FilmUP.com > Opinioni > Comandante
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Comandante

Opinioni presenti: 10
Media Voto: Media Voto: 6 (6/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Fidel il filosofo

(8/10) Voto 8di 10

Una troupe americana non può certo rimanere imparziale davanti a cuba e a fidel, prova ne è quando alla partenza della troupe fidel dice scherzando ad un operatore magro di mangiare di più e se vuole per farlo può rimanere a cuba, quello risponde che: a cuba se rimane è per fare volontariato. ma il volontariato lo vai a fare al tuo paese, dove c'è gente che vive in estrema povertà, dove non c'è assistenza sanitaria se non hai soldi, dove la popolazione obesa è ormai la stragrande maggioranza, non a cuba dove queste cose non solo non ci sono, ma hanno pure una mortalità infantile ed una aspettativa di vita maggiore che negli usa. i luoghi comuni sono duri a morire sopratutto fra gli ignoranti. poteva chiedere molte cose oliver stone ma in questi pochi 99 minuti non ha voluto un vero confronto o scambio di idee fra le due culture: una capitalista l'altra socialista, ha invece preferito filosofeggiare e inserire filmati storici, da sentire il discorso di fidel alle nazioni unite quando parla dell'angola. in questo documentario non si sentiranno proclami di fidel, si vedranno due persone parlare in ufficio, al ristorante, in strada, ad una mostra, parlare di filosofia, un pò di politica, di retorica, è un documentario che non farà cambiare opinione su fidel a chi ne ha già una, sia in positivo che in negativo, quello che ne esce è il lato umano di fidel e forse per questo è stato boicottato in usa.



Antonio, 44 anni, Como.




Grande film-documentario

(9/10) Voto 9di 10

Un grande film-documentario. Un'opera coraggiosissima di Oliver Stone che incrina la censura americana su l' "Isla Rebelde" e fornisce un'immagine veritiera di Fidel Castro. Come funzionario di Stato, rivoluzionario e uomo. Senza dubbio un'opera da vedere senza preconcetti.



Mario, 43 anni, Reggio Calabria (RC).




io, moglie di un cubano

(4/10) Voto 4di 10

Visto da chi ha toccato con mano la realta' cubana, che ha vissuto a cuba da cubana e non da turista, che ha un marito cubano sospeso dall'universita' solo perche' ha osato criticare il sig, castro il film puo' essere considerato solo superficiale e limitato. non so se e' stato il regista che non ha fatto certe domande o sono state tagliate dal comandante castro ma la vita del popolo cubano e' ben diversa da come e' presentata nel film. ma purtroppo i cubani il film di stone non lo potranno vedere.... come al solito.



Francesca, 38 anni, Firenze (FI).




Fidel Castro: la sua immagine

(8/10) Voto 8di 10

Fidel Castro appare allo spettatore, velato da una dolcezza, che in talune scene del "documentario" inducono ad una riflessione, sulla natura della sua figura. le fotografie di Cuba sono ciò , per cui val realmente la pena di vedere la pellicola di Stone, sono immagini particolari, povere, colorate,fatiscenti, contemporaneamente allegre e tristi, fiduciose...ostentatamente "fidelizzate" all'orientamento politico, che, ad oggi, continua a caratterizzare l'isola caraibica. le strade sono piene di persone, le università richiamano, alle loro cattedre, una popolazione multietnica di studenti e studentesse, alla quale consentono l'approfondimento del loro livello di istruzione, seppur senza un background economico favorevole. Castro mostra se stesso, dal suo punto di vista e palesa la sua difficoltà nell'identificazione di un leader, abbastanza carismatico da portare avanti la SUA rivoluzione cubana. Nega alcune cose, che all'opinione pubblica paiono in realtà come certe, offendendosi all'idea che la sua gestione possa essere anche solo lontanamente paragonata a quella di Batista... Un Castro anziano, non più forte ed imbattibile, non più carismatico e coinvolgente, ma con una voce sottile, che scompare, fra una parola e l'altra....



Eva, 29 anni, Milano.




Perchè?

(2/10) Voto 2di 10

Mi chiedo, non trovando una risposta, perchè fare un film-documentario così? Non riesco a spiegarmelo. Leggendo la recensione del nostro caro Pietro Salvatori, mi viene da pensare che Stone non abbia mai fatto un film decente visto che questo lo giudica "il lavoro più lucido del regista newyorkese" oppure il caro Pietro è stato colto da un malore e al contempo da un mix di buonismo nostalgico. Ero molto curioso di vedere un'intervista a Castro, dopo quelle lette e viste di Gianni Minà, un documentario cinematografico ci stava proprio. Imbarazzante, o meglio completamente inutile. Volevate vedere un vecchiettino simpatico? apparentemente colto? innocuo? sentire qualcuno che non vi dicesse assolutamente niente? Ecco questo è il film giusto per voi. Mai una domanda fuori posto, mai qualcuno che dicesse cose diverse da Fidel.. più che un documentario mi è sembrata un'autobiografia filmata. Ston lascia perdere, e anche tutti voi che non avete visto la pellicola, abbandona l'idea di avvicinarti a qualcosa di simil giornalistico. Veramente un peccato, su di un tema così affascinante, così ricco di contraddizzioni, di spunti, di complessità, di leggenda ..ec..ec.. è stato fatto il lavoro più inutile della storia! Buona pizza a tutti!



Marco, 28 anni, Grizzana Morandi (BO).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 2   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Jojo Rabbit | Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn | Me contro Te - La vendetta del Signor S | Criminali come noi | Blow-up | L'immortale | Sonic il Film | Il lago delle oche selvatiche | 18 regali | Fantasy Island | Cattive acque | La strada di Levi | Cats (V.O.) | Lontano lontano | Judy (V.O.) | Tolo Tolo | La dolce vita | Jumanji - The Next Level | Tappo - Cucciolo in un Mare di Guai | Il diritto di opporsi | Sorry We Missed You | Cattive acque (V.O.) | Bad Boys for Life | Memorie di un assassino (V.O.) | Frozen 2 - Il Segreto di Arendelle (NO 3D) | Gli anni più belli | Aspromonte - La terra degli ultimi | The Grudge | Star Wars - L'Ascesa di Skywalker (NO 3D) | Il mistero Henri Pick | Parasite | Bad Boys for Life (V.O.) | L'hotel degli amori smarriti | Pinocchio | Alla mia piccola Sama | Memorie di un assassino | Piccole donne | Odio l'estate | Parasite (V.O.) | Villetta con ospiti | Il Commissario Montalbano | La mia banda suona il pop | Herzog incontra Gorbaciov (V.O.) | Judy | Doppio sospetto | Dolittle | Fabrizio De André e PFM - Il concerto ritrovato | Alla mia piccola Sama (V.O.) | Playmobil The Movie | La Dea Fortuna | Amarcord | Richard Jewell | Figli | Jojo Rabbit (V.O.) | La ragazza d'autunno (V.O.) | 1917 | 1917 (V.O.) | Cats | Auguri per la tua morte | Il traditore | Alice e il sindaco | Il richiamo della foresta (V.O.) | Sulle ali dell'avventura | Arctic - Un'avventura glaciale | Ritratto della giovane in fiamme | Il richiamo della foresta | Ploi | La ragazza d'autunno |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Charlie's Angels (2019), un film di Elizabeth Banks con Elizabeth Banks, ,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: