FilmUP.com > Opinioni > Nemmeno il destino
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Nemmeno il destino

Opinioni presenti: 9
Media Voto: Media Voto: 7 (7/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Emozionalmente Frastornato

(7/10) Voto 7di 10

Così mi sento dopo averlo visto. Non si può rimanere indifferenti al disagio e al senso di smarrimento che escono dal film,ma è tutto lì,perchè sono solo sensazioni,emozioni e vissuto dei protagonisti.Non esiste una trama,e tutto il contorno è sempre impercettibile,privo di importanza. Bellissimi fotografia e stile di montaggio,perfetti per comprendere sensazioni e stati d'animo,ma la mancanza di una storia,nonostante sia una mossa voluta(credo)per non rubare attenzione alla soggettività dei personaggi,toglie scorrevolezza al film e lo rende un tantino impegnativo. Da vedere se si è ben concentrati,sicuramente non un film per tutti i momenti.



Rovereto, 22 anni, Parma.




Emozionante dal primo all'ultimo minuto

(10/10) Voto 10di 10

Emozionante ma non nel senso più leggero del termine! Non è un thriller ! Quelle che suscita sono emozioni profonde, tocca le corde del cuore sia che lo si guardi con il cuore del genitore che con quello dell'ex adolescente. Rende bene ogni lato della vita che tratteggia ! l'angoscia del vivere e la speranza di chi riesce a sopravvive, nonostante tutto, non sembrano rappresentate dai personaggi . . . ma realmente vissute. Quando il cinema ti riesce a tirar dentro così . . . tu senti di aver speso bene il tuo tempo di spettatore e loro (quelli che l'hanno realizzato) hanno speso bene il loro tempo di artisti ! Complimenti a Daniele Gaglianone e a tutto lo staff.



Cinzia, 43 anni, Trento (TN).




Spennellate col ciao

(6/10) Voto 6di 10

qualcosa arriva al cuore nonostante la voglia di finire la visione il film e intenso ma troppo personale per riuscire a coglierlo in pieno il regista deve venire piu' incontro allo spettatore da vedere comunque. (difficile)



Piolo, 41 anni, Casa mia (MO).




Un bel Lavoro

(10/10) Voto 10di 10

Premetto che questo film l'ho visto nella mia città in una proiezione speciale, poichè c'era anche il regista e l'autore che ha interpretato Ferdi. A me è piaciuto moltissimo, rispecchia veramente il senso di smarrimento e depressione a cui vanno incontro molti giovani. Ovviamente la serie di sfortune che capitano ai due protagonisti è un po' esagerata, ma, come lo stesso regista ha detto, necessaria. Il cambio di registro che avviene quando Alex va in comunità è geniale, sta a sottolineare il cambio di vita, di ambiente e di modo di pensare a cui il ragazzo è andato incontro. Mi è piaciuto veramente molto e ho fatto fatica a non regalagli qualche lacrimucci. Veramente un film nuovo e bello: BRAVO DANIELE GAGLIANONE



Francesco, 18 anni, Pavia.




Basta

(2/10) Voto 2di 10

Mi permetto di postare il mo parere.ho visto il film a venezia e sono allievo di uno degli sceneggiatori(giaime alonge) nel senso che frequento i corsi che il prof.alonge tiene presso l'università di torino (che per'altro sono divertentissimi e interessanti e sono soprattuto pubblici).devo dire che capisco i distributori.guardiamoci in faccia,io mi sono rotto le scatole durante la proiezione,dei grossi sbadigli e un senso di noia terribile.sono abbastnaza abituato a vedere film drmmatici e ho resistito fino alla fine ma persone con meno capacità hanno disertato le sale.il film,è buono per la prima mezz'ora,simpatico nel descrivere l'ambiente squallido-urbano (niente di nuovo) e con qualche sorriso nei diaoghi tra i protagonisti,poi scivola in un dramone carico di signiicati un po stucchevoli e risaputi.la cosa che però riempe proprio le scatole agli spettatori e la quantità di sfortuna capitata al protagonista,non posso far esempi per non rovinare il sacrosanto diritto di godersi il film nelle sale,ma vi assicuro che é quasi comico.nemmeno il destino è il classico film italiano pesudo intellettualoide pieno di messaggi morali più o meno subiminali.dobbiamo smettere di difendere questa roba,se nessuno vede questi film è perché nessuno ne ha voglia!a chi importa,sinceramente,di sapere che ci sono giovani che soffrono nelle periferie?il neorealismo è stato dichiarato estinto alla fine degli anni cinquanta!facciamo storie nuove,catturiamo l'attenzione dello spettatore più pigro,porgiamo un prodotto vendibile oltre che godibile,altrimenti le richieste per proiezioni d'essay continueranno ad esserci.non sto dicendo di calare le braghe al più becero cinema alla vanzina,sto ribadendo il rispetto nei confronti dello spettatore,quello che vedeva i film di kubrick,di fellini(con qualche eccezione),woody allen,martin scorsese,antonioni e che oggi preferice una ficiton ad un verboso cinema fatto di sguardi teatraleggianti e compiacimento.basta!sono stufo,facciamo cinema che piaccia alla gente,e credetemi non è facile,che mandi un messaggio universale,con un codice cinematografico moderno e sobrio e soprattuto interessante! mrk



Alessandro, 21 anni, Bosco marego (AL).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 2   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Warning: main(/www/filmup/includes/strillo_tv20200714.php): failed to open stream: No such file or directory in /www/filmup/includes/template/curiosita/ultime_curiosita.php on line 20

Fatal error: main(): Failed opening required '/www/filmup/includes/strillo_tv20200714.php' (include_path='.:/apps/php_apache/lib/php') in /www/filmup/includes/template/curiosita/ultime_curiosita.php on line 20