, 19 anni, Firenze.




Consigliabile

(8/10) Voto 8di 10

De gustibus..... A me questo film è piaciuto molto a dispetto della sala cinematografica che ho trovato insolitamente vuota. Che dire? Forse un film che a suo modo "impegato" non attira il grande pubblico avvezzo più che altro alla spettacolarità o alla risata facile. Un film invece, quello di Emilio Estevez, che dà prova di un'abile e a tratti raffinata regia e un'amalgama di cast così eccezionale che raggiunge a mio parere un equilibrio ideale. L'intreccio di vite e situazioni di un grande albergo di Los Angeles che l'"entourage" del senatore (e probabile futuro Presidente degli States)Bob Kennedy aveva scelto per il discorso post-elettorale delle primarie della California. Albergo che purtroppo diventa lo scenario del suo assassinio. Il film regala inaspettati tocchi di grande regia. Voto più che buono.



Carlo, 40 anni, Genova (GE).




un lavoro voluto e sentito,grande estevez

(9/10) Voto 9di 10

Davvero bello questo film di Emilio Estevez , figlio del qui presente Martin Sheen , dove politica e graffiante critica alla guerra del Vietnam si assommano a storie qualunque di normali cittadini , sia che siano dei Messicani che lavorano nelle cucine dell'albergo che delle alcolizzate e nevrotiche donne di successo. Un tappeto di stelle di giovani e vecchie star sono presenti al servizio di questo film celebrazione che utilizza la tecnica del documentario inserendo nella vicenda normale spezzoni di dichiarazioni di Kennedy , in maniera sublime in quanto lo sfortunato candidato alla Presidenza non appare mai rappresentato da un attore ma con la sua voce originale , sottotitolato e in televisione in filmati di repertorio. E quando brevemente si innesta nella vicenda dell'albergo , vengono inserite immagini di repertorio montate intervallando e innestandosi nel flusso di recitazione degli attori come se fossero nella vicenda storica. Un lavoro di montaggio egregio a dir poco, che in film di questo tipo con un cast di proporzioni cosi' vaste e di storie frammentate e' necessario e fondante per una resa filmica di valore riferita al tipo di storia. Estevez usa la vicenda di Bob Kennedy per criticare la guerra in Vietnam , le folli spese per sostenerla e i sacrifici umani necessari per combatterla. Nessuno dei protagonisti vede il Nam come una causa ideale e nobile, tutti ne rifuggono se possono e usano qualunque mezzo per riuscire a non entrare in quell'inferno. Memorabile la scena dell'apertura dell'armadio con la finestra sui bombardamenti , dove il viaggio-trip si trasforma in un ritorno agli albori della necessità umana basilare del vivere ( la lettiera del gatto che diventa una sorta di humus intellettivo per l'uomo nudo e primordiale ) alla riscoperta di valori perduti che solo liberandosi delle pastoie del mondo moderno sono capibili e riconoscibili. Ogni protagonista vive un disagio piccolo o grande, sia che sia un umile cameriere con la passione del baseball( vero sogno e rifugio degli americani del tempo, citato poi realmente da Kennedy nel suo discorso finale ) oppure una ricca cantante , o una estetista in crisi tradita dal marito ( Demi Moore e Sharon Stone nell'ordine sono bravissime ), simboleggiando la speranza per il nuovo possibile futuro. La chiave di lettura che usa Estevez per il suo film e' dato dal discorso delle scarpe , dove Helen Hunt ,dopo una difficile scelta delle calzature adatte , dice chiaramente che “ Camminare con le scarpe nuove e' difficoltoso “ e il marito Martin Sheen le risponde “ Si, ma sono bellissime”.Scarpe che poi dopo la tragedia cadono dai piedi , scarpe che nell'ultima foto celebrazione dei titoli di coda non ci sono con un giovane Bob scalzo che sulla spiaggia guarda mare e orizzonte. Le nuove scarpe non esisteranno più con il filo della vita di Bobby interrotto. Un bel lavoro veramente,che commemora e non enfatizza. Da vedere a tutti i costi



Pietro, 42 anni, Gessate (MI).





Sfoglia indietro   pagina 2 di 8   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
The Irishman | Memorie di un assassino | Piccole donne (V.O.) | Sonic il Film | Andrey Tarkovsky. Il cinema come preghiera | Amarcord | La strada di Levi | Parasite | Ritratto della giovane in fiamme (V.O.) | Roma | Star Wars - L'Ascesa di Skywalker | Tappo - Cucciolo in un Mare di Guai | Villetta con ospiti | Alice e il sindaco | Piccole donne | Judy | The Rocky Horror Picture Show | Cattive acque | Aquile randagie | Bad Boys for Life | Le Mans '66 - La grande sfida | L'hotel degli amori smarriti | Hammamet | Dolittle | La ragazza d'autunno | Herzog incontra Gorbaciov | Al primo soffio del vento | Jojo Rabbit (V.O.) | Fabrizio De André e PFM - Il concerto ritrovato | Parasite (V.O.) | Alla mia piccola Sama | Il lago delle oche selvatiche | Paradise | La Dea Fortuna | 1917 (V.O.) | Il campione | Bad Boys for Life (V.O.) | L'hotel degli amori smarriti (V.O.) | Lontano lontano | Alla mia piccola Sama (V.O.) | 7 uomini a mollo | Normal | Dio è donna e si chiama Petrunya | Il mistero Henri Pick (V.O.) | Il traditore | Jojo Rabbit | Il paradiso probabilmente | Il richiamo della foresta | Odio l'estate | La mia banda suona il pop | Cattive acque (V.O.) | Fantasy Island | Sulle ali dell'avventura | Figli | Il richiamo della foresta (V.O.) | 1917 | Gli anni più belli | Richard Jewell | Just Charlie - Diventa chi sei | Cats (V.O.) | Herzog incontra Gorbaciov (V.O.) | La dolce vita | Sorry We Missed You | Midsommar - Il villaggio dei dannati | Richard Jewell (V.O.) | Un Giorno di Pioggia a New York | Il diritto di opporsi | L'età giovane | Pinocchio | Cats | La ragazza d'autunno (V.O.) | Il mistero Henri Pick | Me contro Te - La vendetta del Signor S | Selfie | Tolo Tolo | Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn | Memorie di un assassino (V.O.) | Criminali come noi |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Charlie's Angels (2019), un film di Elizabeth Banks con Elizabeth Banks, ,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: