FilmUP.com > Opinioni > Mezzogiorno di fuoco
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Mezzogiorno di fuoco

Opinioni presenti: 8
Media Voto: Media Voto: 9 (9/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



bella tensione

(7/10) Voto 7di 10

Ho rivisto con piacere questo film che non vedevo da bambino. un western atipico,giocato sull'attesa,scandita dall'orologio. Si attende l'arrivo di un fuorilegge,graziato dai giudici dopo una prima condanna all'ergastolo,che torna in paese per vendicarsi dello sceriffo. l'attesa è scandita dall'orologio dicevamo, e dal tentativo,frustrante,dello sceriffo di organizzare una difesa contro il bandito e i suoi uomini. tutto bene.Peccato che il terribile fuorilegge non abbia la faccia nè il carisma per sostenere il ruolo e si rimane un pò delusi. Bravo e intenso Gary Cooper mentre Grace Kelly la preferiamo con Hitchcock.



Michele, 38 anni, Venezia.




Uno dei film western più famosi

(7/10) Voto 7di 10

Mezzogiorno di fuoco è sicuramente uno dei film western più famosi della storia del cinema. L'ambientazione western è grandiosa anche se l'aspetto più interessante è il ritmo e la suspance che sono assolutamente inusuali per i film western. La tensione è molto alta e tutto ciò rende il film davvero emozionante. Un western inusuale per certi versi ma senz'altro è un bellissimo film a prescindere dal genere.



Salvatore, 30 anni, Manfredonia (FG).




Quando il tempo è tiranno..

(9/10) Voto 9di 10

Il tempo... L'incessante ticchettio del pendolo che evidenzia implacabilmente il passare dei minuti; uno sceriffo che si ritrova solo, abbandonato dai suoi concittadini a fronteggiare un pericoloso criminale tornato in libertà e assetato di vendetta; un intero paese pronto a sacrificare la propria dignità e libertà in cambio di una vita strisciante e sottomessa all'arbitrio del delinquente di turno.. Mezzogiorno di fuoco è un perfetto esempio di western introspettivo dove l'analisi delle psicologie dei personaggi si fonde sapientemente con le scene d'azione. Grande lavoro di squadra degli attori e un'impareggiabile regia.



Fabio, 26 anni, Rubiana (TO).




Lo scorrere del tempo

(10/10) Voto 10di 10

Un western che è molto più di un western. Un film sullo scorrere del tempo, reso angosciante ed opprimente dal continuo soffermarsi della telecamera su di una serie infinita di orologi ( nella saletta del barbiere, nella hall dell'albergo, nell'ufficio dello sceriffo etc..). Lo sceriffo Will Kane attende con timore e coraggio l'arrivo del bandito che vuole ucciderlo per vendetta. Interessante il contrasto fra le due protagoniste femminili del film, Helen Ramirez ed Amy, rispettivamente ex amante e novella sposa di Kane, una moderna (per l'epoca) e bruna, l'altra quacchera tradizionalista e bionda. Due donne tanto diverse ma rese uguali dall'amore per lo stesso uomo. Un grande Gary Cooper, una magistrale regia che ci presenta un'indimenticabile, sublime montaggio sonoro che unisce in pochi secondi ben ventisei inquadrature diverse accompagnate da una musica che ricorda il rumore del pendolo di un orologio e che si fa via via più incalzante. La storia si risolve nell'arco di meno di due ore, ma ci presenta una serie infinita di realtà: la paura, la solitudine in cui si viene facilmente lasciati davanti ai pericoli, il tradimento, la viltà dei presunti amici, il coraggio che nasce dall'amore, l'immaturità e l'importanza degli ideali. Mirabile la fotografia con l'utilizzo delle ombre indicanti il passaggio del tempo nella piazza deserta in cui solo Kane attende il compiersi del proprio destino. Indimenticabile lo sguardo da donna sconfitta in amore di Helen Ramirez che parte col treno. Magistrale la scelta di continuare ad inquadrare il binario che sembra perdersi all'orizzonte. Un capolavoro!



Angela, 25 anni, Mantova.




Capolavoro

(10/10) Voto 10di 10

Uno dei più bei film che siano mai stati realizzati.Un vero capolavoro! Western ma solo all'apparenza, "Mezzogiorno di fuoco" è in realtà un film sul tempo. Il tempo è messo in risalto da un infinito numero di orologi, che nel film compaiono ovunque (nell'ufficio dello sceriffo, nella hall dell'albergo, nella saletta del barbiere etc...). Tutto si svolge in un arco temporale ristretto: meno di due ore. La cittadina del Far West attende con ansia l'arrivo del bandito che vuole uccidere lo sceriffo Kane. Il ritmo è incalzante, scandito, oltre che dalle continue inquadrature degli orologi, anche da una colonna sonora che sembra riportare fedelmente il rumore del pendolo di tali orologi nello scorrere del tempo, da un montaggio parallelo che mostra il percorso opposto fatto da Kane e dai banditi, dall'indugiare della telecamera sui binari rivolti verso l'infinito. Molto suggestivo il confronto fra le due protagoniste femminili del film: la messicana Helen Ramires, ex amante di Kane, e la giovane moglie di quest'ultimo, la quacchera Amy. Due donne diversissime fra loro, una bruna, moderna e dall'aspetto deciso, l'altra bionda, delicata ed insicura fino agli ultimi atti del film. Entrambe accumunate dall'amore per lo stesso uomo. Il bandito Miller, altro ex amante di Helen, compare di spalle e noi lo possiamo vedere per la prima volta attraverso la visione in soggettiva della donna. Straordinariamente bella la regia di Fred Zinnemann, soprattutto per i giochi d'ombre nella scena in cui Will Kane attende, ormai solo, abbandonato da tutti, l'arrivo di Miller nella cittadina che pare rimasta deserta. Bella, la regia, anche per lo straordinario montaggio sonoro che si ha quando l'orologio segna mezzogiorno (indicando, così, l'arrivo, in perfetto orario, del treno con a bordo Miller): ventisei inquadrature diverse in pochi secondi, accompagnate dal ritmo sempre più incalzante della colonna sonora simil-orologio. Alla fine anche la bella Amy (Grace Kelly) avrà il coraggio di andare contro ai propri pregiudizi per difendere il marito. Drammaticamente suggestiva lo sguardo da donna ormai sconfitta dalla rivale in amore della bella Helen che si allontana, alla fine del film, a bordo del treno. Un Gary Cooper molto convincente. Ho visto questo film all'università e mi è piaciuto moltissimo. Bellissimo!



Angela, 25 anni, Mantova.





Sfoglia indietro   pagina 1 di 2   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Amarcord | Judy | Alla mia piccola Sama | Richard Jewell (V.O.) | The Rocky Horror Picture Show | Cats | Herzog incontra Gorbaciov | Aquile randagie | Dio è donna e si chiama Petrunya | Ritratto della giovane in fiamme (V.O.) | La dolce vita | La strada di Levi | Il lago delle oche selvatiche | Bad Boys for Life (V.O.) | Il traditore | Un Giorno di Pioggia a New York | Roma | Figli | La ragazza d'autunno | Villetta con ospiti | Normal | Cattive acque (V.O.) | Alice e il sindaco | L'hotel degli amori smarriti | 1917 (V.O.) | The Irishman | Sorry We Missed You | Sonic il Film | L'hotel degli amori smarriti (V.O.) | Alla mia piccola Sama (V.O.) | Il richiamo della foresta (V.O.) | Piccole donne (V.O.) | Il diritto di opporsi | La mia banda suona il pop | Cats (V.O.) | Fantasy Island | Il mistero Henri Pick (V.O.) | Tolo Tolo | Hammamet | Herzog incontra Gorbaciov (V.O.) | Il campione | Tappo - Cucciolo in un Mare di Guai | Dolittle | Odio l'estate | Jojo Rabbit | Memorie di un assassino | L'età giovane | Selfie | Gli anni più belli | Andrey Tarkovsky. Il cinema come preghiera | Star Wars - L'Ascesa di Skywalker | Il mistero Henri Pick | Midsommar - Il villaggio dei dannati | Memorie di un assassino (V.O.) | Le Mans '66 - La grande sfida | Criminali come noi | Cattive acque | La ragazza d'autunno (V.O.) | Me contro Te - La vendetta del Signor S | Richard Jewell | Lontano lontano | Il richiamo della foresta | Just Charlie - Diventa chi sei | Parasite (V.O.) | Paradise | Sulle ali dell'avventura | Jojo Rabbit (V.O.) | La Dea Fortuna | 7 uomini a mollo | Al primo soffio del vento | Bad Boys for Life | Il paradiso probabilmente | Pinocchio | Piccole donne | Fabrizio De André e PFM - Il concerto ritrovato | 1917 | Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn | Parasite |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Black Christmas (2019), un film di Sophia Takal con Imogen Poots, Cary Elwes, Brittany O'Grady.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: