FilmUP.com > Opinioni > Mary Poppins
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Mary Poppins

Opinioni presenti: 24
Media Voto: Media Voto: 10 (10/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



INTRAMONTABILE

(10/10) Voto 10di 10

Tutto e' gia' stato detto e scritto su questo capolavoro del cinema di tutti i tempi. Dalla sua uscita nel 1964 e' apparso evidente al mondo intero la bellezza sublime di questo film (13 candidature all'Oscar e 5 Oscar vinti). Colonna sonora memorabile,scenografie,fotografia,canzoni indimenticabili e una grande Julie Andrews al massimo della sua bravura. Consigliato a tutti i bambini di tutte le eta',non perdetelo (ammesso che ci sia qualcuno al mondo che non l'ha gia' visto!). Meravigliosa visione a tutti !!!!



Gianfranco, 50 anni, Inveruno (MI).




Quando una strega si traveste da bambinaia..

(9/10) Voto 9di 10

Il film è celebre e la vicenda è nota: Maria Poppìn (questa la traduzione italiana all’uscita della pellicola nel’64) è una malvagia donna dotata di poteri stregoneschi che s’introduce con l’inganno in una rispettabile casa fingendosi bambinaia, dopo avere spazzato via con un sortilegio le vere pretendenti al posto. Una volta insediatasi nel suo ruolo con il fraudolento espediente e plagiato il Capofamiglia, banchiere e galantuomo di solida tempra, la farà da padrona e getterà lo scompiglio nella tranquilla famiglia Banks, complice anche la latitanza della padrona di casa, donna poco onesta e poco avvezza alla Casa, dedita al femminismo militante e incline alla sovversione. La Poppìn avrà pertanto gioco facile nel plagiare i bambini, già cattivi e disobbedienti prima del suo arrivo, introducendoli di nascosto nei bassifondi londinesi e inducendoli a frequentazioni losche con un sottobosco suburbano fatto di vecchie mendicanti e personaggi equivoci tra i quali uno spazzacamino vagabondo con cui ella intrattiene palesemente una torbida relazione. Ma il compimento dei suoi piani diabolici avviene quando, dopo avere sobillato i figli contro il padre, rendendoli vieppiù ribelli e disobbedienti, irretisce il signor Banks e fa sì che egli porti seco le due piccole pesti presso la storica Banca ove egli svolge la sua attività quotidiana. Il finale è tragico e vede la famiglia distrutta e uno scenario desolante: il padre è umiliato e licenziato, la storica Banca chiude i battenti mandando sul lastrico i correntisti che reclamano invano i loro soldi, il vecchio Presidente passa a miglior vita per il dispiacere, i dirigenti escono di senno e –stregati- giocano con gli aquiloni come dei bambini. Mentre i fratellini coperti di fuliggine errano smarriti per la città, cadendo nelle mani della banda degli spazzacamini, anche il Capofamiglia impazzisce e vaga lacero e con lo sguardo perso per le strade londinesi, alla stregua di un barbone, ripetendo ossessivamente le cantilene magiche dell’empia bambinaia. Le Guardie lo cercano poiché temono possa compiere un gesto disperato. Maria Poppìn, finalmente sazia per aver completato la sua nefanda opera di distruzione, vola via pronta - s’immagina - a rovinare qualche altra rispettabile famiglia. Film ben realizzato e vincitore di Oscar ma un po’ angoscioso (ricorda il coevo “Nanny la Governante”), rappresenta un’interessante ed istruttiva metafora sulla malvagità umana il cui insegnamento finale è: non fidatevi delle apparenze, sotto le sembianze angeliche di una bambinaia modello può nascondersi il diavolo. Rimarchevole la colonna sonora. Consigliato ad un pubblico adulto e poco influenzabile.



emidioserbelloni, 86 anni, roma.




L'innocenza

(10/10) Voto 10di 10

Vedere Mary Poppins per la prima volta a 37 anni. Eccomi. E ridere molto e dopo un po' piangere a fiumi. Ma perchè, mi domando ora, mentre ancora sono tutto intasato di lacrime e risate? Sarà la meravigliosa cinematografia, la purezza nelle intenzioni e nella realizzazione (da parte di tutti, dalla protagonista fino alla comparsa), o anche solo, semplicemente, quel viaggio sui tetti, tra il fumo dei camini. L'innocenza. Sono estasiato.



Massimiliano, 37 anni, Bologna (BO).




non tramonterà mai!

(10/10) Voto 10di 10

E' uscito quando ero bambina,e l'ho trovato splendido,sono andata a vedelo con i miei figli,quando erano piccoli,ed anche loro ne sono rimasti affascinati. Ora,ogni tanto,quando lo fanno rivedere in televisione,lo riguardo volentieri.



Roberta, 54 anni, Milano (MI).




Mai visto un film così!!!!!!!!!!!!

(10/10) Voto 10di 10

Un fil veramente eccezionale con delle musiche che sono da oscar, la recitazione di Julia Andrews è indescrivibile per quanto l'ha interpretata bene indimenticabile anche la parte di Dick van Dick (Bert). Veramente un capolavoro che non stancherà mai di piacere



Marco, 16 anni, Spoleto (PG).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 5   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Warning: main(/www/filmup/includes/strillo_tv20200709.php): failed to open stream: No such file or directory in /www/filmup/includes/template/curiosita/ultime_curiosita.php on line 20

Fatal error: main(): Failed opening required '/www/filmup/includes/strillo_tv20200709.php' (include_path='.:/apps/php_apache/lib/php') in /www/filmup/includes/template/curiosita/ultime_curiosita.php on line 20