FilmUP.com > Opinioni > L'orizzonte degli eventi
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


L'orizzonte degli eventi

Opinioni presenti: 9
Media Voto: Media Voto: 4.5 (4.5/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack,, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Sopra e sotto il Gran Sasso

(8/10) Voto 8di 10

Tony Rk Un bel film. Un'avvincente introspezione psicologico/sociologica con sfondi e sottofondi musicali interessanti. Questo film si svolge su più piani, con diversi sfondi. Rappresenta una metafora interessante e asciutta dei tempi moderni, caratterizzati dalla fretta di realizzare tutto e subito (in qualsiasi ambito, anche quello della ricerca scientifica pura). Ci sono diversi sfondi: quello della fisica, la ricerca scientifica (a cui deve il titolo - l'orizzonte degli eventi è legato alle teorie sui buchi neri), e che ci fa visitare un luogo affascinante quanto claustrofobico come il laboratorio sotto il Gran Sasso. C'è la montagna, sempre il Gran Sasso, visto da sopra, quasi una protagonista del film, che prorompe con la sua brulla e aspra bellezza (e anche qui l'assonanza con il titolo gioca la sua parte). C'è la realtà dell'immigrazione, tramite i protagonisti pastori, soprattutto albanesi, che continuano la realtà della transumanza, la loro povertà (antica, i pastori lo sono sempre stati), la loro vulnerabilità sopra la testa di altri immigrati, i ricercatori con i loro frequenti accenti stranieri, del laboratorio nel ventre della montagna. C'é l'Aquila, città viva (che bellezza vedere le scene girate in città, il contrasto che creano con le immagini odierne è doloroso). E' un film lento, introspettivo, asciutto e a volte anche irritante. Non lo consiglio a chi pretende movimento costante, risposte semplici e spiegazioni immediate. Più che dare risposte interroga.



Antonio, 43 anni, Cuneo.




Coraggioso

(6/10) Voto 6di 10

Coraggioso...perchè almeno c'è chi prova a fare cinema d'alto livello, e quasi ci riesce...Per tutto il film si ha un senso d'incompiutezza, di una ricerca di rendere qualcosa senza riuscirci compiutamente...sopratutto la prima parte è leziosa, a volte logorroica(nel senso del linguaggio cinematografico, non dei dialoghi.)Troppo didascalico e con scelte registiche di maniera. Alla fine però molto torna. Si tirano le fila e si capisce che lo script non è male e lo spettatore attento vede ciò che il regista voleva farci vedere. L'opera acquista la terza dimensione, grazie ad un sapiente montaggio e allo sguardo voyeuristico e senza giudizio rispetto agli eventi.In conclusione, a parte delle pecche registiche, non è un opera insignificante, anche se non compiutamente riuscita.



Roberto, 27 anni, Torino (TO).




bello!!

(10/10) Voto 10di 10

possibile che non ho ancora trovato opinioni positive su questo film?!? a me è piaciuto tantissimo, regia e montaggio ottimi, la fotografia e la colonna sonora pure...voto 7 ma metto 10 per alzare la media



Juliet, 23 anni, Milano.




Senza Parole...

(2/10) Voto 2di 10

...come del resto tutto il film. Veramente noioso e soprattutto presuntuoso. Ancora una volta non capisco come lo stato possa impegnare denari per produrre opere deliranti come questa. Complimenti davvero a chi riesce a trovarci un senso a tutti i costi. Per me è solo una pa**a tremenda che per di più mi ha fatto intristire. Si salva solo la colonna sonora.



Andrea, 28 anni, Padova (PD).




perchè?

(2/10) Voto 2di 10

L'unica cosa carina di questo film è il titolo e anche un pò la loncandina, che però rispecchia troppo il suo contenuto: una valle desolata!!! si possono capire e a volte apprezzare i film lenti, ma quelli insensati no! chi ci ha capito qualcosa, perfavore lo spieghi all'umanità, regista e attori compresi. (peccato perchè valerio è anzi era uno dei miei attori preferiti)



Marcello, 28 anni, Mirandola (MO).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 2   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack,, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Vulnerabili (2017), un film di Gilles Bourdos con Alice Isaaz, Vincent Rottiers, Grégory Gadebois.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: