FilmUP.com > Opinioni > La commedia di Dio
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


La commedia di Dio

Opinioni presenti: 1
Media Voto: Media Voto: 7 (7/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



I gelati demoniaci

(7/10) Voto 7di 10

Chi ha visto Ricordi della casa gialla si rammenterà di João de Deus, che uscito dal carcere con la missione di andare in giro a creare problemi, nell’assolvere il compito se la cava egregiamente. Trovato, sfamato e ripulito dall’ex prostituta Judite, padrona di una gelateria, ora João veste decorosamente, abita in un nuovo condominio, ha imparato a fare i gelati, istruisce fanciulle che vogliono avvicinarsi a quel mestiere, fa loro rispettare in maniera pedante e ossessiva le regole dell’igiene e della pulizia. Flemmatico e impassibile come un gentleman inglese, inguaribile libertino, circuisce ragazze minorenni e si diverte con loro con particolari pratiche sessuali. Per ricordo conserva qualche pelo pubico delle sue vittime in un album detto “dei pensieri” che custodisce e aggiorna con lo scrupolo di un filatelico. Fumatore accanito, il nostro demonio crea gusti nuovi e nuovi profumi per i suoi gelati, e prepara sofisticate specialità con strani ingredienti con cui fa fare una brutta figura a Judite nel corso di un ricevimento. Picchiato a sangue dal padre di una adolescente, licenziato per attentato alla salute pubblica, derubato di ogni suo avere da qualcuno che gli ha anche bruciato l’album reliquiario, la casa ridotta a una piccionaia, ora João potrebbe anche buttarsi dalla finestra… Secondo capitolo di una trilogia dedicata al bizzarro personaggio dall’aspetto di un donchisciottesco pipistrello parente di Keaton e di Tati, La commedia di Dio è un film raffinato, surreale e beffardo. Che ha il difetto di essere un po’ prolisso e un tantino intellettualistico, che presenta qualche situazione sopra le righe e alcune sequenze francamente fastidiose, tuttavia girato molto bene, con un omaggio (implicito) a Truffaut e uno (esplicito) al “Nosferatu” di Murnau e con alcune scene e battute di dialogo azzeccate. La bravura di Monteiro come attore, la sua genialità come regista, il coadiuvo di belle ragazze, la contaminazione di sacro e profano, il commento musicale quasi tutto classico fatto di brani di Monteverdi, Wagner, Haydn, ci fanno ritenere che questi “gelati demoniaci” valgono la pena di essere assaggiati, anche se li sconsigliamo alla gente bigotta e ai frequentatori delle sale parrocchiali, cui sicuramente andrebbero di traverso. Per ultimo, una curiosità: che Monteiro fosse un tipo eccentrico e surreale anche fuori dal set lo dimostra il fatto che “l’album dei pensieri” esisteva per davvero ed era suo personale.



Alberto, 45 anni, Querceta (LU).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 1   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Black Christmas (2019), un film di Sophia Takal con Imogen Poots, Cary Elwes, Brittany O'Grady.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: